Erba alta sulla Cassia bis

Erba alta sulla Cassia bis

L’estate è oramai arrivata, il caldo come sempre “record” favorisce la crescita di tutti i tipi di piante: da questa tendenza non vanno esenti nemmeno le piante infestanti e gli arbusti ai lati della “Cassia Bis” nel Comune di Acquapendente.

Per questo il Sindaco ha inviato all’ANAS, gestore della strada, una diffida a provvedere entro breve termine al taglio dell’erba e delle sterpaglia, che oltre a rendere la strada indecorosa, la rendono anche pericolosa, per la scarsa visibilità, per  il restringimento della carreggiata e per il rischio di incendi.

La strada, inoltre, è percorsa dai pellegrini della Via Francigena, pedoni che corrono costantemente il rischio di essere investiti anche a causa dell’erba alta.

Luisa Mancini

Luisa Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *