Roma, sgombero palazzo occupato a Primavalle

Roma, sgombero palazzo occupato a Primavalle

Roma, sgombero palazzo occupato a Primavalle: tensione e lancio di oggetti verso la polizia dopo l’assedio notturno.

Un assedio notturno iniziato alle 23.30 e durato tutta la notte, con 18 blindati della polizia, 6 camionette dei carabinieri, 6 defender, 2 camion idranti e un elicottero. E almeno 200 agenti in tenuta anti-sommossa. Poi, intorno alle 10.00 di questa mattina, sono iniziate le operazioni: lancio di oggetti e materassi alle fiamme.

Il palazzo era occupato da circa 350 persone in emergenza abitativa, per lo più stranieri e molti minori, che da quasi 20 anniavevano trasformato questa vecchia scuola in un vero e proprio condominio. Contro la liberazione dell’immobile, programmato da tempo dalla Prefettura di Roma, si sono schierati centri sociali e movimenti per il diritto all’abitare, intervenuti questa notte a sostegno degli occupanti.

Sul posto anche la Sala operativa sociale del Comune di Roma, circa 50 agenti della polizia locale del Gssu. Nonostante le premesse, al momento la gran parte degli occupanti sta lasciando l’immobile in maniera pacifica, ma ci sono circa 50 persone asserragliate sull’attico dell’edificio decise a resistere all’arrivo degli agenti

Manuela Rella

Manuela Rella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *