I poeti per la Povertà: Anna Manna ideatrice del progetto “I Grandi Dialoghi nel Web”

I poeti per la Povertà: Anna Manna ideatrice del progetto “I Grandi Dialoghi nel Web”

Donna di grande spessore umano e professionale, organizzatrice di importanti eventi culturali, Anna Manna, scrittrice e poetessa di successo internazionale, è la fondatrice del prestigioso Premio “Le Rosse pergamene del Nuovo umanesimo”, attraverso cui con un nuovo linguaggio, si vuole guardare ad una lettura di una realtà profonda e autentica. Attraverso il suo costante impegno Anna Manna ha voluto restituire nuovo spessore alla cultura nelle sue potenzialità quale canale di conoscenza e di aggregazione e scambio tra le persone sul piano etico e sociale. Cultura che si vuole allargare sempre più ad un pubblico giovane così da trovare nuovi spunti di riflessione dando spazio alle proprie emozioni anche attraverso la scrittura legata ai versi o alla prosa, il cui fascino resterà nel tempo.

 Il distanziamento sociale dovuto all’emergenza sanitaria per via del Coronavirus pur generando un senso di impotenza, smarrimento e paura a livello mondiale stravolgendo i ritmi e le abitudini quotidiane come anche i parametri di tempo e spazio, ha portato diverse persone a riflettere sul significato della relazione e della comunicazione a cominciare dall’ascolto quale punto di forza per non perdere di vista l’attenzione verso di sé e verso l’altro e quanto intorno. L’incertezza per il futuro e la crisi economica per molti paesi pesano enormemente alzando il livello di povertà.

 È proprio alla povertà, e in particolare ai poveri che i Poeti invitati a scrivere sul Web da Anna Manna per il progetto “I Grandi Dialoghi nel Web”, hanno dedicato i propri versi. Nella settimana precedente la Giornata Mondiale della Povertà voluta e sostenuta da Sua Santità Papa Bergoglio il 10 novembre 2020, i poeti noti ed emergenti, con liriche edite e inedite, hanno preso parte su facebook alla Maratona poetica #igrandidialoghinelweb# con tema “I Poveri”. Le loro liriche sono state raccolte da Anna Manna in un bellissimo Fascicolo d’auguri natalizi su pergamene da inviare a Papa Bergoglio.

 Quest’anno sarà un Natale particolare in cui molte famiglie non potranno stringersi, e in cui molti avvertiranno maggiormente la solitudine, ma sarà più sentito nell’aprire il cuore agli altri dando più spazio alla solidarietà tra persone e popoli. La piaga della povertà sta emergendo sempre più anche in conseguenza della pandemia che ha messo in ginocchio attività di imprenditori grandi e piccoli e più in generale sta mettendo in difficoltà il sistema economico. Oltre le indagini sociologiche, storiche, politiche, vi è “uno spazio umano di sofferenza, ma anche di comprensione empatica che forse solo gli artisti, i poeti in particolare riescono a raccontare”. Ai poeti è stato infatti affidato il compito di trasmettere l’idea e il pensiero riferito alla povertà attraverso i propri versi che poi sono stati incisi sulle pergamene. 

Veicolo di cultura e diffusione della poesia, le pergamene hanno accompagnato Anna Manna fin dalla prima edizione del Premio “Le rosse Pergamene del Nuovo Umanesimo” organizzato in prestigiose sedi nella Capitale con il simbolo della Rosa rossa delle Pergamene d’amore (ideata da Alessandro Clementi e consegnata per la prima volta a Carla Fendi nella sala della Biblioteca della Camera dei Deputati). Un premio importante quello delle Rosse Pergamene, assegnato a prestigiose personalità della cultura italiana che ha dato la possibilità a nomi sconosciuti di emergere ed essere apprezzati.

Hanno preso parte a questa maratona #igrandidialoghinelweb#: Liliana Biondi, Corrado Calabrò, Jole Chessa Olivares, Beppe Contini, Clara Di Stefano, Daniela Fabrizi, Marilena Ferrone, Rosa Giordano, Maria Rita Magnante, Anna Manna, Maria Morganti Privitera, Mario Narducci, Giuseppe Nasca, Lidia Popa, Eugenia Serafini, Vittoria Tomassoni.Affrontando un tema così forte e sofferto quale quello della povertà nel mondo, i Poeti hanno dato voce “agli Ultimi, i poveri degli averi del mondo, ma ricchi nella speranza di un mondo nuovo” dove sia l’amore a guidare idee e gesti delle persone portando sostegno e comprensione. Affrontando il tema della povertà emerge ancora più intensamente il valore e il senso della convivenza tra tutti i popoli in cui non devono mancare umanità, civiltà e progresso.  A promuovere questo progetto è la sociologa Elisa Manna vivace interlocutore culturale della ideatrice dei” Grandi Dialoghi nel web,” già Vicepresidente del comitato Media e Minori.

Silvana Lazzarino

Silvana Lazzarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *