Fondazione Umberto Veronesi: è il fumo l’emergenza dimenticata in Italia

Fondazione Umberto Veronesi: è il fumo l’emergenza dimenticata in Italia

Ancora oggi in Italia il fumo resta la prima causa evitabile di morti premature e di malattie respiratorie, cardiovascolari, oncologiche. Si attribuiscono all’uso di tabacco circa 90.000 vittime ogni anno, in un quarto dei casi si tratta di donne e uomini con meno di 65 anni1. Solo considerando i decessi per tumore, almeno 43.000 persone l’anno perdono la vita per malattie oncologiche riconducibili al fumo.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) dedica la Giornata Senza Tabacco 2021 al sostegno per chi vuole smettere di fumare. Secondo l’indagine PASSI 2014-2017, in Italia il 35 per cento dei fumatori ha provato a smettere almeno una volta nell’anno precedente la rilevazione. Le chance di riuscita sono ancora poche (il 10% è rimasto lontano dal fumo per almeno sei mesi), con profonde disuguaglianze fra condizioni socioeconomiche e aree di residenza. L’opportunità di smettere di fumare non è ancora un diritto garantito a tutti i cittadini.

Il costo umano è drammatico, quello sociale ed economico è altissimo: si calcolano almeno 26 miliardi di euro fra costi diretti e indiretti.

Sono costi che non ci possiamo permettere e, soprattutto, che possiamo evitare o ridurre in maniera importante. Il tabagismo, in tutte le sue forme, rappresenta un’emergenza sanitaria resa ancora più acuta dagli effetti della pandemia da Covid-19, non va dimenticata e richiede azioni immediate e proporzionate alla sua gravità” – dichiara in pieno accordo il Comitato Scientifico di lotta al fumo di Fondazione Umberto Veronesi.

In questo contesto Fondazione Umberto Veronesi, con il suo Comitato Scientifico di lotta al fumo

·         rinnova l’appello per un aumento significativo del prezzo dei pacchetti di sigarette, del tabacco sciolto, dei dispositivi a tabacco riscaldato, attraverso l’incremento delle accise

·         annuncia una serie di iniziative per promuovere il confronto sul piano scientifico, tecnico e politico su un tema cruciale ma spesso misconosciuto. In particolare, verrà presentata venerdì 21 maggio una Petizione al Parlamento per l’aumento delle accise su sigarette, tabacco sciolto e riscaldato. È una misura necessaria e urgente per mitigare l’impatto delle malattie fumo-correlate, disincentivare l’avvicinamento ai prodotti contenenti tabacco e mobilizzare le risorse necessarie a rispondere alle necessità dei fumatori e dei malati

Il Comitato Scientifico di Fondazione Umberto Veronesi per la lotta al fumo è composto da: Roberto Boffi, Responsabile S.S.D. Pneumologia presso Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano; Stefano Centanni, Direttore Dipartimento Scienze della salute, Università degli Studi di Milano e Direttore UOC Pneumologia ASST Santi Paolo e Carlo di Milano; Giovanni Fattore, Professore Ordinario presso il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università Bocconi di Milano; Silvano Gallus, Responsabile Laboratorio di Epidemiologia degli Stili di Vita dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS di Milano; Sabrina Molinaro, Responsabile della Sezione di Epidemiologia e Ricerca sui Servizi Sanitari dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche; Elena Munarini, Psicologa e Psicoterapeuta del Centro Antifumo Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano; Licia Siracusano, U.O. Oncologia Medica e Ematologia e Referente del Centro Antifumo dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano; Giulia Veronesi, Direttrice Chirurgia Robotica Toracica presso l’IRCCS Ospedale San Raffaele e Professore Associato presso l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano.

NON SOLO LA GIORNATA MONDIALE:

L’IMPEGNO DI FONDAZIONE UMBERTO VERONESI

NELLA LOTTA AL FUMO

Fondazione Umberto Veronesi dal 2003 si impegna per sostenere la ricerca scientifica indipendente e fornire una corretta informazione in tema di salute e prevenzione:

·         Dal 2008 avvia sul territorio nazionale progetti e iniziative dedicate alla dipendenza dal tabacco e ai danni del fumo di sigaretta, con attività educative e campagne di informazione e sensibilizzazione rivolte a grandi e piccoli. Dal 17 al 28 maggio 2021, infatti, si terrà un nuovo ciclo di laboratori digitali «Fumo e altre stories» dedicato a ragazzi e ragazze dagli 11 ai 16 anni con l’obiettivo di sensibilizzarli sugli effetti dannosi di sigarette elettroniche, tabacco riscaldato e altri prodotti considerati light. I progetti delle scuole sono promossi in collaborazione con il MIUR nell’ambito del Protocollo d’Intesa siglato. Da quest’anno anche le aziende sostenitrici di Fondazione potranno aderire al programma dedicato alla sensibilizzazione dei danni da fumo all’interno della propria realtà

·         Sostiene il finanziamento alla ricerca scientifica d’eccellenza per migliorare la diagnosi e la cura di tumori e malattie cardiovascolari legati al fumo. Per l’anno 2021 sono stati selezionati e selezionati e sostenuti 3 ricercatori impegnati quotidianamente su questo fronte: Daniela Benati, Emanuela Fina e Tommaso Colangelo. Inoltre è stato finanziato il progetto «Smoking cessation training in Italian cancer centers» di Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, coordinato dal dottor Roberto Boffi, che coinvolgerà 15 centro oncologici in tutta Italia. Il progetto mira ad aumentare la conoscenza dei medici oncologi e sensibilizzare i pazienti alle tecniche di dissuasione dal fumo di sigaretta per massimizzare l’efficacia della terapia oncologica

·           Fornisce informazioni e contenuti divulgativi chiari e scientificamente rigorosi sul fumo e sulle malattie correlate, pubblicati e scaricabili gratuitamente nell’area download del sito www.fondazioneveronesi.it.
Una importante novità Tumore del polmone. Dalla diagnosi al dopo cura, un manuale per rispondere alle domande più frequenti su sintomi, diagnosi, terapia e gestione della malattia. Il volume si aggiunge al manuale Fumo. Domande e risposte per comprendere e scegliere, disponibile nella versione aggiornata e ormai scaricato da oltre 5.500 persone.

·           Organizza incontri aperti a tutti, webinar e live talk, sui canali social di Fondazione Umberto Veronesi:

·         Giovedì 13 maggio ore 18.00 Tumore del polmone. Dalla diagnosi al dopo cura, con Licia Siracusano e Giulia Veronesi (Facebook, YouTube)

·         Venerdì 21 maggio ore 18.00 Alziamo il prezzo del tabacco. Una questione cruciale fra salute, economia, etica e diritti, con Giovanni Fattore, Silvano Gallus, Maria Pia Garavaglia, Pierfrancesco Majorino (Facebook, YouTube, LinkedIn)

·         Martedì 25 maggio ore 19.00 Smettere di fumare: come, quando e perché, con Roberto Boffi, Sabrina Molinaro, Elena Munarini (Facebook, YouTube)

·         Lunedì 31 maggio ore 19.00 Fumo, svapo e altre storie. Domande e risposte su sigarette elettroniche e tabacco riscaldato, con Roberto Boffi, Sabrina Molinaro, Elena Munarini (Instagram)

·     

__________________________

Fondazione Umberto Veronesi

Via Solferino, 19 – 20121 Milano

tel. 02 76018187

c+ 39 338 1280733

Codice Fiscale 97298700150

www.fondazioneveronesi.it

Manuela Rella

Manuela Rella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *