logorcb

updated 1:51 PM CET, Jan 25, 2020

Essendo tutti di Jakarta in fondo

Jakarta Skyline Part 2Jakarta è stata sconvolta da sei potenti detonazioni che hanno avuto luogo dinanzi all’area che rappresenta la massima espressione indonesiana dei traffici di smercio.

Successivamente al caos arrecato di primo acchito si è percepita una varietà di singoli attacchi mirati nella zona più appariscente, quella densa di alberghi sfarzosi, sedi diplomatiche e sezioni per l’impiego.

Ordigni e foschie conseguenti circondano gli edifici in cui si sviluppa la sovrintendenza dell’Onu.

Quanto accaduto è pervenuto virtualmente, e l’effetto visivo è agghiacciante, con la riproposizione delle lesioni strutturali ottenute con gli esplosivi.

Su Facebook e canali di comunicazione affini coloro che hanno assistito all’orrore raccontano di offensive armate e battaglie senza esclusione di colpi lungo le vie della città, coi terroristi a sfidare le forze dell’ordine sgattaiolando.

In pratica Jakarta è preda di un’incursione disumana durissima d’attenuare.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore