logorcbtmp.svg

Si può fare?

ImmaginePerquisiti l’ufficio e l’abitazione della professoressa dell’Università di Cambridge, in Gran Bretagna, Maha Abdel Rahman, tutor di Giulio Regeni, il ricercatore rapito, torturato e ucciso al Cairo. Gl’inquirenti della Procura di Roma che indagano sull’omicidio hanno acquisito pc, pen-drive, hard disk e cellulare della docente. La perquisizione segue l’audizione della Rahman col pm italiano, affiancato da Ros e Sco, in collaborazione con le autorità del Regno Unito. Da capire è il suo ruolo nell’indagine, Rahman avrebbe detto che l’argomento della ricerca da realizzare al Cairo fu una libera scelta di Regeni.

Il mese scorso per via di un’esplosione in un impianto di distribuzione di gas a Baumgarten an der March, in Austria, una persona è morta altre venti sono rimaste ferite. L’incidente potrebbe essere stato causato da un guasto tecnico. Lo snodo vicino alla frontiera slovacca è uno dei principali in Europa dal quale passano circa 40 miliardi di metri cubi di gas all’anno.

Ma passiamo agli esplosivi e/o ai detonatori, sia pratici che teorici, conficcati in casa nostra… se il Comune e la Regione Puglia non ritirano il ricorso al Tar sull’Ilva “il tavolo è concluso”. Così il ministro dello Sviluppo economico, Calenda, al termine del tavolo istituzionale poco prima delle festività natalizie. “Non posso far assumere allo Stato la responsabilità di 2,2 miliardi di euro per pagare il conto del ricorso. Andremo avanti con l’investitore, ma se chiederà un addendum contrattuale con garanzia dello Stato non mi assumo l’impegno. Se viene accolta dal Tar la richiesta di sospensivo, inizia il processo di spegnimento dell’Ilva. Farneticanti le dichiarazioni di Emiliano, l’unico sms ricevuto è il suo”.

Contro il dramma della povertà occorrono misure d’emergenza. Abbiamo pensato a una misura drastica proposta da Milton Friedman: lui la chiamava ‘imposta negativa sul reddito’, io preferisco chiamarlo ‘reddito di dignità’ per chi è sotto i mille euro al mese”. Così il leader di FI Berlusconi a Radio 101. “Chi è sotto tale soglia non dovrà pagare tasse e sarà lo Stato a versare la somma necessaria per arrivare a un livello di dignità”. Poi, “sgravio totale per chi assume giovani; e agevolazioni per chi adotta un animale domestico… daremo aiuti alle persone che non possono permettersi il veterinario”.

Il 40% è alla nostra portata, visto che in Sicilia abbiamo preso il 35. Ma in caso contrario siamo pronti a costituire un governo seguendo la prassi costituzionale”, lo ha detto il leader di M5S, Luigi Di Maio, al Fatto Quotidiano. “Tratterò con tutti alla luce del sole, e voglio ministri competenti e sensibili. In caso di impasse sulle maggioranze, proporremo un tavolo per un’intesa sui programmi, senza scambi di poltrone”. Di Maio ha aggiunto che si sottoporrà alle Parlamentarie come gli altri colleghi.

Allora, non possiamo fare altro che… “incassare”?

Ghizzoni, ex a.d. di Unicredit, durante l’audizione in Commissione ha rivelato di aver ricevuto una email il 13 gennaio 2015 da Marco Carrai, imprenditore fiorentino vicino a Renzi. Nell’email gli scriveva: “Solo per dirti che su Etruria mi è stato chiesto nel rispetto dei ruoli di sollecitarti, se possibile”. “Ma sulla sollecitazione decisi di non chiedere nessun chiarimento, non volevo aprire altri canali di comunicazione”, spiega Ghizzoni, che poi rispose: “Stiamo lavorando e contatteremo i vertici di Etruria”. “Carrai non l’ho mai considerato un interlocutore politico”, precisa. La Commissione ha acquisito l’email. “Si trattava di una questione tecnica”, così Marco Carrai ha spiegato, in una nota, l’email inviata a Ghizzoni. “Ero interessato nel rispetto dei ruoli a capire gl’intendimenti di Unicredit riguardo Banca Etruria perché un mio cliente stava verificando il dossier di Banca Federico Del Vecchio, storico istituto fiorentino di proprietà di Etruria. Tutto assolutamente trasparente, tutto assolutamente legittimo”. Carrai ha concluso aggiungendo d’essere sorpreso dell’attenzione della Commissione d’inchiesta su vicende “normali e corrette”.

Altro in questa categoria: « Drammi civili La naturale fine del mondo »

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sunny

20°C

Roma

Sunny
Humidity: 77%
Wind: NNE at 6.44 km/h
Thursday
Mostly sunny
21°C / 32°C
Friday
Sunny
20°C / 33°C
Saturday
Mostly sunny
19°C / 32°C
Sunday
Mostly sunny
20°C / 31°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore