logorcbtmp.svg

Si può fare?

ImmagineQuella del governo istituzionale è un’ipotesi che non mi piace, è uno stare tutti insieme per fare nulla”. Lo aveva detto Salvini, leader della Lega, da Grumello del Monte nel Bergamasco. E inoltre: “Proverò fino all’ultimo, ma partendo dalcentrodestra, la prima coalizione, che ha vinto ultimamente anche in Molise e Friuli Venezia Giulia”. Presumibilmente per la guida del nuovo governo, il neoministro degl’Interni non aveva motteggiato “Salvini o nessuno”, affermando: “Dico che mi sento pronto con la squadra che abbiamo (riferendosi ancora al centrodestra). Chiedere un preincarico? Perché no... basta che non si tratti per il governo col Pd. Si ragiona col M5S, altrimenti c’è il voto”.

Oggi siamo in un’altra fase e io ho detto, ma su questo punto la Lega lo sapeva già, che sono disponibile a scegliere con Salvini un premier terzo che possa rappresentare un contratto di governo con reddito di cittadinanza, abolizione della Fornero, e una legge anticorruzione. Se non ci saranno le condizioni per un esecutivo politico, allora che si torni al voto (e sarà un ballottaggio tra Lega e M5S) perché non siamo disponibili a votare governi tecnici”. Lo aveva detto il leader di M5S, Di Maio, dopo le consultazioni al Colle. “Le cariche istituzionali restino tali”, a proposito dell’ipotesi della Casellati come premier. “Sull’Iva piuttosto, pronti a votare il provvedimento contro l’aumento”, aveva aggiunto.

È una proposta talmente irrealistica che mi chiedo perché sia stata messa nero su bianco”, così l’ex commissario alla spending review, Cottarelli, parlando a radio Capital della bozza del contratto di governo Lega-M5S. Circa l’ipotesi di un’uscita dall’euro: “Non ci sono possibilità che l’Europa accetti una cosa del genere. Zero. E credo che chi l’ha proposto lo sappia benissimo. Se si va avanti a insistere a realizzare che la strada che si vuole seguire è l’uscita dall’euro, è chiaro che ci saranno reazioni”.

A conti, anzi a Conte fatto, si è registrato il Sì della Cassazione al licenziamento di cinque operai della Fiat che nel 2014 inscenarono il funerale dell’ad Sergio Marchionne davanti ai cancelli dello stabilimento di Pomigliano. I lavoratori furono licenziati dall’azienda ma la sanzione, confermata dal tribunale di Nola, venne annullata dalla Corte d’Appello di Napoli che ordinò il reintegro, escludendo la giusta causa. Ora la Suprema Corte ha accolto il ricorso dell’azienda e detto sì ai licenziamenti ritenendo “travalicati i limiti della dialettica sindacale”. “Da ministro ho detto a Mimmo ch’è una sentenza che va rispettata, ma per noi non deve essere un alibi”, così il leader del M5S e neoministro del Lavoro, Di Maio, al termine della visita all’ospedale di Nola (Napoli) all’operaio che si è cosparso di benzina dopo la sentenza della Cassazione che ha negato in reintegro in Fca di cinque operai. “Sono stato qui - aggiunge Di Maio – prima di tutto per dare un supporto umano a una persona della mia città che stava per compiere un atto rischioso”.

E inoltre, “Facciamo appello ai nostri partner europei affinché seguano l’esempio della Spagna e aprano anche loro i porti”: così il ministro delle Infrastrutture, Toninelli, al termine del vertice a Palazzo Chigi sui migranti. “Chiediamo solidarietà internazionale, di modificare le normative marittime internazionali. È corretto che la stessa nazione di cui la nave è battente bandiera intervenga, e non solo la guardia costiera italiana come avvenuto finora”. Toninelli aveva poi reso nota la destinazione di Aquarius, verso Valencia, accompagnata da motovedette di Marina e Guardia Costiera italiane.

E intanto la Polizia, su ordine della Direzione distrettuale antimafia di Palermo, ha eseguito perquisizioni nei confronti di 17 persone indagate come fiancheggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro. Centocinquanta agenti impegnati nel blitz. Le perquisizioni sono state eseguite a Castelvetrano, Mazara del Vallo, Partanna, Santa Ninfa, Salaparuta e Campobello di Mazara. Fra i 17 indagati anche soggetti che storicamente sono stati in stretti rapporti con il latitante. Tutti nel corso degli anni erano già stati arrestati con l’accusa di associazione mafiosa.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Mostly clear

22°C

Roma

Mostly clear
Humidity: 81%
Wind: NW at 11.27 km/h
Sunday
Mostly sunny
18°C / 28°C
Monday
Partly cloudy
18°C / 27°C
Tuesday
Partly cloudy
14°C / 21°C
Wednesday
Mostly sunny
10°C / 22°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore