logorcbtmp.svg

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Torino

roma torino coppa italia.Thumb HighlightCenter215573

Out Fazio e Dzeko, dentro Schick e Juan Jesus. Nel Toro recupera Niang, ma è emergenza difesa.

Si riparte, o almeno ci si prova. Dopo la tragedia che ha colpito il mondo del calcio con la morte di Astori, la Serie A torna in campo.

Scelte obbligate per Roma e Torino costrette a fare i conti con assenze pesanti, tra infortuni e squalifiche. La Roma non potrà contare sugli squalificati Fazio e Dzeko.

Di Francesco, però, non pensa ad un turnover eccessivo e vuole vendicare l’eliminazione subita in Coppa Italia proprio ad opera dei granata: “Io sto pensando al Torino e non allo Shakhtar. Farò le mie valutazioni pensando prima di tutto a questa partita. Tra venerdì e martedì ci sono quattro giorni e il tempo per recuperare c’è. Giocherà solo chi è idoneo ad affrontare i granata. Quando li affrontammo in Coppa Italia ho cambiato un po’ troppo e questo non ha avvantaggiato i miei calciatori. La responsabilità è la mia, mi sono pentito di quelle scelte. Ci saranno dei cambi ma non in tal senso”.

Su Daniele De Rossi, uscito con una distorsione alla caviglia a Napoli, il tecnico precisa: “È tornato a disposizione, anche se moralmente è molto giù per quanto accaduto ad Astori, un ragazzo a cui era molto legato”.

In dubbio l’utilizzo del capitano, con Strootman e Nainggolan affiancati da uno tra Gerson e Pellegrini. Quest’ultimo ha svolto la rifinitura regolarmente in gruppo.

In avanti, torna Schick: “Sarà sicuramente titolare, anche perché Defrel ha qualche problemino da smaltire, non sarà convocato. L’unico attaccante a disposizione che ho è Patrik e giocherà dall’inizio. A livello fisico sta bene ed è anche cresciuto moltissimo a livello mentale. Gli manca qualcosina ancora. Ha una grande disposizione. Si sta adattando alla squadra, all’ambiente e ai compagni. Ha delle qualità veramente importanti, ve lo assicuro”.

Con Under confermato a destra, l’unico dubbio rimane sulla fascia opposta, dove El Shaarawy e Perotti si contendono la maglia da titolare.

Sull’Italo-egiziano il mister ha speso parole importanti: “El Shaarawy è uno di quei calciatori che ha avuto un periodo un pochino particolare, non dico buio ma come lo hanno avuto tanti altri. Si sta allenando con tanta continuità e bene, potrebbe essere della partita. Domani se la giocherà con Perotti. E’ uno di quelli che potrebbe giocare dall’inizio”.

In difesa cambia solo Juan Jesus rispetto alla formazione tipo, mentre Jonathan Silva potrebbe entrare a partita in corso: “Sicuramente non è pronto per giocare dall’inizio. Si sta allenando con continuità anche bene, viene da un infortunio lungo che non gli ha permesso di essere continuo perché poi il ginocchio è particolare, ci vuole un periodo di adattamento e lui lo sta avendo. Magari poterlo schierare a partita acquisita, vorrebbe dire aver fatto risultato”.

In casa Torino, Mazzarri deve fare a meno di Obi e degli ex Ljajic e Burdisso, mentre Niang è tra i convocati e potrebbe essere in campo con una maschera protettiva del setto nasale: “Ieri ha provato la mascherina e ha fatto qualcosa di atletico. Oggi vedremo come reagisce con la mascherina. Ha avuto meno giorni rispetto a De Silvestri per abituarsi, anche se l’infortunio è stato pressoché lo stesso”. Moretti sarà adattato a centrale di difesa, mentre a centrocampo torna Acquah dal primo minuto.

Andiamo a riepilogare le probabili formazioni:

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Nainggolan, Strootman, Pellegrini; Under, Schick, El Shaarawy.
All. Di Francesco

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Moretti, Ansaldi; Baselli, Rincon, Acquah; Iago Falque, Belotti, Niang.
All. Mazzarri

Dirige la sfida il signor Maresca. Terzo incrocio tra il fischietto napoletano e i giallorossi. Nei precedenti si annoverano il pareggio del Bentegodi a reti inviolate contro il Chievo in questa stagione, e la vittoria per 2 a 1 sul Cesena nella scorsa edizione della Coppa Italia, con i gol di Dzeko e Totti.

Anche con il Torino sono due le sfide arbitrate da Maresca e sono entrambe vittoriose. Completano la quaterna arbitrale gli assistenti di linea Vivenzi-Longo e il quarto uomo Baroni.

Al VAR ci saranno l’arbitro Rocchi e il guardalinee Minelli.

Ultima modifica ilMartedì, 13 Marzo 2018 12:28

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Mostly cloudy

25°C

Roma

Mostly cloudy
Humidity: 72%
Wind: S at 11.27 km/h
Sunday
Mostly cloudy
14°C / 27°C
Monday
Partly cloudy
16°C / 27°C
Tuesday
Sunny
14°C / 29°C
Wednesday
Sunny
15°C / 30°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore