logorcb

updated 10:17 AM CET, Mar 20, 2019

Champions League, le pagelle di Viktoria Plzen-Roma

Prova senza mordente e senza cuore dei giallorossi in Boemia. Marcano, Santon e Pastore fuori dal gioco. Luca Pellegrini si fa espellere in tre mosse poco dopo l’ingresso in campo. I cechi si accendono nella ripresa e vincono 2-1, confermando l’accesso in Europa League.

Dov’è la vittoria?
No, non è la recita dell’Inno di Mameli, ma la domanda che i tifosi romanisti si pongono da troppo tempo ormai.
La Roma non sa più vincere e mette in scena l’ennesima figuraccia della stagione. Stavolta ad esultare sono i cechi del Viktoria Plzen, cui sono bastati 10 minuti nella ripresa per accendere e vincere un match soporifero fino al 62esimo.

Un pizzico d’orgoglio, da parte dei giallorossi, sembrava essere uscito dopo il vantaggio dei padroni di casa,  siglato da Jan Kovarik, tanto da trovare il quasi immediato pareggio con Cengiz Under, il migliore in campo per i capitolini.
Ma l’ennesima delusione è dietro l’angolo.
Passano appena 5 minuti che la squadra di Pavel Vrba segna il nuovo sorpasso ad opera di Tomas Chory.
Dal 72esimo in poi la Roma esce dal campo, facendo sussultare i propri tifosi solo in due occasioni: prima con un destro pericoloso di Bryan Cristante, finito di poco a lato, poi con l’espulsione di Luca Pellegrini al 92esimo.
Il giovane terzino sinistro, infatti, si è reso protagonista di alcuni falli consecutivi, che hanno portato l’arbitro Taylor ad estrarre il cartellino rosso, apice negativo di una crisi che sembra senza fine.
Pagelle Roma:
Mirante 6: Mai impegnato nel primo tempo, prova a salvare il salvabile nella ripresa. Ha poche responsabilità sui gol, frutto di errate coperture difensive. Sulla seconda rete avversaria, l’ex portiere del Bologna aveva anche salvato sulla prima conclusione in porta, ma non è stato aiutato dai compagni sul tapin di testa di Chory.
Santon 4.5: Se non fosse per l’assist servito a Cengiz Under per l’1-1, il voto in pagella sarebbe stato ancora più basso. Serata da incubo per l’ex interista che sbaglia quasi tutto in fase di copertura. I gol cechi, non a caso, arrivano dalla fascia di sua competenza.
Manolas 5.5: Prestazione così così del greco. Il centrale difensivo, infatti, alterna momenti di buona concentrazione a mancanze di attenzione in maniera troppo frequente. Merita un plauso per essersi recato da solo sotto il settore ospiti, ad accogliere le rimostranze dei tifosi romanisti, da bravo capitano di serata.
Marcano 4.5: Disastroso. Non è tranquillo con il pallone tra i piedi e perde un paio di palloni al veleno troppo vicino all’area di rigore giallorossa.
Kolarov 5.5: Nonostante giochi in modalità risparmio energetico, ci mette grinta, specie quando si tratta di provare a risvegliare i compagni. Nella fase finale del match si mette a fare il regista di centrocampo, sintomo di una squadra che ha molte carenze in questo momento.
Nzonzi 5.5: Prova a fare da diga davanti alla difesa, sfruttando anche il momento positivo di Cristante al suo fianco. Vince qualche duello aereo, ma in velocità si lascia superare facilmente e non riesce ad accendersi in fase di costruzione del gioco.
Cristante 6: Uno dei pochi sufficienti di serata, come a Cagliari. Continua il momento positivo dell’ex atalantino, che sembra aver ritrovato sicurezza nei propri mezzi. I pochi palloni recuperati in fase di interdizione sono frutto dei suoi interventi e alcune delle azioni più pericolose dei giallorossi nascono da lui, vedasi il pareggio sfiorato con un gran tiro dalla distanza. Peccato per un contropiede sprecato per un dribbling tentato di troppo.
Pastore 5: Ha azzeccato un paio di giocate in tutta la partita. È fuori forma e si vede, ma un minimo di classe, anche da fermo, ce la si aspetta dal giocatore ex PSG. Ci vuole tempo ok, speriamo però non sia troppo.
Under 6.5: Il più vivace dei suoi. Dalla sua parte si annoverano la voglia di provare a vincere la partita, il gol del momentaneo pareggio e i giusti movimenti offensivi nella trequarti ceca. Peccato non abbia ricevuto molti palloni giocabili dai compagni.
Kluivert 5: L’olandese avrebbe la velocità nell’1 contro 1 nel suo DNA, ma stasera non prova mai a puntare il diretto avversario, preferendo soluzioni più semplici come l’appoggio all’indietro, forse condizionato dallo stato mentale in cui versa la Roma intera.
Schick 5: Reclama per un rigore, piuttosto clamoroso, non concessogli dopo un movimento da punta vera in area, girandosi con il pallone e seminando tre avversari davanti al portiere. Per il resto del match si vede davvero poco, con molti stop sbagliati e nessun tiro in porta. Dall’alternativa di Dzeko ci si aspetta ben altro.
Zaniolo s.v: Fa un solo movimento buono appena entrato, poi non riesce a toccare molti palloni.
Florenzi s.v: Messo al posto di Santon.
Lu Pellegrini 4: Ingenuo. Il nervosismo generale lo induce a commettere 3 falli in 9 minuti, di cui due sanzionati con il cartellino giallo. Espulso e sotto la doccia anzitempo.
Di Francesco 4: La sua squadra è senza anima anche in quella Champions League che ne aveva esaltato le qualità tecnico-tattiche, portando la Roma ad un gol dalla Finale dello scorso anno.
I giocatori appaiono nervosi, vedasi Pellegrini, sfiduciati e quasi svogliati in campo, vedasi Pastore. L’ennesima sconfitta stagionale non può che esserne la conseguenza più ovvia e il fatto che fosse una partita priva di obiettivi conseguibili non deve essere un alibi.
Il futuro si chiama Genoa, domenica alle 20:30 all’Olimpico. Probabilmente l’ultima chiamata.
Pagelle Viktoria Plzen: Hruska 6; Havel 6, Hejda 6, Hubnik 6,5, Limberski 6,5; Hrosovsky 6, Prochazka 6; Kovarik 7, Cernak 6,5, Kopic 6,5; Chory 7.
Subentrati: Petrzela 6,5; Horava s.v; Reznicek s.v.
Allenatore: Pavel Vrba 7.
Arbitro: Anthony Taylor 5.5. Gestisce abbastanza bene una partita dai ritmi soporiferi. Sarebbe stato più corretto ammonire Luca Pellegrini per il primo fallo commesso, piuttosto che per il contrasto aereo che è costato il secondo giallo al terzino romanista. Non vede un clamoroso rigore per atterramento in area di Schick.

Ultima modifica ilMercoledì, 12 Dicembre 2018 22:38

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore