logorcb

updated 11:06 PM CET, Dec 6, 2019

Fonseca: “Florenzi gioca quando decido io. Pellegrini e Under sono pronti”

 Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del match di Serie A contro il Brescia di domani pomeriggio allo Stadio Olimpico. 
Queste le sue parole:

Che partita si aspetta domani?
Una partita difficile. È vero che hanno cambiato allenatore, hanno fatto una partita sola con questo allenatore, ma ho visto anche altre partite del Brescia, come contro il Napoli e l’Inter. Sono una bella squadra, giocano bene ed hanno buoni giocatori. Domani sarà una partita difficile.

Mancini è stato più centrocampista che difensore nelle ultime partite, ora tornerà dietro?
È un difensore centrale e tornerà in quella posizione. Succederà questo, è normale.
Dzeko ha fatto un solo gol nelle ultime dieci partite. Che ne pensa?
Per me non è importante questo, è vero che non ha fatto gol nelle ultime partite, ma tornerà a farlo nella prossima partita, non ho alcun dubbio.
Perché secondo lei la Roma non riesce ad arrivare a delle vittorie? Che idea si è fatto?
Io sono arrivato adesso a Roma, il passato è passato. Io so che sto lavorando per fare della Roma una squadra vincente e che lavora sempre per vincere ogni partita. Non posso dire più di questo. Sono molto motivato per fare della Roma una squadra vincente sempre.
Dzeko non ha un sostituto naturale nel ruolo. Sta pensando ad alcune alternative o giocherà sempre lui?
Non penso a nessuna alternativa, Dzeko giocherà normalmente.
L’ha convinta la spiegazione di Rizzoli sui torti arbitrali alla Roma? Pensa che sarà utile questo incontro?
Io sono stato in due riunioni con arbitri e riguardo il Var in queste due settimane, una alla Uefa ed una qui a Roma. Ora ho capito bene il lavoro degli arbitri. Non è facile con questa regola. Posso essere d’accordo o meno, ma è la regola ed ho capito che gli arbitri devono applicare il regolamento. Non sono d’accordo su tutte le situazioni, ma è normale che sia così.

Quali sono le condizioni di Under? 
Sta bene, è pronto per giocare e non ha nessun problema.
È arrivata l’ora di Florenzi? 
Vediamo domani se sarà il suo momento. La mia decisione non è perché gioca o non gioca in Nazionale o perché lo scrivono i giornali tutti i giorni. Quando io voglio mettere un giocatore decide la mia testa e domani se riterrò che dovrà giocare lo farà. Lui ha lavorato sempre al massimo, è il nostro professionista e vediamo domani.

Mkhitaryan è pronto per giocare? Pastore come sta?
È sul finire del recupero. Ha lavorato con noi tre giorni in questa settimana, ma non è pronto. Lui e Spinazzola credo lo saranno per la prossima partita. Pastore ha avuto una contusione all’anca in questi giorni ed oggi col medico abbiamo deciso di non ritenerlo pronto per la partita, non sarà convocato. Pellegrini invece è pronto per giocare.
Spinazzola come sta?
Non è pronto. Ha iniziato a lavorare due giorni fa e non è pronto per la partita.
Che cosa manca alla Roma per fare il salto di qualità?
Dobbiamo migliorare ogni aspetto: mentalità, fisico e tattica. Noi dobbiamo lavorare sempre per migliorare tutto perché c’è molto da migliorare.
Lei si interessa della vita privata dei calciatori? Conte ha descritto come fare sesso prima di una partita…
Io non commento le parole di altri allenatori, mi interesso delle mie e non voglio sapere altro (ride, ndr).
Zaniolo può giocare come punta?
È un giovane con grande talento, che necessita di migliorare la posizione, ma può giocare in ogni posizione di attacco.
Si aspetta un rinforzo per gennaio?
Non parliamo di questo e non ne ho parlato con Petrachi adesso. Adesso non ne ho parlato.
Ci ha parlato del momento di crescita di Diawara. A che punto è arrivato? Le sta dando le risposte che voleva?
Sta bene ed è pronto per giocare. Lavoriamo a questo da due settimane ed è pronto per migliorare questa situazione.
Termina la conferenza stampa.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore