logorcb

updated 1:38 PM CET, Nov 16, 2018

Ritiro AS Roma, giorno 2

Esercitazioni con la squadra divisa in reparti al mattino, prove di 4-3-3 nella partitella 11 contro 11 nel pomeriggio. È stato anche il giorno di Bryan Cristante, presentato dal ds Monchi alla stampa. Vestirà la maglia numero 4, quella di Nainggolan. Giovedì allenamenti aperti al pubblico al Tre Fontane.

Si fa sul serio in quel di Trigoria. Secondo giorno di ritiro e altra doppia sessione di allenamento per gli uomini agli ordini del mister Eusebio Di Francesco.

Nonostante le temperature roventi registratesi nella capitale quest’oggi, i giallorossi hanno dato il massimo per cercare di conquistare un posto nelle gerarchie del tecnico abruzzese in vista della prossima stagione.

La sessione mattutina, iniziata intorno alle 10:15, è stata caratterizzata dalla suddivisione per reparti della squadra, con lavori specifici su determinate situazioni di gioco, come il mantenimento della linea difensiva stretta e corta durante la fase di non possesso e sull’uscita dei difensori sul portatore di palla avversario nella trequarti.

Centrocampisti e attaccanti, divisi in coppie, hanno lavorato intensamente sullo sviluppo offensivo dell’azione.

I portieri hanno svolto una seduta intensiva di circa due ore con Marco Savorani.

Ad assistere all’allenamento un parterre d’eccezione: il direttore generale Mauro Baldissoni, Antonio Tempestilli, Federico Balzaretti, Frederic Massara e Guido Fienga.

Da segnalare l’impiego di Patrick Schick come punta centrale, sintomo del fatto che sarà usato come ala offensiva solo in casi di emergenza a dispetto del passato campionato.

Al termine dell’allenamento, alle 12 circa, è stato presentato alla stampa un altro dei nuovi arrivati a Roma in questa sessione di mercato, Bryan Cristante. Il centrocampista ex Atalanta ha svelato il numero di maglia scelto per la prossima stagione. Un numero dal valore simbolico non indifferente: il 4 di Nainggolan.

La giovane mezzala, però, ha voluto subito chiarire che: “Chiunque arriva deve dimostrare ai tifosi, però non sento pesi in più, non vengo qui per fare la guerra a qualcuno che c'è stato”.

Cristante, poi, ha parlato di come la Roma sia stata la sua prima scelta: “Non ho mai guardato più di tanto le notizie, so solo che c'è stata l'offerta della Roma e non ho esitato e penso questo sia il posto giusto per me, per l'allenatore che c'è, per la società, per tutto”.

 Infine ha dimostrato di avere le idee chiare sugli obiettivi da centrare a livello personale: “L'obiettivo è far bene, poi se arrivano anche dei gol è meglio”.

Soddisfatto dell’acquisto è anche il ds Monchi, accompagnatore ufficiale dei nuovi acquisti alle presentazioni in sala stampa: “Ha tanto inserimento nell'area avversaria, ha forza, calcio, gol...tante cose che credo che insieme agli altri giocatori può permettere di fare un centrocampo forte”.

Inoltre, il dirigente spagnolo ha parlato ancora del mercato in entrata, escludendo ulteriori arrivi sulla linea mediana, da lui definito una delle più forti d’Italia: “Credo che abbiamo un buon centrocampo ma non posso dire il migliore. Dobbiamo essere contenti di quello che abbiamo, credo che abbiamo diversi giocatori per ruolo e questo è importante. Siamo forti in quel reparto ma non bisogna fare confronti con gli altri, sono contento di quello che abbiamo. […] In entrata posso promettere di no, siamo tanti. In uscita non so, devo parlare col mister e vedere quali sono le sue idee”.

Nel pomeriggio, invece, l’allenamento è iniziato alle 17.30 e si è incentrato su una serie di partitelle a campo ridotto, dapprima 11 contro 11, con l’uso di alcuni giocatori come jolly e il 4-3-3 come modulo, tipico di Di Francesco. Molte le situazioni di gioco provate, specialmente per arrivare al gol con attaccanti e centrocampisti offensivi.

Da segnalare, tra gli altri, il ritorno al gol di Maxime Gonalons, apparso tra i più pimpanti in questo inizio di ritiro.

Poi la partitella finale è stata effettuata con squadre da 12 uomini ciascuna, con un brivido corso sulle schiene di giornalisti e addetti ai lavori, dato che Kostas Manolas è rimasto a terra qualche minuto dolorante, salvo poi rialzarsi e proseguire senza conseguenze l’allenamento.

Nella giornata odierna, hanno rilasciato dichiarazioni alla TV ufficiale dei giallorossi anche Stephan El Shaarawy e Diego Perotti.

L’attaccante italiano ha esaltato, come molti in questi giorni, i lavori di restyling effettuati presso il centro sportivo Fulvio Bernardini e i nuovi acquisti: “Stare a Trigoria è positivo, è un centro spettacolare ed è stato ristrutturato, c’è tutto. La struttura, i campi, c’è tutto quelli di cui abbiamo bisogno e c’è disponibilità di tutti, quindi dobbiamo pensare solo ad allenarci. […] Sono arrivati tanti giovani di valore con entusiasmo, si è visto già dal primo allenamento. Anche quelli che ci sono dall’anno scorso hanno voglia di dimostrare, Schick su tutti che ho visto molto motivato”.

Obiettivo dichiarato del Faraone è segnare almeno 10 gol: “Non sono arrivato in doppia cifra (la scorsa stagione, ndr), quest’anno voglio farlo”.

Anche il fantasista argentino, ultimo ad abbandonare il campo nella seduta pomeridiana, ha ribadito l’importanza di aver scelto la capitale come sede del ritiro e, ha aggiunto, che la squadra sia già quasi al completo: “Fare il ritiro a Trigoria è positivo, qui c'è tutto. È difficile trovare di meglio. Ci dobbiamo allenare bene, perché ci attende una stagione ancora più difficile. […] Già sai quello che vuole il mister. Puoi allenarti a casa tua da solo, ma non hai nessuno che ti segue. È importante fare il ritiro a casa nostra. Dobbiamo lavorare, correre e sopportare il caldo, con la speranza di fare una bella stagione”.

Domani altra giornata intensa in vista per De Rossi e compagni, mentre giovedì i tifosi potranno assistere all’intera seduta di allenamento allo stadio Tre Fontane dell’Eur. L’orario verrà comunicato nelle prossime ore, ma c’è da giurare che gli spalti saranno gremiti!

Ultima modifica ilMartedì, 10 Luglio 2018 19:42

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore