logorcb

updated 8:59 PM CET, Feb 27, 2020

Serie A, disastro Roma: perde a Sassuolo 4-2

Sassuolo RomaVince con merito (4-2) il Sassuolo che dopo un primo tempo perfetto, chiuso sul 3 a 0, agevolato anche dalla assoluta inconsistenza della Roma, riesce a respingere l'assalto dei giallorossi (Dzeko gol poi Veretout su rigore) con il gol capolavoro di Boga che spegne il fuoco dei giallorossi, rimasti in dieci dal 24' per l'espulsione di Pellegrini. Un risultato prezioso per il Sassuolo, esaltato dalla doppietta di Caputo nel primo quarto d'ora, che coglie punti pesanti in chiave salvezza. Per la Roma una brutta battuta d'arresto che mette a rischio il quarto posto. All'inizio Fonseca conferma gli stessi del derby, con Dzeko punta avanzata alla ricerca del suo centesimo gol in maglia giallorossa che arriverà nella ripresa Alle spalle del capitano Under, l'ex Pellegrini e Kluivert.

De Zerbi recupera in difesa Ferrari, con Djuricic che vince il ballottaggio con Traorè. Partenza sprint del Sassuolo che sugli sviluppi di un contropiede trova il vantaggio: apertura di Djuricic per Caputo, la difesa romanista si fa sorprendere, l'attaccante di casa evita l'intervento di Mancini e batte da due passi Pau Lopez. La Roma tarda a reagire e rischia ancora ma Locatelli non ne approfitta. Non sbaglia invece Caputo dal 16' firmando la seconda rete personale: azione in velocità sulla destra, Berardi per Toljan che mette nelle condizioni Caputo di appoggiare la palla in rete. Si vede la Roma stordita dall'uno-due di Caputo; al 19' Smalling ci prova da posizione defilata, attento Consigli.

Ma è sempre solo Sassuolo: al 25' Pau Lopez deve intervenire su Boga ma nulla può un minuto dopo quando Berardi serve un assist d'oro che Djuricic capitalizza al massimo battendo in uscita il portiere giallorosso. Nemmeno mezz'ora di gioco e il Sassuolo è avanti 3 a 0 con altrettante occasioni da gol mancate. Non pervenuto l'undici di Fonseca cn i tecno quasi incredulo nel vedere la sua Roma in totale balia di un Sassuolo praticamente perfetto. Dopo l'intervallo Fonseca toglie Santon e inserisce Bruno Peres. La Roma si sente quasi in dovere di cambiare atteggiamento dopo un primo tempo da incubo e trova subito il gol al 10' con Dzeko di testa sull'assist di Pellegrini.

Insiste la Roma e si invertono le parti rispetto al primo tempo. Al 14' miracoloso salvataggio di Locatelli sulla linea di porta in anticipo su Dzeko, dopo la grande parata di Consigli su Cristante. Al 22' Caputo perde l'attimo e si fa anticipare a due passi dalla porta, poi la Roma resta in dieci per l'espulsione di Pellegrini (secondo giallo). La partia tuttavia si riapre al 26' quando il tocco di mano di Boga regala alla Roma un rigore che Veretout trasforma con un tiro centrale alto. Dura tuttavia pochissimo la gioia della Roma perché un minuto dopo azione personale di Boga che si fa subito perdonare: iniziativa personale sulla destra e conclusone imparabile per Pau Lopez con la palla che finisce all'incrocio dei pali e che chiude anzitempo la gara.

Manuela Rella

Direttore Responsabile

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore