logorcbtmp.svg

Serie A, le pagelle di Roma-Juventus

Nainggolan ingenuo si fa espellere per doppio giallo. Bene Fazio, De Rossi e Dzeko. La Juventus gioca per il pareggio.

Che la parità fosse il risultato più gradito ad entrambe era chiaro da tempo.

Ma nel primo tempo la Roma sembrava avere idee diverse. Sono i giallorossi, infatti, a fare la partita e a sfiorare più volte la rete del vantaggio.

Le occasioni migliori passano per i piedi di Edin Dzeko, con un tiro a giro fuori misura, e Radja Nainggolan, con una conclusione potente ma sbilenca.

Nella ripresa il copione non cambia, almeno inizialmente. La Juventus gioca con il freno a mano tirato, nel tentativo di arginare le sortite offensive avversarie.

Paulo Dybala troverebbe anche il vantaggio sul primo vero tiro in porta dei torinesi. Peccato che parta in posizione irregolare sul lancio pennellato di Gonzalo Higuain.

I capitolini non si lasciano intimorire e tornano a far girare il pallone con buona intensità, sfiorando l’1-0 sul tiro deviato di Aleksandar Kolarov che si spegne poco alto sopra la traversa.

Improvvisamente, Nainggolan inizia ad innervosirsi per alcuni interventi sanzionati dall’arbitro Tagliavento con punizione a favore degli ospiti. Da lì scaturiscono in pochi minuti il primo cartellino giallo, per trattenuta al 63esimo su Alex Sandro, e la seconda ammonizione, con conseguente espulsione, per fallo da dietro su Dybala al 68esimo.

A quel punto la partita finisce.

Gli uomini di Massimiliano Allegri (all.re Juventus) iniziano a mantenere il possesso della sfera senza infierire dalle parti di Alisson e i giallorossi non hanno la forza, e probabilmente neanche la voglia, di provare a mettere fine alla serie infinita di passaggi degli avversari.

Finisce zero a zero, con la Juventus campione d’Italia per la settima volta consecutiva e la Roma ad un punto dalla certezza aritmetica del terzo posto, da conquistare nella trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo.

Pagelle Roma:

Alisson 6: Non viene quasi mai impegnato, ma quelle poche volte che la palla arriva nelle sue vicinanze si fa trovare pronto e concentrato, come al suo solito.

Florenzi 5.5: Fa abbastanza bene la fase difensiva, anche se la Juventus si fa vedere raramente in avanti, ma sbaglia troppo in fase di appoggio, specie negli ultimi 30 metri. Manca di precisione nel passaggio decisivo agli attaccanti in area di rigore.

Fazio 7: Se Higuain e Dybala non vedono mai la palla è merito del loro avversario e connazionale. Il Comandante stravince in potenza fisica tutti i duelli, sia palla a terra che aerei, contribuendo anche in inferiorità numerica ad arginare la manovra offensiva bianconera.

Juan Jesus 6.5: Più concentrato del solito, il brasiliano cerca di non far sentire la mancanza di Manolas al centro della retroguardia. Decisiva e provvidenziale la chiusura su Dybala nel finale, con un’ottima diagonale difensiva.

Kolarov 6: Nel primo tempo fa quasi tutto bene, sovrapponendosi ad El Shaarawy in attacco e mettendo palloni pericolosi in area avversaria. Nella ripresa, sbaglia qualche passaggio di troppo e deve gestire la stanchezza.

De Rossi 6.5: A centrocampo mette fisico, cuore ed esperienza, mettendo in mostra tutte le sue abilità da incontrista, specie nella ripresa, e da regista. Scivolate da urlo quelle su Higuain e Dybala, cui toglie il pallone con facilità quasi disarmante.

Pellegrini 6.5: Una delle migliori partite stagionali per il giovane centrocampista romano. Corsa, grinta e buona visione di gioco. Potrebbe servire meglio alcuni palloni in attacco, ma la performance è più che positiva.

Nainggolan 5: Primi 45 minuti giocati magistralmente dal belga, che dimostra di essere un gradino sopra ai compagni per forma fisica e psicologica ancora una volta. Ma la troppa voglia di vincere non fa sempre bene ed ecco che, nel giro di 5 minuti, il Ninja trova una doppia ammonizione facilmente evitabile, lasciando in 10 la squadra e decretando, con 20 minuti di anticipo, la fine del match. Salterà l’ultima di campionato contro il Sassuolo.

El Shaarawy 6: La cresta del Faraone non si è alzata come si sperava. Il numero 92 gioca una partita migliore in fase difensiva che offensiva, cosa che ultimamente gli è capitata spesso, arginando le discese di Bernardeschi e Douglas Costa. In avanti si vede molto poco.

Dzeko 6.5: Partita di ottima fattura per il bosniaco. Si abbassa sulla linea di centrocampo per prendersi il pallone, quando gliel’affidano lo gestisce al meglio e lo smista a destra e sinistra senza perderlo. Manca l’appuntamento con il gol, ma, fintanto che la Roma è in partita, è uno dei migliori in campo.

Cengiz Under 6.5: Tra i due esterni è sicuramente il più pericoloso. Nel primo tempo fa letteralmente impazzire Alex Sandro, il quale è costretto a buttarlo giù con le brutte in più occasioni, una delle quali gli vale il giallo. Molto bene in fase di costruzione e assistenza ai compagni, meno in quella realizzativa: non riesce a trovare la via del tiro.

Gonalons s.v: Entra in campo quando la Roma è in 10 e non riesce più a costruire gioco.

Strootman s.v: Anche l’olandese calca il prato dell’Olimpico a match praticamente finito.

Schick s.v: Non ha il tempo di toccare molti palloni.

Di Francesco 6: Aveva chiesto ai suoi di giocare per fare 6 punti in due partite. La squadra lo segue fino all’espulsione di Nainggolan. Da quel momento in poi si è alzata bandiera bianca, cercando di evitare di perdere il match. Ora basta un punto per agguantare il terzo posto, obiettivo dichiarato dei giallorossi, nell’ultima sfida di campionato contro il Sassuolo.

Calcio d’inizio presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia, domenica 21 maggio alle ore 20:45.

Pagelle Juventus:

Szczesny 6; De Sciglio 6, Rugani 6.5, Barzagli 7, Alex Sandro 5.5; Pjanic 4.5, Matuidi 6; Bernardeschi 6, Dybala 6, Mandzukic 5; Higuain 5.5.

Subentrati: Douglas Costa 6, Bentancur s.v.

Allenatore: Massimiliano Allegri 6.

Arbitro Tagliavento 6: Buona gestione di un match piuttosto corretto e senza momenti di tensione in campo. Giusta l’espulsione di Nainggolan nella ripresa, da arancione il fallo di Pjanic nel primo tempo, sanzionato con l’ammonizione.

Ultima modifica ilMartedì, 15 Maggio 2018 11:16

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Partly cloudy

26°C

Roma

Partly cloudy
Humidity: 60%
Wind: WSW at 17.70 km/h
Wednesday
Thunderstorms
18°C / 28°C
Thursday
Thunderstorms
20°C / 30°C
Friday
Thunderstorms
18°C / 29°C
Saturday
Thunderstorms
19°C / 31°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore