logorcb

updated 2:03 PM CEST, Oct 13, 2019

Serie A, le probabili formazioni di Cagliari-Roma

Giallorossi con Manolas in forte dubbio. Torna Fazio, pronto Marcano. Florenzi da trequartista. Spazio all’attacco baby. Maran deve rinunciare a Barella, Lykogiannis e Castro. Pavoletti e Farias tandem d’attacco con Joao Pedro trequartista. Confermati Ceppitelli e Klavan in difesa.

Non c’è tempo per pensare a chi non c’è.
Alla Sardegna Arena va in scena una delle partite della quindicesima giornata, con il Cagliari che ospita la Roma.
Entrambe le squadre hanno a che fare con diverse assenze, ma l’obiettivo è uno solo per entrambe: vincere per guadagnare posti in classifica, che sia Europa o salvezza.

Di certo non è un momento felice a Trigoria e a confermarlo è proprio Eusebio Di Francesco (all.re Roma), che in conferenza stampa si trova costretto ad annunciare l’ennesimo probabile forfait della stagione, quello di Kostas Manolas: “Sono passato al Divino Amore prima di venire in conferenza perché Manolas ha avuto un colpo in partitella. A oggi la sua possibilità di utilizzo è al 50%. Verrà sicuramente in ritiro, ma valuteremo tra oggi e domani la fattibilità perché ha preso un brutto colpo sulla gamba e gli si è gonfiata, quasi non cammina. Però la speranza, quando succede questo, è che possa recuperare in tempi brevi. Abbiamo bisogno di calciatori perché siamo in pochi”.
Per un gigante della difesa che si ferma, ce n’è uno che riparte, Federico Fazio, probabile titolare domani pomeriggio:Per quanto riguarda Fazio, è totalmente recuperato”.
L'unico ballottaggio noto, al momento, riguarda proprio il compagno di reparto dell’argentino, con la scelta che potrebbe ricadere, quasi a sorpresa, su Ivan Marcano piuttosto che su Juan Jesus, come ammesso dallo stesso tecnico abruzzese davanti ai giornalisti:Devo dire che Marcano si è allenato non bene ma benissimo e sto valutando il fatto di farlo giocare anche dall’inizio domani. Avendo anche più scelta dietro rispetto ad altri ruoli, vediamo come sta Manolas e in base a quello deciderò anche chi giocherà tra i due centrali. Gli unici dubbi sinceri li ho principalmente lì”.
Nessun dubbio, invece, sulla posizione di partenza di Alessandro Florenzi, che giocherà nella linea difensiva a 4:Domani Florenzi giocherà da terzino.
Completa la retroguardia Aleksandar Kolarov sulla sinistra.

Il centrocampo sembra obbligato, con Steven Nzonzi e Bryan Cristante cui verrà chiesto l’ennesimo sforzo consecutivo.
L’attacco sarà giovanissimo, con Nicolò Zaniolo ancora titolare sulla trequarti e pronto ad una probabile staffetta con Javier Pastore, recuperato insieme a Diego Perotti, nella ripresa:Minutaggio sì, forse più Pastore che Perotti, perché ha avuto più continuità negli allenamenti, però sicuramente nessuno dei due giocherà dall’inizio.
Completano il terzetto dietro la punta, Patrik Schick, Justin Kluivert a sinistra e Cengiz Under a destra.
In porta ci sarà Robin Olsen.
In casa rossoblù, anche Rolando Maran deve ridisegnare la formazione a causa di assenze importanti, alcune dovute ad infortuni, come Lucas Castro e Charalampos Lykogiannis, o a squalifica, vedasi Nicolò Barella.
Ma nonostante le defezioni, il tecnico dei sardi sembra avere le idee chiare su come la sua squadra dovrà affrontare la Roma: “Voglio vedere la mia squadra giocare con coraggio. Ci sarà anche da difendere ma non dobbiamo snaturare la nostra filosofia di gioco. Precedenti? Ricordo un Catania-Roma dove nel finale successe di tutto. Del Cagliari ricordo la gara dell'anno scorso dove i rossoblù fecero una grande prestazione. Ma ogni campionato fa storia a sé”.
Sulla formazione, Maran non dà molte indicazioni, limitandosi a parlare di alcuni giocatori che potrebbero essere della sfida: “Non voglio pensare alle assenze, concentriamoci su chi c'è. Farias? Sta lavorando bene e il fatto che abbia segnato domenica scorsa non significa che giocherà titolare. Sau e Ionita sono recuperati e a disposizione per la partita di domani. Joao Pedro? Potrebbe giocare sia da punta che da trequartista, lo ha fatto anche quando Castro era disponibile”.
Provando dunque ad estrapolare qualcosa dalle parole e dalla pretattica del mister cagliaritano, possiamo immaginare un 4-3-1-2 con Alessio Cragno a difendere la porta dei Quattro Mori.
La linea difensiva dovrebbe veder confermata la coppia di centrali formata da Luca Ceppitelli e Ragnar Klavan, con Darijo Srna e Simone Padoin ad agire da terzini, rispettivamente destro e sinistro.
La mediana sarà composta dalle mezzali Paolo Faragò-Artur Ionita e dal perno centrale Filip Bradaric.
Sulla trequarti, dietro il tandem offensivo Leonardo Pavoletti-DiegoFarias, favorito su Marco Sau nonostante le parole della conferenza stampa di Maran, ci sarà Joao Pedro.
Andiamo a riepilogare le probabili formazioni:
Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Klavan, Padoin; Faragò, Bradaric, Ionita; Joao Pedro; Farias, Pavoletti.
Allenatore: Rolando Maran.
Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Fazio, Marcano, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Under, Zaniolo, Kluivert; Schick.
Allenatore: Eusebio Di Francesco.
Dirige la sfida il signor Paolo Silvio Mazzoleni.
Sono 25 i precedenti, l’ultimo dei quali è Empoli-Roma 0-2 dello scorso ottobre, del fischietto di Bergamo con i giallorossi, per un ruolino di marcia che recita 14 vittorie, 8 pareggi e 3 sconfitte.
17, invece, sono gli incroci tra Mazzoleni e i rossoblù, con uno score totale decisamente negativo: 1 sola vittoria, 7 pareggi e 9 sconfitte. L’unico successo dei sardi con il direttore di gara lombardo risale alla stagione 2013/14: 1-0 contro la Fiorentina grazie alla rete di Mauricio Pinilla.

Completano la quaterna arbitrale gli assistenti di linea Paganessi-Peretti e il quarto ufficiale Giua.
Al VAR ci saranno l’arbitro Giacomelli e il guardalinee Ranghetti.
Il calcio d’inizio del match, visibile sul canale Sky Sport Serie A (202 del satellite e 373 del digitale terrestre), è previsto allo stadio Sardegna Arena di Cagliari alle ore 18:00.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore