logorcb

updated 7:41 PM CET, Nov 13, 2019

Serie A, le probabili formazioni di Sampdoria-Roma

 Fonseca rilancia Pastore sulla trequarti, con Florenzi terzino e Zaniolo esterno offensivo. Kalinic di punta. Dzeko e Perotti convocati. Fazio in vantaggio su Mancini per il posto da secondo centrale. Ranieri prova il 4-3-1-2, con Ramirez alle spalle di Gabbiadini e Quagliarella. Allerta meteo arancione su Genova, ma la partita dovrebbe giocarsi. Arbitra Maresca, al VAR c’è Banti.
Tempo permettendo.

La partita tra Sampdoria e Roma, valida per l’ottava giornata di Serie A, rimane a rischio rinvio a causa delle forti piogge che stanno colpendo Genova nelle ultime ore e che dovrebbero intensificarsi proprio domenica.
I contatti tra Prefettura e Protezione Civile sono costanti e dagli ultimi aggiornamenti è emerso che l’allerta meteo sarà spostata da gialla ad arancione, ma anche che la perturbazione più intensa dovrebbe arrivare solo in serata, ossia a match concluso.
Quindi sembra possibile che la partita si svolga regolarmente, anche se la situazione verrà monitorata ora per ora.
Questo il comunicato delle ore 19:00: "Allo stato attuale le condizioni meteo previste per la giornata di domani non esprimono criticità tali da portare al rinvio della manifestazione. Questa la decisione del COC (Centro Operativo Comunale) dopo le ulteriori valutazioni fatte questo pomeriggio sull’allerta di domani: al momento, dunque, la gara si svolgerà regolarmente".

Paulo Fonseca (all.re Roma), dunque, affronterà i blucerchiati per la prima volta in carriera e assicura in conferenza stampa che sarà una partita complicata, specie a causa dell’arrivo di Claudio Ranieri sulla panchina doriana: “Ranieri è un grande allenatore, molto esperto, adesso guida una squadra in difficoltà e cercherà di dare una stabilità difensiva. Se una squadra difende male non ha molte possibilità di vincere. Questo vale a maggior ragione per una squadra che affronta un periodo di difficoltà. Mi aspetto una partita complicata contro una squadra compatta, che ci aspetterà in attesa di colpire in contropiede. Starà a noi contrastare questo tipo di gioco se si verificherà. La nostra squadra è a proprio agio quando ci viene lasciata l’iniziativa. Mi aspetto una partita combattuta in diversi momenti e in cui saremo noi ad avere di più l’iniziativa”.
Il tecnico lusitano, però, dovrà fare i conti ancora con numerose assenze. Oltre ai lungodegenti Lorenzo Pellegrini, Amadou Diawara e Davide Zappacosta, saranno indisponibili Cengiz Under ed Enrikh Mkhytarian.
Ci saranno, anche se partiranno dalla panchina, Edin Dzeko, che si è allenato con la mascherina protettiva sul viso a Trigoria pur di esserci, e Diego Perotti, che torna dall’infortunio muscolare di inizio stagione. È recuperato e gioca dal primo minuto Alessandro Florenzi, il quale dovrebbe essere schierato da terzino sulla destra.

Completano la retroguardia Aleksandar Kolarov sulla sinistra e la coppia di centrali formata da Chris Smalling e uno tra Federico Fazio e Gianluca Mancini. Al momento l’argentino è leggermente in vantaggio sull’azzurro, che ha giocato in Nazionale martedì.
Scelte obbligate a centrocampo, dove Jordan Veretout e Bryan Cristante formeranno il tandem di mediani davanti alla difesa, mentre sarà il turno di Javier Pastore sulla trequarti: “Pastore? È pronto per giocare, si è allenato molto bene in queste ultime due settimane. È in buone condizioni fisiche. È motivato, sta crescendo giorno dopo giorno, ed è a disposizione per giocare se lo riterrò opportuno”.
El Flaco proverà a smistare palloni per il tridente d’attacco, formato dalle ali Nicolò Zaniolo-Justin Kluivert e la punta Nikola Kalinic.
Completa l’undici titolare Pau Lopez tra i pali.
In casa ligure, il nuovo tecnico Ranieri, che come la scorsa stagione alla Roma ha sostituito l’esonerato Eusebio Di Francesco, ritrova il suo recente passato, oltre che la sua squadra del cuore, ma la testa è concentrata solo sulla Sampdoria: “La Roma è una squadra forte, ci vorrà una grande partita. Faranno tanto possesso palla e poi cercheranno la profondità. Ho letto che statisticamente un inizio così coincide con una posizione in classifica di alto livello per loro. Sono forti. Conosco bene la Roma e spero di averla spiegata altrettanto bene ai miei calciatori. Partita emozionante? Sì, lo è. Voglio cominciare facendomi ben volere dai nostri tifosi”.
Sulla probabile formazione, il tecnico testaccino non dà notizie, anche se dalle sue parole si capisce che Fabio Quagliarella sarà certo del posto in attacco: “La formazione? Non ve la dico. Questa è una squadra intelligente, che sa adattarsi. Ha fatto tanti cambiamenti e sa interpretare diversi moduli. Quagliarella? A poco a poco si sta sciogliendo, ma spero che domenica lo faccia per davvero, ritrovando il gol. So che il destino di un attaccante è legato al fatto di segnare, ma so anche che lui ritroverà presto la rete”.
In allenamento, Ranieri ha provato sia il 4-4-2, specialità della casa, sia il 4-3-1-2, che sembrerebbe essere quello scelto per domani pomeriggio.
A quel punto la differenza la farebbe la posizione di Gaston Ramirez, che andrebbe a giocare sulla trequarti, dietro il tandem offensivo Quagliarella-Manolo Gabbiadini.
A formare il centrocampo a 3 dovrebbero essere le due mezzali Jakub Jankto-Ronaldo Vieira e il vertice basso Albin Ekdal.
A fare da muro davanti al portiere Emil Audero, dovrebbero esserci i terzini Bartosz Bereszyński, a destra, e Nicola Murru, a sinistra, e la coppia di centrali composta da Alex Ferrari e Julian Chabot.
Andiamo a riepilogare le probabili formazioni:
Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszyński, Ferrari, Chabot, Murru; Jankto, Ekdal, Ronaldo Vieira; Ramirez; Quagliarella, Gabbiadini.
Allenatore: Claudio Ranieri.
Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Fazio, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pastore, Kluivert; Kalinic.
Allenatore: Paulo Fonseca.
Dirige la sfida il signor Fabio Maresca.
 Il fischietto di Napoli ha arbitrato i giallorossi in 6 occasioni, nelle quali non si annoverano sconfitte: 3 pareggi e 3 vittorie. L’ultimo precedente risale alla scorsa stagione, quando i capitolini non andarono oltre lo 0-0 in casa del Sassuolo.
Sono 7 gli incroci tra il primo ufficiale di gara partenopeo e la Sampdoria, con uno score tutt’altro che positivo: 4 sconfitte e 3 pareggi.
Completano la quaterna arbitrale gli assistenti di linea Peretti-Cecconi e il quarto ufficiale Giua.
Al VAR sono stati designati l’arbitro Banti e il guardalinee Ranghetti.
Il calcio d’inizio del match, presso lo Stadio Luigi Ferraris di Genova, è previsto per le ore 15:00 di domenica 20 ottobre 2019.
La partita sarà trasmessa in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numeri 202 e 249 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport HD (numero 252 del satellite).
Inoltre, per gli abbonati alla piattaforma satellitare, la sfida sarà visibile anche in Streaming attraverso l’applicazione SkyGo

Ultima modifica ilSabato, 19 Ottobre 2019 19:22

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore