logorcb

updated 3:56 PM CEST, Oct 20, 2019

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo-Roma

Giallorossi con Skorupski in porta e Cengiz Under in dubbio.
Torna Karsdorp tra i convocati.
Neroverdi senza Lirola, Goldaniga e Sensi.
Siamo ormai giunti al traguardo del campionato.
Sassuolo e Roma si giocano gli ultimi tre punti in palio della stagione con motivazioni molto diverse.
I giallorossi sono sicuri di disputare la Champions League anche l’anno prossimo, ma ancora non hanno raggiunto matematicamente la certezza del terzo posto in classifica.
Certo, molto dipende anche da quanto accadrà all’Olimpico tra Lazio e Inter, dato che in caso di non vittoria dei biancocelesti, gli uomini di Eusebio Di Francesco sarebbero terzi anche perdendo in terra emiliana.
Ma il tecnico dei capitolini non ci pensa minimamente a fare brutta figura nello stadio che lo ha accolto a braccia aperte per numerose stagioni nel passato recente e vuole concludere il cammino in Serie A con una vittoria.
Il mister abruzzese, però, dovrà farlo senza poter contare sul contributo di chi tanti gol ha salvato durante l’anno, Alisson Becker.
Il portiere brasiliano, infatti, è stato costretto a chiudere la stagione con una giornata di anticipo a causa di un problema muscolare che lo ha colpito in settimana.
Al suo posto, tra i pali, sarà la volta di Lukasz Skorupski, giunto, probabilmente, alla sua ultima partita con la maglia della Roma.
A protezione dell’estremo difensore polacco ci saranno Alessandro Florenzi a destra, Kostas Manolas e Juan Jesus centrali e Aleksandar Kolarov a sinistra.
Potrebbe partire dalla panchina Federico Fazio, non al meglio fisicamente come ammesso dallo stesso Di Francesco in conferenza stampa.
Sulla mediana, spazio al rientrante Kevin Strootman, affiancato da Daniele De Rossi e Lorenzo Pellegrini, il quale sostituisce lo squalificato Radja Nainggolan.
Con Cengiz Under, tutto da valutare a seguito della botta al costato rimediata in allenamento, è ballottaggio tra Patrik Schick, leggermente favorito, e Diego Perotti per sostituire il turco.
Completano il tridente Stephan El Shaarawy e Edin Dzeko.
Da segnalare, infine, il ritorno di Rick Karsdorp tra i convocati della sfida.
In casa emiliana, Giuseppe Iachini (all.re Sassuolo) deve fare a meno di pedine fondamentali per il suo scacchiere tattico.
Non sono stati convocati, infatti, Pol Lirola, Edoardo Goldaniga e Stefano Sensi.
Il tecnico dei neroverdi, nella conferenza stampa pre gara, ha sottolineato di non avere ancora in mente una formazione titolare da schierare contro la Roma, avversario di cui tesse le lodi, ma rivela come, nonostante la salvezza raggiunta settimana scorsa, la sua squadra voglia concludere al meglio il campionato: “Abbiamo fatto il nostro percorso di lavoro e di crescita, affrontiamo una squadra importante, ci teniamo a chiudere con un risultato positivo, cercheremo di dare continuità, anche se i ragazzi hanno dato tanto, vedremo tra oggi e domattina chi sarà arruolabile, anche se mi sarebbe piaciuto dar spazio a tutti, perché ognuno ha dato tanto, domani avrei fatto scendere in campo 27 giocatori, ma non si può, i ragazzi sanno comunque la stima e l’affetto che ho per loro. Siamo partiti con il 4-3-3, abbiamo avuto soddisfazioni, poi sono arrivati degli infortuni e siamo passati al 3-5-2 perché senza Lirola e Goldaniga sarebbe stato difficile proseguire nello stesso modo, abbiamo inserito Rogerio e Adjapong. Abbiamo una media punti di 1,4 a partita, più da Europa League che da salvezza”.
Sembra confermato, dunque, il 3-5-2 che tanto ha fatto bene nell’ultima gara giocata e vinta dal Sassuolo a San Siro contro l’Inter, con un unico cambio in difesa: Federico Peluso al posto di Cristian Dell’Orco.
Per il resto, tutto invariato, con Francesco Acerbi e Mauricio Lemos a completare la retroguardia.
I 5 centrocampisti saranno Claude Adjapong, Simone Missiroli, Francesco Magnanelli, Alfred Duncan e Rogério.
Il tandem offensivo sarà composto dai due talenti neroverdi finiti nel mirino della Roma per il mercato estivo che sta per iniziare: Domenico Berardi e Matteo Politano, unico ex di questa sfida.
 
Andiamo a riepilogare le probabili formazioni:
 
Sassuolo (3-5-2): Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Adjapong, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogério; Berardi, Politano.
All.re Giuseppe Iachini
 
Roma (4-3-3): Skorupski; Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Strootman; Schick, Dzeko, El Shaarawy.
All.re Eusebio Di Francesco 
 
Dirige la sfida il signor Giacomo Abbattista.
Per il fischietto di Molfetta si tratta della quindicesima partita arbitrata nella massima serie italiana ed è la prima volta che dirige sia Roma, sia Sassuolo.
A coadiuvare il direttore di gara ci saranno gli assistenti di linea Imperiale-Vecchi e il quarto ufficiale Piscopo.
Al VAR sono stati designati l’arbitro Aureliano e il guardalinee Mondin.
Calcio d’inizio al Mapei Stadium di Reggio Emilia, domenica 20 maggio alle ore 20:45.
Ultima modifica ilDomenica, 20 Maggio 2018 01:25

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore