logorcb

updated 10:57 PM CEST, Aug 13, 2019
Calcio

Calcio (315)

Ranieri: “Devo fare il farmacista. Abbiamo bisogno dei tifosi”

 Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista della sfida di campionato contro la Fiorentina di domani sera all’Olimpico.
Queste le sue parole:

Pastore, Pellegrini e Under come stanno in vista di domani?
Li ho avuti a disposizione pochissimo tempo quindi tutto il mio compito è quello di fare il lavoro del farmacista: valutare bene chi può giocare dall’inizio e chi deve subentrare ricordandomi che ho solo tre cambi da fare. Sono a disposizione ma lo sono tra virgolette.

Motomondiale, Marquez domina e vince il GP d’Argentina

 Assolo dello spagnolo della Honda in Sud America. Incanta Rossi, secondo, al termine di un duello intenso con Dovizioso, terzo. Contatto Morbidelli-Vinales, entrambi in terra all’ultimo giro. Male Lorenzo, solo dodicesimo. In Moto 3 vince Masia, Baldassarri centra il bis in Moto 2.

Senza storia.
Marc Marquez sembra quasi allenarsi sul circuito di Termas de Rio Hondo in Argentina.
Il campione del mondo ci mette poco a far capire che non ce n’è per nessuno.

Serie A, le pagelle di Roma-Napoli

 Gli azzurri passeggiano sul prato dell’Olimpico e stracciano i giallorossi 4-1. A segno Milik, Mertens, Verdi e Younes per i partenopei. Perotti su rigore per il gol della bandiera romanista. Calvarese sufficiente.
Lo chiamano Derby del sole, ma a per la Roma è notte fonda.

Il Napoli stravince senza strafare allo Stadio Olimpico, camminando sulle macerie di una squadra in totale assenza di idee e attributi.
I partenopei partono subito forte e non passano nemmeno 120 secondi che sono già in vantaggio. Simone Verdi imbuca il pallone tra Federico Fazio e Kostas Manolas. Arkadiusz Milik lo controlla con il tacco e fredda Robin Olsen sul primo palo. 1-0.

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Napoli

 Giallorossi senza El Shaarawy e Florenzi. In dubbio Manolas, pronto il duo Fazio-Marcano. Più Santon che Karsdorp a destra. In vantaggio Perotti su Kluivert a sinistra. De Rossi e Under in panchina. Ancelotti recupera Fabian Ruiz, out Insigne, infortunato, e Zielinski, squalificato. Ballottaggio Malcuit-Hysaj sulla destra. Arbitra Calvarese, Giacomelli al VAR.

Mentre le giornate tornano ad allungarsi (domani torna l’ora legale), quelle di campionato a disposizione diminuiscono.
Specialmente per la Roma, chiamata alla vittoria contro il Napoli, domani pomeriggio all’Olimpico, per riprendere la corsa al quarto posto in classifica.
I partenopei, nonostante siano lontani dalla Juventus e a distanza di sicurezza dall’Inter terza, non verranno a regalare punti ai giallorossi e cercheranno di iniziare al meglio la settimana che li condurrà alla sfida di Londra contro l’Arsenal in Europa League.

Ranieri: “Tutti vogliono esserci e giocare. Olsen ha la mia fiducia”

 Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa, in vista del match di campionato di domenica pomeriggio allo Stadio Olimpico contro il Napoli.
Queste le sue parole:
Dopo la sosta come ha trovato la squadra?

Finalmente ho rivisto lo spogliatoio pieno, chi era stanco ha fatto soltanto bagni, massaggi e un po’ di cure, oggi li ritrovo tutti in campo. Li ho visti belli propositivi, è la cosa più importante.

Serie A, le pagelle di SPAL-Roma

 Giallorossi senza mordente. I ferraresi hanno il merito di crederci e sfruttare le occasioni a loro disposizione. Al Paolo Mazza è 2-1, con il gol di Fares e i rigori di Perotti e Petagna. Rocchi e VAR disastrosi.
Motivazione.
Stasera ha vinto quella per la salvezza, mentre quella per entrare in Champions League sembra non bastare per dare tutto in campo.
La Roma perde anche il ritorno contro la SPAL, alla fine di una partita giocata a sprazzi, senza una chiara idea di gioco.
I padroni di casa sbloccano la contesa nel primo tempo grazie alla rete di Mohamed Fares.

Serie A, le probabili formazioni di SPAL-Roma

 Ranieri torna al 4-4-2. Schick e Dzeko coppia d’attacco. Kolarov non convocato, pronto Jesus terzino sinistro. Ballottaggi aperti sulla destra: Santon-Karsdorp e Kluivert-Zaniolo. Semplici recupera Lazzari e ritrova Cionek in difesa. Valoti squalificato. Più Floccari che Paloschi accanto a Petagna. Arbitra Rocchi. Al VAR Giacomelli.
C’è chi guarda avanti e chi si guarda le spalle.

Questo il senso di Spal-Roma di sabato pomeriggio, sfida valida per la 28esima giornata di Serie A.
I capitolini vogliono portare a casa tre punti per continuare a correre verso la Champions League e mettere pressione a Milan e Inter che si sfideranno la sera successiva nel derby.
I ferraresi, invece, sono chiamati a fare punti per non farsi risucchiare nella lotta salvezza, riaperta dal Bologna settimana scorsa. Infatti, i felsinei terzultimi distano solo 2 punti.

Ranieri: “Contro la Spal senza paura. Jesus potrebbe partire a sinistra”

Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista della sfida di campionato di sabato alle 18:00 contro la SPAL in trasferta.
Queste le sue parole:
Che indicazioni ha ricevuto dalla prima partita con l’Empoli e dagli allenamenti di questi giorni?
La squadra ha risposto sufficientemente bene sulle prime cose che gli avevo chiesto. So che in questo momento non posso chiedere molto di più perché sono abituati a giocare in una determinata maniera e cambiando è logico che non viene tutto fatto come io vorrei, però vedo una buona predisposizione e molta concentrazione nel cercare di fare le cose che chiedo.

Serie A, le pagelle di Roma-Empoli

Buona la prima per Ranieri. I giallorossi, sulle gambe e in 10 per l’espulsione di Florenzi, battono 2-1 i toscani. I gol sono tutti romanisti: El Shaarawy, Schick e autogol di Juan Jesus. Il VAR annulla il 2-2 ospite all’87esimo. Maresca rimandato.
Da 2-1 a 2-1.

Quando Claudio Ranieri (all.re Roma) inizia l’avventura sulla panchina giallorossa il risultato è sempre quello.
La prima volta fu contro il Siena in rimonta, oggi con un’altra squadra toscana: l’Empoli.

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Empoli

Ranieri con scelte obbligate e il dubbio modulo. Potrebbe essere confermato il 4-2-3-1, con Florenzi alto a destra. Zaniolo in dubbio, pronto Perotti. Tutti a disposizione per Iachini. Unico ballottaggio tra Acquah e Traoré. Arbitra Maresca.
Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano.

Testo più azzeccato di questo non potrebbe esistere per descrivere il ritorno di Claudio Ranieri a Roma.
Domani sera inizierà la sua seconda esperienza sulla panchina giallorossa e, un po’ come nella prima, il tecnico testaccino è chiamato a risollevare le sorti di una squadra a pezzi, in tutti i sensi.

Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore