logorcb

updated 2:03 PM CEST, Oct 13, 2019

Revenants al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara fino al 20 agosto

19488590 388703638197883 4929557256364374294 o

Dal 21 luglio al 20 agosto il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara ospiterà una nuova mostra allestita dai “Revenants”, che propongono originali sculture accompagnate dall’esecuzione di musiche ispirate all’archeologia.

Il museo ospita i reperti dell’antica città di Spina, importante città etrusca stanziata sulla costa adriatica tra il VI e il III Secolo a.C. nei pressi del delta del Po.

Leigh Ann Hallberg e Paul Bright, con le loro musiche e con i loro allestimenti, cercheranno di trasportare i visitatori in un viaggio immaginario nel mondo degli antichi etruschi.

L’inaugurazione sarà preceduta dalla visita al museo e alla mostra “Di Spina e della Musica perduta” guidata dal direttore del Museo alle 17,30 del 21 luglio, con l’occasione il Museo effettuerà apertura continuata.

La mostra è un'occasione per apprezzare le atmosfere molto particolari e suggestive create dal connubio fra la musica e la scultura, che rievocano lo spirito di un mondo antico e misterioso.

Ultima modifica ilLunedì, 17 Luglio 2017 14:19
Altro in questa categoria: « Protesta al gattile di Cesena

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore