logorcbtmp.svg

Cucina

Cucina (33)

Tiramisù al pistacchio

Il tiramisù al pistacchio è un dolce completo con un gusto e un sapore del tutto diverso rispetto all’originale.

tiramisu al pistacchio

Voglia di un dolce classico della tradizione italiana, ma magari rivisitato in una variante golosa?

Allora siete nel posto giusto!

Con questo tiramisù al pistacchio non solo vi sentirete dei veri pasticceri, ma porterete sulla vostra tavola un dessert colorato, sfizioso e che sorprenderà tutti quanti!

Provateci anche voi a casa, non vi deluderà! 

La Carbonara

carbonara

C'è chi colloca la nascita della pasta alla carbonara con le varie transumanze dei pastori (vedi anche la gricia), chi invece la fa risalire ai tempi della seconda guerra mondiale, quando gli americani sbarcarono a Napoli.

Distribuivano le famose razioni K, dove si poteva trovare, tra le altre cose, uova liofilizzate e bacon e quindi si ingegnarono a combinare i vari ingredienti.

C'è chi ci mette solo il tuorlo più un uovo sano, chi ci mette il prezzemolo, chi la panna (ndr. orrore...) e chi il parmigiano.

Risotto asparagi e fragole

PI Risotto asparagi e fragoleUn primo piatto dal gusto delicato grazie all’abbinamento degli asparagi con le fragole. Perfetto per i pranzi primaverili.

Il risotto asparagi e fragole è un risotto molto semplice da preparare, perfetto per un pranzo o una cena particolare. L’abbinamento tra asparagi e fragole è forse un po’ insolito ma questi ingredienti si sposano benissimo tra loro dando vita a dei profumi molto delicati.

Vi consiglio di consumare questo risotto subito dopo la preparazione per non rovinarne aroma e sapore.

Cucinare la cicoria

cicoriaCucinare la Cicoria in modo alternativo e gustoso: stufata con Peperoncino, Olive e Capperi.

Descrizione

La Cicoria stufata con Peperoncino, Olive e Capperi è un appetitoso contorno molto fragrante ideale per accompagnare secondi piatti a base di carni bianche cotte alla griglia, al vapore o lessate. Ma è anche perfetto da abbinare a filetti di pesce cotti in padella o al forno.
 
La cicoria viene fatta stufare per una mezz'ora insieme al resto degli ingredienti. La cottura avviene lentamente e senza far soffriggere il cipollotto. Il risultato è un piatto leggero, digeribile, sano e molto saporito. 
 
Potete renderlo ancora più leggero e meno calorico sostituendo all'olio extravergine di oliva, un bicchiere di brodo vegetale. 
 
Per arricchire la ricetta di vivacità, aggiungete un peperoncino piccante durante la cottura. Potete anche servirla come antipasto: lasciatela freddare e accompagnatela con fette di pane abbrustolite e bruschettate.
 

Ingredienti & Procedimento

 

 300 gr. di Cicoria  Cicoria stufata con Peperoncino, Olive e Capperi preparazione 2
  • Tagliate il peperoncino a rondelle spesse dopo averlo lavato
  • Pelate il cipollotto e affettatelo
  • Versate l'olio extravergine di oliva in una casseruola e unite subito il peperoncino e il cipollotto

 1 cucchiaio di Capperi sotto sale

1 cucchiaio di Capperi sotto sale

 Cicoria stufata con Peperoncino, Olive e Capperi preparazione 3
  • Aggiungete la cicoria lavata e tagliata a pezzi di 3 cm circa

 10 pomodori Ciliegini

10 pomodori Ciliegini

 Cicoria stufata con Peperoncino, Olive e Capperi preparazione 5
  • Unite i pomodori ciliegini lavati e tagliati a spicchi

 2 cucchiai di Olive taggiasche

2 cucchiai di Olive taggiasche

 Cicoria stufata con Peperoncino, Olive e Capperi preparazione 6
  • Coprite la casseruola, accendete il fuoco e fate cuocere a fiamma dolce per 15 minuti mescolando ogni tanto
  • Spolverizzateli con il sale blu di Persia

 1 Cipollotto fresco

1 Cipollotto fresco o di Tropea

 Cicoria stufata con Peperoncino, Olive e Capperi preparazione 7

  • Trascorso il tempo aggiungete le olive taggiasche e i capperi dissalati
  • Coprite nuovamente la casseruola e continuate la cottura sempre a fiamma dolce
  • Dopo 15 minuti spegnete il fuoco: la cicoria stufata con peperoncino, olive capperi è pronta

Cicoria stufata con Peperoncino, Olive e Capperi preparazione 10

  • Distribuitela in piatti singoli e servitela in tavola ben calda

Coltelli da cucina

coltellicucinaSpesso sono proprio loro che separano la cucina professionale da quella “casalinga”; al di là dell’appassionato, è difficile che a casa si utilizzi un coltello diverso per ogni alimento (anche perché ce ne sono tantissimi!).

Per questo motivo ho deciso di pubblicare una “lezione” sui vari coltelli da cucina a partire dai materiali di produzione, passando per gli indispensabili in cucina, e terminando con i consigli per pulirli e mantenerli al meglio.

Etichettato sotto

CANAPA GOURMET

trovato 740lo Chef Giorgio Trovato ed il ristorante “Il Convito” di Castelnuovo Berardenga (Siena): poco sale, canapa e champagne: questi gli ingredienti della cucina del benessere.

Siamo a Castelnuovo Berardenga, uno splendido borgo di Toscana immerso nell’area del Chianti, tra Firenze e Siena e nello specifico a Villa Curina Resort, una dimora di fine Settecento trasformata in un albergo con camere e suite accoglienti.

Protagonista dell’articolo è lo Chef Giorgio Trovato, ed il ristorante dell’hotel “Il Convito”. Lo Chef Trovato appartiene a quella categoria di “nuovi maestri di cucina” che uniscono alla grande passione culinaria quella della salute e dell’approccio olistico. Negli ultimi anni sempre più assistiamo al riavvicinamento dell’uomo agli aspetti più sottili della vita, come il contatto con la natura, la scoperta di luoghi ad alto valore culturale, ed il cibo buono di coltivazioni proprie e naturali.

Etichettato sotto

Un cenone di fine anno

Come ogni anno, il 31 dicembre fervono i preparativi per lasciarsi alle spalle il vecchio anno ed accogliere il nuovo, pieni di speranze, contando su un'anno migliore.

Molti lo passeranno in locali affollati e allegri, pieni di festa e pietanze.

Chi mangerà pesce, chi carne, ma c'è sempre chi si organizza a casa.

Eccovi alcuni consigli per un cenone di fine anno.


Spiedini-formaggio-e-pere

Croccante Norma

spaghetti-normaLa pasta alla Norma è un piatto a base di pasta condita con pomodoro, e con l'aggiunta successiva di melanzane fritte, ricotta salata e basilico.

Tale piatto è originario della città di Catania, nel cui dialetto è detto Pasta Ca' Norma.

Sembrerebbe che a dare il nome Norma alla ricetta sia stato Nino Martoglio, il noto commediografo catanese.

I colori in tavola

colori-autunnaliEcco finalmente ottobre! Il mese “magico”, nel quale la natura comincia a vestirsi dei suoi colori più belli: l’oro, il bronzo, il giallo e l’arancio in tutte le sfumature possibili; le giornate sono ancora soleggiate, ma l’aria è frizzante e il cielo limpido, solcato da nuvole di “panna”!

Sottoscrivi questo feed RSS
Partly cloudy

18°C

Roma

Partly cloudy
Humidity: 90%
Wind: NNE at 6.44 km/h
Monday
Scattered showers
20°C / 28°C
Tuesday
Partly cloudy
15°C / 23°C
Wednesday
Sunny
10°C / 23°C
Thursday
Mostly sunny
8°C / 25°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore