Logo
Stampa questa pagina

Disagi nelle scuole di Terra Santa a Casalotti

1Quest’estate i lavori per il raddoppio della via Boccea si sono di nuovo fermati. La causa di questo ennesimo stop è la sentenza del Consiglio di Stato che ha imposto l’ennesimo giro di valzer fra le ditte che avevano partecipato alla gara di appalto. Dopo la sistemazione delle tubature del gas al bivio di Casalotti si è ancora in attesa del subentro della ditta prima classificata, e del conseguente cambio della guardia con la ditta che ha lavorato finora.

Intanto le scuole di Terra Santa hanno riaperto, ormai da oltre un mese, i battenti, e con l’inizio delle lezioni sono riemersi i soliti problemi, tra cui quello del traffico veicolare all’interno della struttura.

In effetti, per fare posto alla nuova futura rotatoria al bivio di Casalotti, l’ingresso e l’uscita dal parcheggio della scuola erano stati spostati su via Boccea, prima dell’ingresso al Centro Enea, dove erano state create due nuove rampe.

2Per queste rampe era previsto il collaudo da parte dei vigili, che però non è avvenuto in tempo. Nel frattempo, però, le reti che chiudevano le rampe sono state rimosse, aprendo, di fatto, l’accesso alla struttura.

Quello che si è rilevato, in questo primo mese di lezioni, è il solito caos, con auto che entrano ed escono, e una situazione di pericolo, causata anche dall’assenza di segnaletica.

Per questo, i genitori degli alunni, gli insegnanti e altri dipendenti delle scuole, chiedono alle Istituzioni preposte di accelerare l’iter di collaudo delle rampe e la conseguente apposizione della segnaletica, per renderle utilizzabili in sicurezza e nella legalità.

Ultima modifica ilDomenica, 25 Ottobre 2015 08:44
Joomla SEF URLs by Artio
® Roma Capitale Magazine 2014. Tutti i diritti riservati.
*- Iscr. Trib Roma n° 283/2011 del 20-09-2011 -*
-*- Editore: Massimo Lo Monaco -*- Direttore Responsabile: Manuela Rella -*- Direttore Editoriale: Emiliano Frattaroli -*-