Logo
Stampa questa pagina

La Notte dei Re, Figo batte Totti. Trionfa la beneficenza

 Nella splendida cornice del campo centrale del Foro Italico, i due maestri del calcio Totti e Figo, in compagnia di tanti altri campioni, hanno dato spettacolo con il pallone tra i piedi in un match ricco di gol e giocate mozzafiato. A spuntarla, al termine dei due tempi da mezzora, è la squadra del portoghese per 17-11. Seedorf e Totti capocannonieri con 4 reti ciascuno.
Musica, animazione, spettacolo e tanto, tanto calcio.
La Notte dei Re è stato un evento riuscito su tutti i fronti. Tantissime le persone accorse al Village esterno, dove hanno potuto ammirare, tra i tanti stand presenti, le quattro coppe del mondo e quella dell’europeo del 1968 vinte dalla Nazionale Italiana, le maglie di alcune leggende del calcio, incontrare molti protagonisti della serata, tra cui Luca Toni, Marco Materazzi e Cristian Zaccardo, scatenarsi a ritmo di musica, con Dolcenera ed Elodie sul palco, e assistere alle partite di paddle di molti calciatori coinvolti nell’evento di beneficenza.
Alle 21:00, poi, tutti al campo centrale del Foro Italico, che abitualmente ospita gli Internazionali di Tennis di Roma, per il calcio d’inizio della partita 6 contro 6 tra il Team di Francesco Totti e quello di Luis Figo. Una sorta di Roma-Inter per intenderci.

Accoglienza da brividi per l’ex capitano dei capitolini, osannato dal pubblico con applausi e cori durante tutto il corso del match.
Sfida che si è giocata su un manto di erba sintetica con le sponde, senza pause e con cambi in corsa per un totale di 60 minuti divisi in due tempi da mezzora.
Tutti i protagonisti in campo, da Andrea Pirlo ad Antonio Cassano, fino ad arrivare a Patrick Kluivert e Nuno Gomes, non si sono risparmiati, regalando agli spettatori giocate e gol da urlo.
Primo tempo equilibrato, con la prima marcatura arrivata dopo pochi secondi di gara. Tocco delizioso di Totti per Aldair che appoggia di esterno sinistro in rete.
Al termine dei primi trenta minuti il risultato è di parità: 8-8.
Nella ripresa, però, la squadra di Figo dà lo strappo definitivo al match arrivando fino al 17-11 finale.
Da segnalare un Clarence Seedorf in forma smagliante e autore, come Totti, di 4 reti. Sono loro i capocannonieri di serata.
Tutto da ridere il rigore assegnato alla squadra dell’ex capitano giallorosso, con Julio Cesar che più volte gli ha chiesto prima della trasformazione di non fare il “cucchiaio”. Invito accettato da Totti che ha calciato di potenza alla destra del portiere brasiliano.
 
Sul campo, dunque, ha vinto Figo, ma chi ha vinto veramente è la solidarietà, grazie alla grande partecipazione della gente che ha permesso di raccogliere molti fondi totalmente devoluti all’Ospedale Bambino Gesù di Roma.
Nella conferenza stampa post gara, poi, si sono presentati i due re di serata che hanno rilasciato alcune dichiarazioni.
 Queste le parole di Figo: “Abbiamo dimostrato che fisicamente stavamo meglio, nella ripresa abbiamo fatto meglio. Il risultato non è però importante in una serata così. Ringrazio Totti per l’invito di venire nella sua grande città. Siamo qui per una causa molto importante, ringraziamo tutti quelli che hanno lavorato per la riuscita della serata”.
Queste, invece, quelle di Totti: “Cosa ho provato nel sentire il mio nome detto da tutto lo stadio? Giocando in casa sono abbastanza abituato ai cori. Non sono il tipo che segna 4 gol ed è contento se poi la squadra perde, avrei preferito vincere piuttosto che segnare, ma siamo soddisfatti per la serata con tutta questa gente e questi campioni in campo. Su un campo così si corre di più, è più difficile con le sponde. Ora rilanceremo la sfida giocandola a Madrid per la rivincita. Potremmo sfidare o Milan o Juve, magari Del Piero o Shevchenko”.
Appuntamento, dunque, alla prossima edizione.
Il tabellino:
Squadra Totti: Totti, Peruzzi, De Sanctis, Aldair, Chivu, Cassetti, Candela, Perrotta, Tommasi, Aquilani, Pizarro, Pirlo, Cassano, Toni, Borriello.
Squadra Figo: Figo, Julio Cesar, Vitor Baia, Salgado, Hierro, Materazzi, Malouda, Cambiasso, Stankovic, Mendieta, Seedorf, Simao, Pires, Zambrotta, Nuno Gomes, Kluivert.
Marcatori Primo Tempo: Aldair (1-0); Pires (1-1); Aquilani (2-1); Nuno Gomes (2-2); Borriello (3-2); Malouda (3-3); Cambiasso (3-4); Pirlo (4-4); Zambrotta (4-5); Figo (4-6); Cassano (5-6); Seedorf (5-7); Aquilani (6-7); Totti (7-7); Aquilani (8-7); Figo (8-8).
Marcatori Secondo Tempo: Seedorf (8-9); Seedorf (8-10); Totti (9-10); Totti (10-10); Cambiasso (10-11); Nuno Gomes (10-12); Totti (11-12); Seedorf (11-13); Kluivert (11-14); Kluivert (11-15); Malouda (11-16); Figo (11-17).

Ultima modifica ilLunedì, 03 Giugno 2019 12:01
Joomla SEF URLs by Artio
® Roma Capitale Magazine 2014. Tutti i diritti riservati.
*- Iscr. Trib Roma n° 283/2011 del 20-09-2011 -*
-*- Editore: Massimo Lo Monaco -*- Direttore Responsabile: Manuela Rella -*- Direttore Editoriale: Emiliano Frattaroli -*-