cropped roma talk radio 1

Informazione

Informazione (244)

AL VIA IL FESTIVAL DEL GIORNALISMO CULTURALE

giornalismoAl via la 5° edizione del FESTIVAL DEL GIORNALISMO CULTURALE che si terrà nelle Marche tra Urbino, Pesaro e Fano fino al 15 ottobre 2017. Un appuntamento importante con la cultura legata alle istituzioni, ai musei che grazie ai nuovi mezzi di comunicazione sta avendo una diffusione sempre più ampia. 

Organizzato dall’Università di Urbino Carlo Bo-DISCUI e dall’Istituto per la Formazione al Giornalismo di Urbino in collaborazione, fra gli altri, con l’Associazione Civita, e diretto da Lella Mazzoli e Giorgio Zanchini, il Festival di quest’anno – dal titolo “Patrimonio culturale. Una Storia, 1000 modi per raccontarla” - è dedicato alle modalità e ai linguaggi utilizzati da musei ed istituzioni culturali italiane per comunicare con il pubblico, anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie, oltre che alle prospettive future del giornalismo culturale ed alla comunicazione del patrimonio. Durante le giornate dedicate al festival diretto da Lella Mazzoli e Giorgio Zanchini si farà il punto su come l’uso delle nuove tecnologie e della rete abbiano reso più accessibili musei e in generale i diversi campi di azione della cultura e allo stesso tempo come stia cambiando il modo di fare giornalismo  anche quando si parla di patrimonio artistico culturale italiano. Ci si soffermerà sui diversi modi in cui il giornalismo posa trasmettere concetti, valori e informazione a partire dalle potenzialità offerte dal web. Diversi saranno i momenti di incontro, confronto e dibattito su varie tematiche cui interverranno nomi di spicco del giornalismo, della storia e della critica d’arte italiani tra cui. Giulio Anselmi presidente di Agenzia ANSA, lo storico dell’arte Antonio Pinelli, Piero Dorfles (Giornalista e critico letterario), Michele Mezza (Giornalista e saggista), il giornalista Marco Ferrazzoli dell’ufficio stampa CNR, Massimiliano Tonelli Direttore di Artribune. e Cristina Battocletti dell’inserto culturale Domenica de Il Sole 24 Ore. E ancora il giornalista Gian Paolo Manzella, il critico cinematografico Steve della Casa, e il Direttore di Radio 3 Rai Marino Sinibaldi.

Accanto alle modalità che più utilizzano gli italiani per  essere informati e ai limiti e opportunità dei Musei per comunicare,  saranno affrontate le buone pratiche di informazione culturale on- line e  offline, i cambiamenti tra vecchio e nuovo giornalismo e poi l’aspetto inerente il danni provocati dai terremoti al patrimonio culturale e di contro la forza creatrice dell’inventività per recuperare quanto possibile e ricostruire. E poi l’arte attraverso la sua divulgazione tramite la stampa, la radio, la televisione e il cinema. E ancora incontri e dibattiti sulle nuove frontiere del giornalismo culturale e sulla comunicazione del patrimonio e i Concorsi del Festival tra cui quello della sezione praticanti delle scuole di giornalismo in Italia che vedrà protagonista una giuria speciale presieduta da Walter Veltroni e quelli riservati ai giornalisti under 35 e agli studenti delle scuole di secondo grado della Regione Marche premiati da una giuria composta rispettivamente da Piero Dorfles e da Paolo Iabichino.

Alla conferenza stampa di presentazione della quinta edizione del Festival del Giornalismo Culturale che si terrà il 14 settembre 2017 alle ore 12 a Roma nella sede dell’Associazione Civita (piazza Venezia 11) interverranno Francesco Palumbo, Direttore Generale Turismo MiBACT, Nicola Maccanico, Vice Presidente Vicario Associazione Civita, Matteo Ricci, Sindaco Comune di Pesaro, Massimo Seri, Sindaco Comune di Fano e i Direttori del Festival Lella Mazzoli e Giorgio Zanchini.

A Roma la rivincita della Radio, in continua evoluzione tra App innovative e possibilità concrete per i giovani

WRF15 0047Si è concluso il Web Radio Festival, una giornata dedicata alle novità e alle opportunità del mondo radiofonico online. Ai vincitori del contest collegato, importanti premi, come la possibilità di fare un'esperienza presso M2O e ScuolaZoo


Si è conclusa la seconda edizione del Web Radio Festival, manifestazione dedicata alle novità e alle opportunità del mondo radiofonico online organizzata da HYPERLINK "http://www.radiospeaker.it" Radiospeaker, con il contributo di importanti sponsor, quali NewRadio, Spreaker, Dm Broadcast, Full Motion Stream, Tedes, Polimatrix, Planet Multimedia, ScuolaZoo, M2o e Food Family. L'evento ha messo in evidenza come questo mezzo di comunicazione, tra i più antichi tra quelli di diffusione di massa, sia in continua evoluzione ed estremamente contemporaneo, continuando ad affascinare anche le generazioni più giovani.

Cambia il mondo delle emittenti, che non trasmettono più soltanto in FM, ma anche tramite internet, o utilizzando entrambi i canali, ma, soprattutto, cambia il modo di fruire i programmi radiofonici (quanti di noi hanno ancora in casa una radio accesa?), che vengono ascoltati in automobile o attraverso lo smartphone. Nel corso del Festival sono state, quindi, presentate soluzioni innovative, come UanApp, il software completamente italiano ideato da Paolo Noise de Lo Zoo di 105, una piattaforma che permette alle emittenti di creare un proprio profilo, inserire palinsesto e sito web, organizzando i propri contenuti attraverso un pannello di controllo personale, analizzando l'andamento del canale e monetizzando la pagina all'interno dell'applicazione. Dal punto di vista dell'utente, l'App consente non solo di ascoltare le varie emittenti inserite, ma anche di interagire con loro in real time durante le dirette.

Nel corso della manifestazione, sono stati presentati anche molti altri applicativi, come Full Motion Stream, un network di web radio, con servizi ad hoc, dal web radio hosting allo sviluppo di portali e applicazioni, fino all'innovazione della Web Radio on demand. Di grande interesse anche
la App Mb Studio Live, presentata da NewRadio, che permette di andare in diretta in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo direttamente dal proprio smartphone, ed ultima novità in campo di radio inStore, uno strumento dalle dimensioni ridotte (entra in un palmo) che permette di trasmettere lo stesso segnale radio in centinaia di negozi o alberghi, ma con pubblicità diversificate a seconda del punto vendita; e Fluo il nuovo software di automazione radiofonica, anche questo completamente made in Italy distribuito da Dm Broadcast, che, tra le varie funzioni, prevede anche la possibilità di creare una lista di canzoni che verranno lanciate in automatico in caso di black out della rete.

Infine, al termine della giornata sono stati annunciati i nomi dei vincitori delle varie categorie del contest collegato al Web Radio Festival, che si sono aggiudicati importanti premi, come forniture di materiale radiofonico di alto livello, e la possibilità per gli speaker di fare un'esperienza lavorativa presso realtà importanti come M2O e la web radio di ScuolaZoo. A selezionare i migliori tra le centinaia di candidature pervenute, nomi importanti del panorama radiofonico italiano, come il Trio Medusa da Radio DeeJay, Francesca Gentile da RTL 102.5 e i direttori di radio locali e nazionali.

Di seguito i nomi dei vincitori:
MIGLIOR SPEAKER MASCHILE - Francesco Cellini
MIGLIOR SPEAKER FEMMINILE - Alessia Pellegrino
MIGLIOR WEB RADIO DI PROGRAMMI - Luceverde Radio
MIGLIOR WEB RADIO MUSICALE - 92100 Radio Station
MIGLIOR PODCAST - Zen Zero
VINCITORI PREMIO SCUOLAZOO - Alessia Pellegrino e Francesco Cellini

Etichettato sotto

Voltiamo Pagina

DSC 0074Successo della manifestazione " Voltiamo Pagina "

In una sala gremita di gente si è svolta con successo la manifestazione " Voltiamo Pagina ".

Alla presenza di Alfio Marchini ed Alessandro Onorato rappresentanti di varie associazioni, comitati di quartiere e sindacati, hanno rappresentato al candidato sindaco le criticità ed i disagi dei cittadini dei vari territori di Roma.

Etichettato sotto

Che tempo farà?

800px Annual Average Temperature MapQuasi raggiunta l’intesa (seppur sia impossibile mettere tutti d’accordo, e quindi permanga qualche parere negativo, scottante) secondo Fabius, il primo responsabile transalpino per i rapporti con l’estero, che preso in disparte ha rilasciato un’intervista, praticamente durante il prolungato, stressante tavolo delle trattative che si tiene nel maxiambito congressuale a proposito dei mutamenti atmosferici.

Il ministro ha dichiarato principalmente che si è a ridosso della spiegazione in pubblica sede di una decisione d’adottare in definitiva.

La richiesta consisterà nell’attenuare l’accrescimento generico della tendenza climatica a livello mondiale, rendendolo molto inferiore ai 2° di temperatura, a forza di proseguire in maniera determinata per non eccedere oltre il grado e ½

Dramma italiano in Kenya

Ke mapRita Fossaceca, una nostra matura concittadina, affermatasi come operante attiva in ambito sanitario all’estero, è venuta a mancare brutalmente; si aspettano ulteriori delucidazioni dalle autorità keniote sulla sorte dei suoi compagni di sventura, anch’essi italiani, che hanno riportato lesioni più o meno considerevoli.

In “cassafragile”

denaroL’esecutivo presieduto da Renzi si è riunito in sessione pomeridiana domenica 22 novembre per vagliare la proposta normativa con cui si dà il là al piano di risanamento riguardante un poker d’istituti di credito, ossia Carife, Carichieti, Popolare Etruria e Banca Marche; alla luce delle regole introdotte dall’unione europea.

L’attacco al terrorismo

paris 843229 640Durante l’irruzione delle forze dell’ordine avvenuta pressoché all’albeggiare del 18 novembre nel vasto distretto parigino di Saint Denis (più precisamente nella parte settentrionale, verso levante, della capitale francese) ha perso la vita un trio di affiliati all’Isis, inclusa una donna che si è fatta esplodere senza alcun patema d’animo molto probabilmente, parente stretta di chi ha diretto in teoria le tragedie dell’oramai epocale 13/11.

Un incidente stradale è per sempre

incidente stradale1Via libera dato in generale dai deputati, avvalorato da 276 di codesti nonostante il dissenso di 26 colleghi, e contando l’interrogativo che resta per 101 esponenti anch’essi della Camera, a proposito della richiesta di punire con dettame legislativo i cittadini per i crimini che si commettono percorrendo le strade a rischio anche della propria vita, oltre che per le ferite provocabili in privato sempre a seguito di una cattiva condotta urbana ed extraurbana.

Il documento riporta variazioni in merito a svariati punti discussi dopo il parere favorevole espresso suppergiù dai senatori il 10 giugno; per esempio aumenta di un anno la condanna minore, da scontare quindi per un lustro.

Si aspetta da qui a poco in quel di Palazzo Madama l’ultima analisi, la terza, sulla complessità della norma; con l’intento, sussurrato dal Consiglio dei Ministri, d’istituire concretamente questo nuovo aspetto costituzionale prima dell’inizio dell’anno nuovo.

Altri nodi cruciali che stanno venendo oramai al pettine riguardano la detenzione certa per una dozzina d’anni d’applicare agl’individui che causano la morte per effetto di alcol o di sostanze stupefacenti; la sospensione, del diritto di guidare un veicolo, prolungabile per un trentennio; e la duplicazione del termine di decadenza ai fini del processo giudiziario.

Sottoscrivi questo feed RSS
Cloudy

4°C

Roma

Cloudy
Humidity: 88%
Wind: NNE at 6.44 km/h
Monday
Mostly sunny
6°C / 15°C
Tuesday
Mostly cloudy
7°C / 15°C
Wednesday
Mostly cloudy
8°C / 16°C
Thursday
Partly cloudy
9°C / 17°C