logorcb

updated 7:41 PM CET, Nov 13, 2019

Castel di Guido: incendiato il Centro Lipu

LipuIeri mattina, intorno alle ore 4:00, un incendio verosimilmente doloso ha completamente distrutto il Centro visite dell’oasi Lipu di Castel di Guido, alle porte di Roma.

A darne la notizia è stata la stessa associazione animalista.

«Un atto che, per la sua brutalità e pericolosità – ha dichiarato in una nota Fulvio Mamone Capria, presidente Lipu-BirdLife Italia - dovremmo definire non solo criminale ma assassino. Non c’è ancora possibile formulare ipotesi, anche nell’attesa che i Carabinieri e le altre forze dell’ordine svolgano e concludano le indagini. Ma esiste il ragionevole sospetto che il lavoro educativo e di vigilanza dell’oasi e della Lipu in genere possa aver scatenato la violenza e la ritorsione di chi merita di stare non tra la gente civile ma in galera, dove, infatti, gli auguriamo possa finire presto».

Oltre a ingenti danni materiali l’incendio  ha procurato anche gravi danni morali distruggendo importanti documenti come lavori di ricerca, materiale fotografico e oggetti di grande valore simbolico quali le tantissime opere realizzate dai ragazzi delle numerose scuole che costantemente frequentano l'oasi Lipu.

«Tuttavia non ci faremo intimidire, - conclude il Presidente Lipu- né ora né mai. Ricostruiremo il Centro visite, cureremo l’oasi meglio che mai, la renderemo ancora più bella e continueremo a batterci per la tutela concreta della natura e contro il bracconaggio, i crimini ambientali e l’inciviltà che continua a governare le menti e le azioni di qualcuno».

Nei social network sono tantissimi i messaggi di solidarietà rivolti all’associazione, tra i quali vi è quello del personale dell’oasi del WWF litorale romano che sulla propria pagina facebook scrive: “Il personale dell’oasi WWF di Macchiagrande esprime solidarietà alla LIPU per l’atto ignobile, vergognoso e doloso che ha coinvolto il centro visite dell’oasi di Castel di Guido. Siamo vicini, ad Alessia De Lorenzis, persona impagabile e ai suoi Ragazzi che insieme a lei ogni giorno sono in prima linea in difesa dell’ambiente e del territorio. Siamo vicini alla LIPU con cui condividiamo intenti e principi. Atti come questi rendono chi ama la natura più forte e determinato”, firmato dal responsabile dell’oasi, Riccardo Di Giuseppe.  

Ultima modifica ilGiovedì, 23 Gennaio 2014 13:18

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore