logorcb

updated 2:32 PM CEST, Aug 23, 2019

Cognome materno o paterno: si può scegliere

Palazzo chigiModifiche in vista per l'articolo 143 bis del Codice Civile con i 4 articoli che vanno a comporre il ddl approvato dal Governo.

D'ora in poi il nascituro "assume il cognome del padre, ovvero, in caso di accordo tra i genitori risultante dalla dichiarazione di nascita, quello della madre o quello di entrambi i genitori": ecco le novità in merito all'attribuzione del cognome dei figli.

Così, dopo la condanna del tribunale europeo, in seguito al caso di una coppia milanese a cui è stato negato il diritto di attribuire il cognome della genitrice alla figlia, anche ai nuovi nati in Italia, previo accordo dei genitori, potrà essere dato il cognome materno.

Vista la complessità della materia, da Palazzo Chigi si specifica che Pari Opportunità, Affari Esteri, Interni e Giustizia approfondiranno in merito con l'istituzione di un gruppo di lavoro presso la Presidenza del Consiglio.

Ultima modifica ilVenerdì, 10 Gennaio 2014 18:08

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore