Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.romacapitalemagazine.it/home/libraries/src/Cache/Storage/FileStorage.php on line 315
Lazio

cropped roma talk radio 1

Lazio

Lazio (550)

Firmato il Protocollo d’Intesa tra Conai, Roma Capitale e Ama per il potenziamento della raccolta differenziata in città

shutterstock 274523123 700x514È stato firmato oggi in Campidoglio il Protocollo di Intesa per il potenziamento della raccolta differenziata di Roma Capitale, alla presenza della Sindaca di Roma Virginia Raggi, di Lorenzo Bagnacani, Presidente di AMA e di Giorgio Quagliuolo, Presidente di CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi).

Il Protocollo di Intesa prevede l’implementazione del modello di raccolta differenziata domiciliare per il conferimento degli imballaggi in plastica e metalli “multimateriale leggero”, vetro monomateriale, carta e cartone monomateriale, frazione organica e residuo non riciclabile. Il servizio partirà a fine febbraio nei Municipi VI e X con la distribuzione dei nuovi kit alle utenze domestiche e commerciali, per un totale di quasi 500mila abitanti coinvolti.

Roma Capitale: sicurezza nello sport, sarà donato un defibrillatore ad una struttura sportiva per Municipio

defibrillatoreSono 15, una per ogni Municipio, le strutture sportive interessate sull’intero territorio di Roma che avranno a disposizione un defibrillatore e degli operatori certificati per il percorso di formazione di pronto intervento. L’iniziativa, che ha il patrocinio di Roma Capitale, è promossa e sostenuta da Roma Cares, la Fondazione della AS Roma. Particolare attenzione sarà data alle aree disagiate e alle strutture che prevedono attività per disabili. Operatori certificati terranno una lezione di facile apprendimento ai bambini e agli istruttori, coinvolgendoli in alcune esercitazioni pratiche sulle manovre salvavita e impartendo loro le nozioni di primo soccorso. Si stima che in Italia negli ultimi 10 anni siano oltre 1.100 le persone decedute durante l’attività sportiva. In molti casi un tempestivo intervento e rianimazione significa la salvezza. Prevista per la prossima settimana la cerimonia di consegna del primo defibrillatore alla presenza dell’Assessore allo Sport Daniele Frongia.

“Sono molto contento di poter dare il nostro sostegno ad un progetto così importante che serve a rendere i luoghi dello sport per i nostri ragazzi più sicuri e ringrazio Roma Cares per la realizzazione e l’impegno nel portarlo avanti - ha dichiarato l’Assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi Daniele Frongia-. È un lavoro di squadra anche l’emergenza. I bambini e i giovani, adeguatamente formati, saranno così in condizione di poter individuare il problema e poter intervenire tempestivamente per salvare un loro compagno. Spesso la differenza è una questione di minuti. “Calcio con il cuore” è un progetto importante utile a responsabilizzare gli sportivi verso la tutela della vita e del valore dello sport e interesserà ogni Municipio della città. Ringrazio anche CONI Lazio e CIP Lazio che hanno contribuito ad individuare sul territorio le associazioni sportive interessate”.

“Siamo estremamente felici di poter lanciare una nuova iniziativa di Roma Cares rivolta alla comunità di Roma e in modo specifico ai bambini e agli istruttori delle scuole calcio, con particolare riguardo alle strutture più disagiate – le parole del direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni -. Abbiamo da sempre inteso la nostra fondazione come uno strumento per adempiere alla responsabilità che sentiamo nei confronti della città. Investire nel campo della salute e della sicurezza è un ulteriore modo di interpretare il ruolo del club come piattaforma sociale”.

STADIO ROMA: REGIONE LAZIO, ‘INVIATA DETERMINAZIONE CONFERENZA SERVIZI A AMMINISTRAZIONI INTERESSATE’

stadioDopo la trasmissione delle trascrizioni dei verbali, effettuata il 21 dicembre, la Regione Lazio ha concluso positivamente la Conferenza di servizi sul Progetto definitivo relativo allo Stadio della Roma in Tor Di Valle, adottando la relativa determinazione il 22 dicembre. Tale atto è stato trasmesso alle Amministrazioni ed Enti intervenuti alla Conferenza che avranno tempo fino al 12 gennaio per verificare la corretta rappresentazione delle prescrizioni impartite negli elaborati progettuali “adeguati” trasmessi da Eurnova il 22 dicembre e messi a disposizione delle Amministrazioni su piattaforma digitale dedicata, insieme a tutti i pareri ed osservazioni depositati in conferenza.Una volta che le amministrazioni avranno comunicato l’esito della verifica, il progetto adeguato sarà trasmesso a Roma Capitale per la fase pubblicistica della variante urbanistica.Esperita la fase di pubblicazione e di raccolta delle osservazioni, l’assemblea Capitolina dovrà pronunciarsi sulle eventuali controdeduzioni e sulla Convenzione urbanistica in cui dovranno essere esplicitati gli obblighi a carico del proponente in coerenza con le prescrizioni ricevute.Come stabilito dalla legge 147/2013 e successive modifiche, il provvedimento conclusivo del procedimento sarà una deliberazione della Giunta regionale che approva la variante e costituisce permesso di costruire, sostituendo ogni altra autorizzazione acquisita in Conferenza.Tutta la documentazione è consultabile all’indirizzo http://www.regione.lazio.it/chiusuracds

Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

Etichettato sotto

Campidoglio, destinati oltre 425 milioni di euro per Metro A e B

metroOltre 425 milioni destinati all’ammodernamento delle linee Metro A e B, la creazione di una nuova flotta con l’acquisto di 14 nuovi treni e la manutenzione del parco rotabile. Roma Capitale ha ottenuto dal Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti 425,52 milioni per interventi diretti sulle linee metropolitane A e B.

“Un vero e proprio restyling delle metropolitane di Roma. Con queste risorse avremo nuovi treni a servizio dei cittadini, diminuendo quindi i tempi di attesa alle banchine e dando nuova linfa al trasporto pubblico locale. Un’iniezione di liquidità destinata a rendere Roma al pari delle altre capitali europee, un risultato ottenuto da questa Amministrazione dopo mesi di incontri e tavoli di lavoro. Grazie alla programmazione e al piano che abbiamo messo in atto rinnoviamo le linee metropolitane della Capitale che scontano un gap manutentivo decennale, migliorando la circolazione dei treni”. Lo dichiara in una nota la Sindaca di Roma, Virginia Raggi.

“Da mesi questo Assessorato ha intrapreso un serio lavoro basato su un’attenta programmazione, una stretta collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, pensata unicamente a favore della città. Un’attività che ha messo assieme una squadra di tecnici che ha lavorato e stilato una lista dei progetti più urgenti. Negli ultimi 20 anni le metro hanno accumulato un enorme debito manutentivo, con questo pacchetto abbiamo messo nero su bianco una vera operazione di rinnovamento. Nel piano sono previste anche le manutenzioni straordinarie rotabili, il rinnovo dell’armamento nella tratta Anagnina-Ottaviano e per il rinnovo del sistema di controllo traffico, comprensivo di un nuovo impianto per informazioni al pubblico”, spiega l’Assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo.

Roma capitale: Grande festa della Befana con i Giochi di Strada a Piazza San Silvestro!

befana 7La grande festa dedicata alla Befana e alle tradizioni dell’Epifania si terrà nella splendida cornice di Piazza San Silvestro a Roma venerdì 5 gennaio 2018, dalle ore 11.00 alle 17.00.

L’evento, organizzato nell’ambito della manifestazione “Natale al centro” promossa dal Primo Municipio di Roma Capitale, è rivolto soprattutto ai più piccoli e alle loro famiglie, con giochi, canti e balli sull’amatissima “vecchietta” protagonista delle vacanze natalizie; inoltre ai primi 100 partecipanti verranno offerte le tradizionali calzette della Befana vuote da riempire , oltre a palloncini e gadget dell’associazione, da anni impegnata nel recupero e nella diffusione delle tradizioni ludiche  regionali italiane.

I partecipanti potranno assaporare le atmosfere festive di un’epoca in cui Internet e videogiochi ancora non esistevano e dove i nostri nonni si divertivano costruendo i propri giocattoli con materiali di recupero, dando sfogo alla propria fantasia e alla creatività, trascorrendo ore e ore nelle strade e negli spazi all’aperto: uno degli obiettivi di ASD Giochi di Strada è infatti promuovere- in particolare tra i più giovani- uno stile di vita sano e attivo, sottolineando l’importanza dell’attività fisica all’aperto  come mezzo di socializzazione, benessere e prevenzione di dismorfismi e malattie.

Via Cesare Lombroso, demoliti manufatti abusivi

26170476 1235799023230353 6856867002882441627 oLa situazione di degrado in varie zone di Roma è divenuta da tempo inaccettabile, specialmente nella zona di via Cesare Lombroso nel XIV Municipio, dove oltretutto risiedono ben due scuole superiori.

Per questo lo scorso 28 dicembre Il Gruppo XIV Monte Mario del Dipartimento della Polizia di Roma Capitale è intervenuto per la demolizione di nove manufatti abusivi in un’area di proprietà della Città Metropolitana di Roma.

Gli agenti del reparto Edilizia, Nucleo Assistenza Emarginati e Tutela Ambiente hanno svolto un’operazione ad ampio raggio finalizzata alla demolizione delle strutture irregolari e all'eventuale identificazione di persone all'interno, secondo quanto previsto dal piano di demolizione di opere abusive su aree pubbliche disposto dal Municipio XIV.

Sono state denunciate 9 persone ai sensi del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia. Tramite l'intervento di Ama e di una ditta incaricata sono ancora in corso le procedure di smaltimento dei rifiuti e dei materiali rinvenuti.

Come sempre a pagare sono i cittadini onesti, che oltre a sopportare il degrado si vedono caricati di oneri ingiusti per lo smaltimento dei rifiuti e delle macerie accumulate.

Organizzata una raccolta di coperte per i senza tetto nelle sedi del PD romano

immagini.quotidiano.netSulla carta il “Piano Freddo” è partito il primo dicembre, ma alcuni intoppi ne hanno ritardato la piena operatività, tanto che, per il forte calo delle temperature di quest’ultimo mese di dicembre, molte persone senza dimora sono state costrette a dormire nelle sale di aspetto dei pronti soccorsi degli ospedali della Capitale.

Oltretutto le poche decine posti messi a disposizione dal Comune sono largamente insufficienti a soddisfare i bisogni delle migliaia di persone che non hanno un posto dove dormire, vivere e assolvere ai propri primari bisogni.

Il PD Roma ha denunciato questo stato di cose, unitamente al fatto che i posti messi a disposizione sono solo 40, a fronte dei 230 previsti, per i quali è stato stanziato un milione di euro, stando a quanto riportato nello stesso sito Internet di Roma Capitale: https://www.comune.roma.it/pcr/it/newsview.page?contentId=NEW1771849. In pratica 25.000 euro ogni posto letto, disponibile dal 1° dicembre al 30 aprile, e cioè 4.000 euro al mese.

Ma non è questa la sede per la polemica politica: ci sono persone che soffrono, che muoiono letteralmente di freddo durante ogni inverno, sia a Roma sia, a maggior ragione, nelle altre grandi città del Nord Italia.

Più che criticare e fare polemica, ognuno deve rimboccarsi le maniche per dare una mano, per questo il PD Roma, riconoscendo il ruolo insostituibile che, in questo campo, hanno realtà come le ACLI, la Caritas e la Comunità di Sant’Egidio,  ha organizzato, nei propri circoli territoriali, una raccolta di coperte per dare un aiuto ai bisognosi, supportando queste organizzazioni.

Il calendario della raccolta è riportato nel sito Internet all’indirizzo http://pdroma.it/pd-roma-sosfreddo/ ma, nel prossimo mese di gennaio, saranno previste altre date. Ciascuno di noi, indipendentemente dalle proprie idee politiche, può fare qualcosa recandosi nelle sedi di raccolta per portare qualcosa che magari non gli serve più, ma che può fare la differenza per le persone molto meno fortunate di noi.

Campidoglio, al via progetto pedonalizzazione e riqualificazione via Stilicone nel quartiere Don Bosco

3448499 1530 stilicone.jpg.pagespeed.ce.B1NKYzAz3rSarà istituita una nuova area pedonale nel tratto di via Flavio Stilicone tra via Calpurnio Fiamma e via Ponzio Comino, nel quartiere Don Bosco. La Giunta capitolina ha approvato, tramite delibera, un nuovo progetto di iniziativa territoriale che prevede la riqualificazione urbana di una zona periferica della Capitale, nel Municipio VII.

“Sarà una nuova area a disposizione dei residenti del quartiere. La delibera di Giunta recepisce il progetto del VII Municipio. Vogliamo trasformare via Stilicone, riaprire le attività commerciali di zona, ridare vita a una parte di territorio che negli anni è stata abbandonata, creare un ‘salotto urbano’ dove i residenti possano finalmente vivere il quartiere e riscoprire il piacere di un luogo dove ritrovarsi, un’area di aggregazione”, dichiara la Sindaca di Roma, Virginia Raggi.

“L’intervento s’inserisce perfettamente nei piani di mobilità che stiamo progettando e realizzando per la nostra Capitale. Il Municipio ha sviluppato e ideato un piano per ridare nuovi spazi pubblici ai cittadini, riducendo l’area destinata alle auto private. L’iniziativa accoglie i bisogni e le necessità dei residenti”, aggiunge l’Assessora alla Città in Movimento di Roma, Linda Meleo.

“Sarà un importante cantiere, il bando di gara è già stato pubblicato e l’apertura delle buste avverrà a fine gennaio. Con questi interventi trasformeremo la strada in un’isola pedonale con arredi fissi, una fontanella al centro della via, poltroncine singole e giochi in muratura come tavoli da ping pong. Ovviamente tutta l'area sarà carrabile per permettere l’entrata e l’uscita dei mezzi di soccorso. Un luogo d’incontro e condivisione per i cittadini”, spiega la presidente del VII Municipio Monica Lozzi.

La nuova area pedonale prevede anche ampi spazi di fronte ai negozi per permettere iniziative e promuovere mercatini dedicati.

Di nuovo distrutta la fermata dell’autobus a Circonvallazione Cornelia

24862388 10203804641752419 5158093491577499312 n

Ennesimo episodio di inciviltà e degrado a Circonvallazione Cornelia, i soliti idioti hanno di nuovo distrutto le vetrate della pensilina di attesa dei bus: questa volta non si sono limitati a frantumarne una, ma hanno pensato di romperle tutte e quattro.

Tre settimane fa solito copione, la domenica mattina per terra vetri frantumati che non permettevano nemmeno di attendere agevolmente l’autobus, e allora i vetri sono rimasti per terra dieci giorni prima che l’AMA ripulisse il tutto. E poi è dovuta intervenire l’ATAC a dissanguare ancora di più le proprie casse per rimediare anche a questo episodio di barbarie, dopo le vetrate rotte agli autobus in corsa e altre simili follie.

Sciopero dei tassisti e disagi sulla metro A a Roma

23755803 10214223181764144 6160996236696081237 n

Dopo la domenica ecologica, con il divieto di circolazione per le auto più inquinanti nella fascia verde, appena due giorni dopo ricominciano i disagi per la mobilità dei cittadini, con altre limitazioni alla mobilità causate dallo sciopero dei tassisti del 21 novembre.

Lo sciopero, a sostegno della protesta per la mancata regolamentazione del servizio da parte del Governo, ritenuto eccessivamente liberalizzato dagli operatori, è stato indetto dalle sigle sindacali confederali e dai sindacati autonomi, ed è anche accompagnato da una manifestazione, ad accentuare il caos.

Questa mattina a Roma l’insufficiente numero delle corse della linea metropolitana A ha accentuato i problemi, con passeggeri stipati sulle banchine e dentro i vagoni, con rilevanti problemi per la sicurezza dei viaggiatori, il tutto in attesa del prossimo sciopero del venerdì: è quanto mai auspicabile un riordino e una risoluzione dei problemi strutturali del settore.

 

 

 

23795185 10214223182084152 6173859775580851356 n

Sottoscrivi questo feed RSS
Mostly cloudy

12°C

Roma

Mostly cloudy
Humidity: 72%
Wind: S at 17.70 km/h
Friday
Cloudy
10°C / 14°C
Saturday
Partly cloudy
6°C / 13°C
Sunday
Scattered showers
5°C / 13°C
Monday
Mostly sunny
1°C / 12°C