logorcb

updated 10:57 PM CEST, Aug 13, 2019
Lazio

Lazio (566)

Roma: chiude la metro A, da domenica 4 agosto i bus sostitutivi


Metro A 633x360Da domenica 4 agosto Roma sud sarà senza metro A. I lavori di manutenzione entrano ora in una fase più intensa, che rende necessaria lo stop di alcune tratte.


La circolazione sarà interrotta nel parte sud della linea, nella tratta tra Termini e Anagnina. Servizio regolare invece tra Termini e Battistini. In strada, per alleviare i disagi, bus sostitutivi. Questa prima fase si concluderà il 13 agosto.“

Metro A chiusa ad agosto: tutte le date e le informazioni
Dal 4 al 13 agosto 

Si comincia domenica prossima, 4 agosto. La circolazione sarà interrotta nel parte sud della linea, nella tratta tra Termini e Anagnina. Servizio regolare invece tra Termini e Battistini. In strada, per alleviare i disagi, bus sostitutivi. Questa prima fase si concluderà il 13 agosto.



Dal 14 al 19 agosto

Dal 14 agosto i disagi si spostano sulla parte centrale della linea. La circolazione sarà infatti interrotta tra le stazioni di Ottaviano e San Giovanni. La linea A resterà attiva sulle tratte Battistini-Ottaviano e San Giovanni-Anagnina. Anche in questo caso previsto un servizio di bus sostitutivi



Dal 20 al 25 agosto 

Dal 20 agosto invece toccherà alla parte nord della linea A vivere dei disagi. Stop da Termini e Battistini, con servizio regolare invece tra Termini e Anagnina. Anche in questo caso previsto un servizio di bus sostitutivi. 

Dal 26 agosto il servizio sulla metro A riprenderà regolarmente sull'intera linea secondo la programmazione consueta. I lavori, attesi da anni, riguardano la messa in sicurezza dei deviatoi che verranno sostituiti.


 
Etichettato sotto

Figc e Campidoglio: ok per la "Casa delle nazionali"

Salaria sporting VillageLa Giunta Capitolina, con la Delibera n. 148 immediatamente eseguibile e approvata nella riunione del 30 luglio, ha determinato l’approvazione di un Protocollo di intesa tra Roma Capitale e la Federazione Italiana Gioco Calcio (FIGC) per la definizione di un progetto comune che, valorizzando il complesso immobiliare ‘Salaria Sport Village’, sito in Via San Gaggio 5, darà vita alla ‘Casa delle Nazionali’.

Roma: Campidoglio, parte “unità di strada e di educativa territoriale”

3393655 0754 baldassarreIl Dipartimento Politiche Sociali ha aggiudicato il servizio “Unità di contatto su strada e di educativa territoriale per interventi di prevenzione e riduzione del rischio di devianza in favore di persone di minore età", con avvio del progetto il 1° settembre. Obiettivo: interventi rapidi in contesti di crisi per inserire o re-inserire persone di minore età italiane, straniere e straniere non accompagnate a grave rischio o già emarginate, prevenire la devianza (prevenzione primaria) o l’aggravarsi del disagio (prevenzione secondaria) nel contesto scolastico, lavorativo e sociale.

Il progetto ha sinergie operative con il “Servizio di Contatto per interventi di prevenzione dei rischi e riduzione del danno, rivolto a persone che si prostituiscono, con particolare attenzione alle vittime di tratta sessuale”, al fine di realizzare importanti azioni di rete. Altre finalità: la prevenzione di processi di stigmatizzazione ed emarginazione sociale di soggetti a rischio; la risocializzazione di soggetti in condizioni di emarginazione grave, attraverso l’accompagnamento ai servizi; il sostegno a famiglie in difficoltà; l’integrazione operativa delle risorse sul territorio. Il progetto si inserisce nel quadro della Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.   

L’Unità, operativa per 24 mesi e almeno 72 ore settimanali (ore 11- 23), avvierà percorsi informativi su problematiche giovanili anche in aree in cui la presenza di minori stranieri non accompagnati è potenziale causa di fenomeni di intolleranza. Composta da una équipe specializzata nel lavoro di strada con soggetti giovani a rischio devianza, agirà in luoghi strategicamente scelti per l’elevata frequentazione giovanile (piazze, parchi, stazioni ferroviarie e metropolitane che ospitano centri di accoglienza ecc.). Le professionalità coinvolte, formate ed esperte, saranno il Responsabile, gli educatori di strada, gli animatori territoriali e i mediatori linguistico-culturali.

Un 'lavoro di strada' che cerca le persone di minore età più difficili da raggiungere  - spiega l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale Laura Baldassarre - La questione della tutela dei minorenni e del contrasto a comportamenti deviati nei loro confronti è accesa. Attraverso questo servizio, andiamo incontro ai giovani per stare con loro e sensibilizzarli con personale qualificato. L’Unità raccoglierà anche informazioni importanti su punti di ritrovo, criticità, bisogni e caratteristiche dei destinatari, per meglio comprendere modalità e fenomeni 'sommersi' e offrire risposte sempre più efficaci”.

Campidoglio, avvio lavori demolizione tangenziale Est, dal 5 agosto cambia viabilità nel quadrante

tangenAl via il 5 agosto i lavori di abbattimento del vecchio tratto sopraelevato della Tangenziale Est, all’altezza della stazione Tiburtina. Cambierà la viabilità nel quadrante: viene istituita una nuova di disciplina di traffico per i cittadini e gli automobilisti che dovranno percorrere strade alternative per i giorni necessari al completamento dei lavori.

Sulla Circonvallazione Tiburtina, direzione via Salaria, sarà vietato il transito nella corsia principale della Tangenziale Est in prossimità dello svincolo Portonaccio – Tiburtina.

Sulla Circonvallazione Nomentana, direzione San Giovanni, non sarà consentito il transito dei veicoli nella corsia principiale, all’altezza del civico 474, in prossimità di via Teodorico. Sarà obbligatorio svoltare a destra verso la corsia complanare con divieto di transito in entrata all’altezza del civico 490/496.

Su via Tiburtina, direzione Piazzale del Verano, divieto di transito sulla rampa di immissione della Tangenziale Est, in prossimità di via Masaniello per i veicoli in direzione via Salaria. Prevista, anche, la chiusura della rampa ad altezza piazzale delle Crociate, direzione Stadio Olimpico.

Etichettato sotto

Campidoglio, ingresso gratuito per la prima domenica di agosto nei Musei in Comune per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana

museiIngresso gratuito neiMusei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitanaper la prima domenica del mese di agostoL’iniziativa è promossa da Roma CapitaleAssessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Etichettato sotto

Turismo a Roma: ok Aula Giulio Cesare destinazione contributo di soggiorno per attività di promozione della città

rome 1036027 340Maggiori risorse per migliorare la qualità dell’offerta e incrementare lotta all’evasione.

 

“Ringrazio la presidente Carola Penna e l’Assemblea Capitolina per aver approvato ieri sera una mozione perfettamente in linea con il percorso di sviluppo di uno degli asset strategici per Roma. Se vogliamo consolidare il posizionamento della Capitale tra le regine del turismo a livello internazionale è necessario che gli investimenti per i servizi, per l’accoglienza e la valorizzazione del brand Roma siano incrementati. Pertanto, destinare l’intero ammontare del contributo di soggiorno esclusivamente alle attività di promozione turistica della città è la soluzione più logica e funzionale all’obiettivo.

Per di più, considerato il ruolo sempre più preminente delle piattaforme di prenotazione online con le quali l’Amministrazione sta stipulando nuove convenzioni, avremo a disposizione maggiori introiti da investire nel settore e da impiegare per rendere più accessibili spazi turistici come ville, parchi, musei e siti archeologici, a beneficio di tutte le persone.

Il dispositivo approvato soddisfa così due esigenze: incrementare i controlli per contrastare l’evasione del contributo di soggiorno nel segno della legalità e trasparenza; recuperare risorse per migliorare la qualità dell’offerta turistica sul piano commerciale, alberghiero e dell’arredo urbano”.

Così Carlo Cafarotti, assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro a in merito alla mozione n. 193/2019 approvata ieri in Aula Giulio Cesare.

Etichettato sotto

Campidoglio, iniziano i lavori di demolizione della Tangenziale Est

tangenzialeCampidoglio, iniziano i lavori di demolizione della Tangenziale Est

Da lunedì 5 agosto partono i lavori per la demolizione di circa 500 metri del tratto sopraelevato della Tangenziale Est, nel tratto davanti alla stazione Tiburtina. L'intervento, atteso da 20 anni nel quadrante est della città, prevede dodici fasi di cantiere e un costo di 7,6 milioni di euro. Durante la fase preliminare saranno analizzati i materiali di cui è costituita la struttura della Tangenziale Est per una campionatura. Successivamente, inizierà la demolizione dei piloni e del tratto di sopraelevata della Circonvallazione Nomentana. I tempi di realizzazione previsti sono di 450 giorni.

Chiuse le rampe di accesso il 5 agosto, sarà possibile percorrere il restante tratto della Tangenziale in direzione San Giovanni o Stadio Olimpico attraverso le complanari laterali e la Circonvallazione Interna. I cittadini e gli automobilisti saranno adeguatamente informati attraverso la predisposizione di una cartellonistica esplicativa di modalità e fasi dei lavori, nonché sulla viabilità locale alternativa, in collaborazione con la Polizia di Roma Capitale.Il progetto per l’abbattimento della Tangenziale Est, nel tratto oggetto dell'intervento, risale al 2000 quando fu approvato nell'ambito del piano di assetto della Stazione Tiburtina con un accordo di programma.“Si tratta di un intervento atteso da anni che oggi sta diventando realtà”, spiega l’assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta. “I cittadini potranno finalmente beneficiare della riqualificazione del territorio e l'intero quartiere apprezzerà nel tempo i vantaggi di questa demolizione”.

Etichettato sotto

Campidoglio, dal 1 ottobre certificati anagrafici e di Stato Civile senza prenotazione presso i Municipi

certificati anagrafici

De Santis: “Prosegue con forza lavoro per snellire e ottimizzare le procedure”

A partire dal prossimo 1 ottobre per il rilascio a sportello, su richiesta degli interessati, di certificazioni a vista, di atti sostitutivi, di atti notori, di attestati di soggiorno e per la presentazione di richieste di estratti degli atti di stato civile non sarà più necessario avvalersi del sistema Tupassi.

Sarà, invece, sufficiente richiedere i certificati compilando un apposito modulo di richiesta ed esibendo un documento di riconoscimento.

“Si tratta di una misura finalizzata a ottimizzare e a snellire ulteriormente le procedure. Con l’arrivo di nuovo personale presso gli sportelli e con il potenziamento dei servizi online, per i cittadini diventa sempre più semplice e agevole accedere alla documentazione richiesta” , spiega l’assessore al Personale Antonio De Santis.

Etichettato sotto

Campidoglio, riapre il passaggio pubblico del Teatro di Marcello

teatro marcelloTerminati i lavori di messa in sicurezza del percorso ad accesso libero che permette di attraversare l'area archeologica 

 

Dopo 3 mesi di lavori, riapre al pubblico il percorso pedonale ad ingresso libero del Teatro di Marcello, che mette in collegamento via Montanara con il Portico d’Ottavia. L'intervento di messa in sicurezza è stato promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Nell'Area archeologica del Teatro di Marcello è stato realizzato, infatti, un nuovo percorso pedonale per consentire un transito più agevole e sicuro alle migliaia di visitatori e cittadini che da anni accedono all’area e la usano anche come attraversamento tra via Montanara e il Portico d’Ottavia. Il passaggio – costituito da un massetto in malta di calce e pozzolana ed isolato dal terreno sottostante tramite uno strato di “tessuto non tessuto”, per non interferire con le preesistenze archeologiche – è ora definito da nuovi margini, costituiti da paletti dissuasori e catenelle in metallo, che ridisegnano l’accessibilità all’area valorizzando l'esperienza della visita archeologica. Infatti, la nuova delimitazione degli spazi configurata dalla nuova recinzione permette di avvicinarsi maggiormente al Teatro per ammirare la maestosità dell'architettura romana, fino al limitare dei fornici. 

I lavori sono stati realizzati dall'Impresa C.L.C.&.C SRL, aggiudicataria della gara d'appalto, per un importo complessivo di € 101.393,49, sotto la Direzione Tecnico-Scientifica della Sovrintendenza Capitolina.

Etichettato sotto
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore