logorcb

updated 10:57 PM CEST, Aug 13, 2019

Giuseppe Peroni: un recordman d'altri tempi

peroni 1922 1L'impresa natatoria di Giuseppe Peroni, sul Tevere nel 1922, ricordata da una targa sulla banchina del fiume.

 

In fondo alla scalinata che porta alla banchina del Tevere, in corrispondenza con Ponte Matteotti dal lato del lungotevere Arnaldo da Brescia si nota una targa sbiadita, anche posta un po’ troppo in alto per essere letta agevolmente.

peroni 1922 3La targa ricorda un evento accaduto il 15 agosto del 1922, quando il nuotatore Giuseppe Peroni iniziò la sua impresa, partendo proprio da lì, per raggiungere a nuoto Torre Clementina a Fiumicino. Per compiere la traversata impiegò 8 ore e 30, percorrendo ben 41 chilometri e 428 metri, una vera e propria maratona in acqua. Con questa sua traversata del Tevere l’atleta stabilì il record della Roma-Mare all’epoca.

Si trattò di uno sforzo veramente notevole, anche considerata l’epoca, se si pensa che per percorrere 25 km. ai giorni nostri atleti, veramente preparati, impiegano oltre 5 ore. Ovviamente solo atleti di un certo livello riescono a percorrere tali distanze, gli altri non hanno tempi maggiori, non tentano proprio!

Sulla targa viene riportato anche il livello dell’idrometro nel giorno della traversata, le cui tacche sono ben visibili lungo la parete della scala, anche se alcuni tratti sono stati coperti con vernice spray da parte di vandali.

peroni 1922 2Curiosamente, risalendo le scale che portano al Lungotevere, si nota che dall’altro lato della strada campeggia il Circolo Canottieri Remo, che anche all’epoca era presente, essendo stato fondato nel 1872.

All’epoca dell’impresa di Peroni non esisteva, invece, Ponte Matteotti, nemmeno con il nome di Ponte del Littorio, dato che la sua costruzione fu iniziata nel 1924 e terminata nel 1929.

La stessa torre Clementina a Fiumicino non esiste più: costruita nel 1773 per volere di Clemente XIV, è stata distrutta nel 1944 dai tedeschi nel corso della seconda guerra mondiale. Nel luogo dove sorgeva la torre è stata posta una statua della Madonna rivolta verso il mare, innalzata su un piedistallo.

Ultima modifica ilMercoledì, 05 Agosto 2015 15:11

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore