logorcb

updated 11:06 PM CET, Dec 6, 2019

Contemporaneamente Roma 2019 4 edizione

fotonicaAppuntamenti dal 29 novembre al 2 dicembre 2019

Grazie ai linguaggi del contemporaneo sempre in divenire e in continua sperimentazione sono date alle diverse arti nuove possibilità per raccontare tra fisico e metafisico, visibile e invisibile i modi di sentire e percepire l’esistenza tra un passato riattualizzato ed un presente proiettato al futuro. In questa direzione vanno letti i diversi appuntamenti organizzati e promossi da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale in collaborazione con SIAE nell’ambito di CONTEMPORANEAMENTE ROMA 2019, manifestazione dedicata alla produzione creativa e all’innovazione nel contemporaneo proposta entro diversi ambiti tra arte, arte urbana, cinema, fotografia, teatro, danza, musica, interculturalità e performance che si svolge nella Capitale. Da ottobre a dicembre 2019 si assiste ad un’ampia programmazione tra eventi, iniziative, interventi artistici e culturali proposti non soltanto dalle istituzioni cittadine, ma anche dagli operatori che hanno risposto all’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2019.

 Tra gli appuntamenti in programma in questa settimana dal 29 novembre al 2 dicembre 2019 da non perdere quello con l’Arte urbana che vede il festival gratuito “RGB LIGHT EXPERIENCE - ROMA GLOCAL BRIGHTNESS” organizzato da Luci Ombre proporre la ”light art” con diverse declinazioni attraverso 14 opere site specific di urban light e videoilluminazione di artisti nazionali e internazionali. A riguardo il 29 e 30 novembre dalle ore 18 all’1.00 si potranno ammirare le installazioni in zona Pigneto, Acquedotto Alessandrino di Parco Sangalli, Spazio Impero, Arena Aurora e SonoFrankie, il 29 novembre alle 21.30 walkabout “Sciame” a cura di Urban Experience, partenza metro C Pigneto mentre il 30 novembre alle ore 16 “Light&Lightscape” incontro con gli artisti a cura di Gisella Gellini presso la Sala Consiliare in piazza della Marranella. Sempre entro questo spazio il 1 dicembre alle ore 11 “La città come Teatro urbano” a cura di Diego Labonia, Sebastiano Romano e Leonardo Zaccone e alle ore 18.00 l’incontro “Luogo, Corpo, Luce” a cura di Fabrizio Crisafulli. La cultura delle audio visual digital arts viene proposta dall’Associazione culturale Flyer nel V Municipio attraverso installazioni, laboratori, videomapping e live sets di musica elettronica. Accanto a lectures di Datacode e Gabor Szucs e di Age D’Or e Boris Chimp presso Fusolab rispettivamente il 29 e 30 novembre dalle ore 19.00 alle 21.00, sono le AV performance Datacode e Membrane di Gabor Szucs che si svolgono il 29 novembre presso il cinema Aquila a partire dalle ore 22.30 e ancora Orange Magnetique di L’Age d’Or e Vanishing Quasars di Boris Chimp sempre presso il cinema Aquila il 30 novembre dalle ore 22.30. Ai bambini è dedicato il workshopTeatro e Videogame” a cura di Giuseppe Gatti presso Fusolab.totem

Spazio anche ai workshop con “Interaction Design con Touchdesigner” di Massimo Zomparelli e Salvatore Iaconesi presso Fusolab e “Light Arts con Madmapper” di Michele Mattei e Massimo De Gennaro in programma il 2 dicembre sempre presso Fusolab rispettivamente dalle ore 17.30 e dalle ore 20.30. Inoltre le installazioni “ReDi” di Aira e Artecnologie sono visibili tutti i giorni presso il Cinema Aquila dalle16 alle 23, come anche “Artecnologie” dalle 10 alle 22.30 e“Particles” di FLxER sono visitabili presso Fusolab rispettivamente dalle 10 alle 22.30 e dalle16,00 alle 23.00. Non mancherà un reading dei testi su Roma e le sue bellezze nascoste ricevuti tramite call pubblica proposti da Roma Centro Mostre che si svolgeranno il 1 dicembre presso Largo Ravizza dalle ore 15.30 alle 17,30 per condividere la narrazione creativa urbana.

Da segnalare anche per il 2 dicembre dalle ore 10 alle 16.00 la “Costruzione dei Totem” all’interno del Parco Labia a cura dell’artista Luis Gomez con la partecipazione dei cittadini e dell’associazione Follow Up. L’artista poi dipingerà tutti i totem costruiti tra il 22 novembre e l’8 dicembre, in collaborazione con gli abitanti del quartiere. Sempre il 2 dicembre dalle ore 15 alle 16.00 vi sarà la residenza artistica “ILBAMBOLO” scritto da Irene Petra Zani una “Fabula Mundi” -Network for contemporary Theatre Dramaturgy diretto da Liv Ferracchiati, affermato regista e autore del panorama teatrale contemporaneo. Si tratta di una residenza artistica sul testo “Il Bambolo” di Irene Petra Zani rappresentato con l’interpretazione dell’attrice Linda Caridi. Viene affrontata nel testo la patologia dell’anoressia, intesa nell’accezione di sintomo e difesa a seguito di un abuso avvenuto nell’infanzia, attraverso la comica tragedia di un amore impossibile e della inesauribile richiesta di incontro e di dialettica con l’Altro, eternamente presente e assente. Un testo importante su una tematica delicata che, fino alla fase finale della sua produzione, viene affiancato da attività satelliti di sensibilizzazione e confronto grazie al coinvolgimento di specialisti e strutture specializzati nella cura dei disturbi dell’alimentazione. Tra gli obiettivi di questa manifestazione vi è quello di dare visibilità alle nuove creatività, pratiche e relazioni culturali contribuendo a valorizzare il ruolo della Capitale sulla scena della produzione contemporanea nazionale e internazionale.

 

CONTEMPORANEAMENTE ROMA 2019

Segnalati appuntamenti dal 29 novembre al 2 dicembre 2019

 ad ingresso libero

per Informazioni 060608, www.contemporaneamenteroma.it

 

Ultima modifica ilVenerdì, 29 Novembre 2019 17:01

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore