FESTIVAL DELLA CULTURA A MERCATO SAN SEVERINO CON IL COMITATO UNICEF SALERNO

immagine ridotta festival della culturaAppuntamento da non perderei il 4 agosto a Mercato San Severino con il Festival della Cultura che vedrà tra i premiati lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni con riconoscimento alla carriera.

La cultura insieme alla solidarietà sarà protagonista a Mercato San Severino (SA) dove il 4 agosto 2018 a partire dalle 19.00, si svolgerà l'evento culturale "Premio letterario internazionale  San Tommaso d'Aquino" - festival della cultura, con il Patrocinio dell'UNICEF Salerno.

Organizzata dall' Assessorato alla Cultura diretto dalla dott.ssa Enza Cavaliere, l’iniziativa intende legare, come dice il sindaco Antonio Somma, il nome della città di Mercato S. Severino ad una serie di personaggi famosi o emergenti, già selezionati, che con la loro attività diffondono CULTURA nelle sue forme più variegate, in tutta Italia.

Durante la cerimonia ufficiale , che prenderà il via in P.zza Ettore Imperio, saranno premiati i seguenti protagonisti: Premio alla carriera a  Marco Tullio Barboni (sceneggiatore, regista e scrittore); Letizia Vicidomini (sez scrittura noir); Raffaele Messina (sez. romanzi di formazione);  Giovanni Nigro (sez. saggistica); Nando Vitali (sez. scrittura per il sociale); Andrea Ianez (sez. musica); Alessandro Moscè (sez. critica letteraria); Stefania Siani (sez. arti varie); Margherita Lamesta Krebel (sez. letteratura internazionale); Carmela De Caro (sez. arte); Mariano Ciarletta (sez. poesia); Patrizia Famiglietti (imprenditrice); Antonio Napoli (sez. musica).

Inoltre, la manifestazione avrà anche un importante contenuto benefico, con una raccolta fondi a favore del Comitato Unicef Salerno, presieduto egregiamente da anni dalla dott.ssa Angela Ancora Niglio.

 La direzione artistica del Premio è stata affidata alla scrittrice Maria Grazia Salpietro (Presidentessa dell'Associazione culturale "JOSEPH BEUYS ED OLTRE") e al giornalista Francesco Grillo ideatore e coordinatore della vetrina letteraria itinerante internazionale RAITOLIBRI.

Alla cerimonia, ad accompagnare Marco Tullio Barboni, che lo scorso anno è stato tra i vincitori del prestigioso Premio Apoxiomeno 2017 a Firenze nella categoria Tv e Cinema, sarà presente Lisa Bernardini come Presidente dell' Occhio dell'Arte, che da molto tempo sostiene il talento letterario di questo affermato sceneggiatore, anche regista,  del nostro Paese.

Marco Tullio Barboni sulle orme della sua famiglia si è dedicato a questa straordinaria arte, il cinema, come sceneggiatore e regista. Lo zio Leonida magistrale direttore della fotografia, amatissimo da Anna Magnani, ed il padre Enzo cineoperatore, direttore della fotografia e regista con lo pseudonimo di E.B. Clucher autore di film western, lo hanno stimolato fin da bambino a frequentare i set ricoprendo ruoli di comparsa come nelle lavorazioni della “Baia di Napoli”, in “Beh Hur”, “Barabba”, “Un treno per Durango” e “Django”.immag ridotta marco tullio barboni

Dopo l’esordio in qualità di aiuto regista in “Lo chiamavano Trinità”, Marco Tullio Barboni, si dedica alla sceneggiatura scoprendo una straordinaria capacità nel cogliere e analizzare contesti e tessuto umano e sociale sottolineando le sfumature delle emozioni. La sua fama è legata a film di grande risalto internazionale interpretati da Bud Spencer e Terence Hill e all’indimenticabile filone degli spaghetti western. La sua produzione in quanto regista e sceneggiatore vanta circa 50 fra film, film tv e cortometraggi. Il suo recente romanzo, “A SPASSO CON IL MAGO. MERLINO E IO” (Viola Editrice) nelle tappe del tour di presentazione a livello nazionale ha riscosso e sta riscuotendo grande successo. Sulla scia del dialogo tra due entità del primo romanzo entro un’atmosfera dove è data voce alla parte inconscia di se stessi, qui i protagonisti sono l’autore del libro e il suo adorato cane Merlino passato a miglior vita che dialogano lasciando emergere verità non dette e stati d’animo rimasti silenti nel tempo. Un libro in cui viene sottolineato come le emozioni vissute con vera partecipazione e affetto tra i due continuino ad essere vissute e percepite grazie ad un legame profondo che permette loro di essere vicini nell’anima anche se uno dei due non è più presente. Grazie all’atmosfera del sogno viene ripercorso un dialogo tra padrone e cane in cui emergono situazioni impensabili attraverso le quali viene data voce a quelle zone più segrete del pensiero che nella realtà non sempre prendono forma. Dunque un libro- come riportato nella quarta di copertina- ““imperdibile per chiunque abbia amato o sia stato amato da un cane”.

“Premio letterario internazionale  San Tommaso d'Aquino" –

festival della cultura

Mercato San Severino (SA)

Sabato 4 agosto dalle ore 19.00

Ingresso libero

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Mostly cloudy

16°C

Roma

Mostly cloudy
Humidity: 71%
Wind: NNE at 12.87 km/h
Monday
Mostly cloudy
11°C / 19°C
Tuesday
Mostly sunny
12°C / 23°C
Wednesday
Sunny
8°C / 22°C
Thursday
Sunny
8°C / 22°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore