logorcb

updated 8:59 PM CET, Feb 27, 2020

GIOCO IN SCATOLA

immagine gioco in scatolaSettimana del gioco in scatola, sfide in famiglia e con gli amici alla casina di Raffaello a Villa Borghese dal 22 al 29 novembre 2015.

Il gioco aiuta la mente stimolando creatività, e ingegno.

Il gioco da sempre ha accompagnato il percorso dell’individuo nelle sue diverse età dall’infanzia all’adolescenza, dalla giovinezza alla maturità, inclusa la vecchiaia, così da fargli sperimentare l’entusiasmo di quest’attività da considerarsi non solo strumento di svago, ma anche strumento per migliorare le proprie prestazioni. Sono molti tra l’altro i giochi studiati per migliorare le capacità psicofisiche.

Diversi sono stati i giochi intesi come passatempo che hanno caratterizzato epoche e culture fin dall’antichità: dai greci a romani, e poi in età medioevale e con il Rinascimento, l’arte del gioco ha permesso di realizzare nuove strategie ludiche e diversi modi e occasioni per divertirsi unendo anche a volte il lato ginnico e sportivo.

Con il passare dei secoli in sintonia con le trasformazioni socio culturali che hanno visto in particolare con il XXI secolo l’avanzare del progresso scientifico e tecnologico, anche il modo e gli spazi deputati al gioco, sono cambiati. L’avvento del digitale e di internet hanno dato vita a contesti nuovi in cui creare la dinamica del gioco spesso simulando la vita reale.

Il gioco in scatola di società, però, desta sempre il suo fascino anche oggi che dominano le playstation e i giochi di ruolo on line.

Il gioco in scatola di società oltre a mantenere alto il livello di attenzione e indurre a trovare soluzioni, aiuta grazie anche alle regole, a gestire i rapporti con gli altri migliorando il dialogo, l’ascolto e l’interazione, fondamentali per creare collaborazione e spirito di gruppo.

I classici giochi in scatola da portare in vacanza, da utilizzare durante le feste o semplicemente durante una giornata di pioggia, restano sempre i più affascinanti forse perché più legati alla tradizione o perché consentono più direttamente di creare punti d’incontro e di discussione tra i partecipanti.

immagine settimana del gioco in scatolaDal prossimo 22 novembre 2015 torna a Roma alla Casina di Raffaello a Villa Borghese la settimana dedicata al GIOCO IN SCATOLA. Promossa da Roma Capitale in collaborazione con Zetema Progetto Cultura, la 5 edizione di questa iniziativa sarà inaugurata alle ore 10.30 del 22 novembre con una cerimonia di apertura che vedrà il mitico Mr. Monopoly, girare una clessidra gigante (emblema della gara di solidarietà più divertente e coinvolgente d’Italia) con cui darà il via alla Settimana del gioco in scatola. A gareggiare saranno diversi comuni che dovranno aggiudicarsi il titolo di “Città del Gioco” e poi vi sarà una valanga di giochi da donare in beneficienza, lanciata negli ultimi cinque anni da Hasbro, il leader mondiale dei giochi di società.

In queste giornate, con protagonisti i bambini, a sfidarsi saranno amici e famiglie nei giochi da tavolo forse più conosciuti come: Monopoli, Twister, Indovina chi , l’Allegro Chirurgo, Forza 4 e molti altri. A ospitare le competizioni ludiche sarà lo spazio della ludoteca di Villa Borghese dedicata in particolare ai bambini dai 3 ai 10 anni.

In famiglia e con amici si gareggerà il più possibile per amministrare alberghi e terreni evitando la bancarotta, restare in equilibrio su bolle colorate o identificare buffi personaggi dalle finestre degli avversari.

Oltre alla giornata inaugurale di domenica 22 novembre con sfide fino alle ore 13.30, sono previsti altri due appuntamenti; sabato 28 e domenica 29 novembre, dalle ore 14.00 alle 17.00 sempre a ingresso gratuito.

Alla vittoria di Roma potranno contribuire i piccoli e grandi ospiti della ludoteca collezionando il maggior numero di ore di gioco, fotografando ogni singola partita e condividendo gli scatti su Hasbrogaming.it, sulla pagina Facebook Hasbro Gaming e sul profilo Twitter @hasbrogaming utilizzando l’hashtag #SDG15

Un’opportunità per riscoprire e apprezzare il valore del tempo passato in compagnia di amici, parenti o conoscenti e riappropriarsene. Questo grazie al potere educativo e un po’ magico del gioco nel creare sinergie emotive tra integrazione e condivisione. Riguardo all’aspetto educativo è, infatti, riconosciuto ufficialmente il potenziale formativo educativo - comportamentale dei giochi in scatola in termini di socializzazione, sviluppo della creatività e delle capacità strategiche dei bambini e dei ragazzi, tenendo sempre a mente il rispetto per l’altro sia esso compagno (di squadra) sia avversario.

SETTIMANA DEL GIOCO IN SCATOLA

Casina di Raffaello a Villa Borghese

Via della Casina (Piazza di Siena)- Roma

Domenica 22 novembre, ore 10.30-13.30 inaugurazione e avvio dei giochi

Sabato 28 e domenica 29 novembre, ore 14.00-17.00

Ingresso libero

Per informazioni: tel. 060608 (tutti i giorni (ore 9.00 – 21.00)

www.casinadiraffaello.it

Ultima modifica ilVenerdì, 20 Novembre 2015 08:55

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore