logorcb

updated 10:05 PM CEST, Oct 23, 2018

LE DONNE RACCONTANO: associazionismo, lavoro, media

AISL OL’universo femminile a partire dagli Cinquanta del secolo scorso ha lottato per uscire da quel ruolo subordinato rispetto alle figure maschili riuscendo a decidere liberamente della propria vita. Col tempo le donne hanno saputo conquistarsi gli stessi diritti degli uomini, diritti civili e sociali, tra questi il diritto al lavoro che ha loro permesso di mostrare le proprie risorse e capacità, affermandosi tanto nella politica, quanto in ambito imprenditoriale, ricoprendo ruoli che prima erano impensabili. Sempre più le donne si stanno affermando nel campo della medicina e della scienza, ma anche in politica ricoprendo ruoli di rilievo. In questi ultimi anni la donna si è costruita un ruolo sempre più preciso e significativo con funzioni dirigenziali ad indicare come talento e capacità possano superare qualsiasi barriera ideologica e sociale.

All’universo delle donne, forti e fragili, appassionate e misteriose, è dedicato un appuntamento importante STORIE DI DONNE inaugurato a Roma lo scorso 25 novembre presso Villa Eur Parco dei Pini. Accanto ad una suggestiva mostra collettiva di pittura e fotografia di artisti contemporanei aperta fino all’8 dicembre, la kermesse prevede diversi incontri e appuntamenti legati allo spettacolo e alla cultura. Tra questi spicca il convegno LE DONNE RACCONTANO: come l’essenza del femminile contribuisce allo sviluppo di una società a misura d’ “Uomo che si terrà negli spazi di Villa Eur Parco dei Pini il 3 dicembre a partire dalle 17.30.

Promosso dall’Associazione Italiana di Studio del Lavoro per lo Sviluppo Organizzativo di cui è presidente Maria Grazia De Angelis e dall’Associazione Occhio dell’Arte di cui è Presidente e direttore artistico Lisa Bernardini, il convegno, ha quali protagoniste donne che in vari ambiti si stanno impegnando a diffondere una cultura etica, meritocratica, portatrice di armonia e senso della relazione con l’altro. Donne che attraverso la loro attività, dall’imprenditoria, all’associazionismo, dalle professioni in ambito medico e psicologico-sociale, fino a quelle legate ai media e al giornalismo, hanno contribuito a diffondere un messaggio positivo su come anche le donne possano arrivare ad alti livelli grazie alle proprie competenze e qualità, specie se supportate da un’attiva collaborazione di figure maschili pronte a dar loro fiducia. Le protagoniste della serata facendo leva su risultati ottenuti nei diversi settori lavorativi, intendono guardare ad una prospettiva futura che sul piano delle competenze non ponga distinzioni tra uomini e donne, ma che consideri invece positiva una reciproca collaborazione tra i generi anche in termini di confronto attivo e costruttivo. E’ necessario parlare sul piano delle competenze professionali di una società che consideri alla pari ambo i generi al fine di creare integrazione a livello di competenze nel rispetto delle identità. Una prospettiva che guardi così a nuovi modelli sociali, a un nuovo modo di comunicare, fare e agire. A tal fine è importante che al convegno partecipino e diano il loro contributo anche gli uomini.

Il convegno introdotto da Lisa Bernardini presidente Associazione Occhio dell’Arte e da Maria Grazia De Angelis,presidente AISL_O, esperta organizzazione, imprenditrice, vede la partecipazione di personaggi noti; accanto adElisabetta Nistri Presidente Women’s Federation for World Peace, Giovanna Sorbelli Presidente AssociazioneEUDONNA e Virginia Vandini Presidente Associazione “Il valore del femminile”; sono Alessandra De Simone imprenditrice, Adele Ercolano sociologa esperta in conciliazione famiglia e lavoro, Mara Granata esperta in medicina olistica e Rosanna Cerbo neuropsichiatra e docente Policlinico Umberto I°. E poi Rossella Martelloni International Certified Coach e Trainer, Oriana Ippoliti tecnologo dell’Istituto di Ricerca sulla Crescita Economica Sostenibile del C.N.R e Marta Rodriguez direttrice Istituto Studi Superiori sulla Donna dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. In fine Paulina Alexandra Obando formatrice, scrittrice, Laura Foletti sociologa, giornalista e Silvana Lazzarino giornalista, critica arte e cinematografica, poeta. A moderare l’incontro con interventi brevi delle partecipanti sarà il giornalista RAI Giovanni Masotti mentre le conclusioni saranno a cura di Evaldo Cavallaro, life coach, ed Andrea Menaglia, editore e conduttore televisivo. Seguirà un dibattito finale con il pubblico .

Ultima modifica ilMercoledì, 09 Dicembre 2015 13:57

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore