logorcb

updated 1:38 PM CET, Nov 16, 2018

Università La Sapienza di Roma giornate di Studio "Bruno Zevi e la didattica dell'architettura"

piccola immagine Bruno Zevi ritrattoNell’Aula Magna della Facoltà di Architettura La Sapienza l'8 e il 9 novembre due giornate di studio dedicate al grande architetto nell'ambito delle celebrazioni per il centenario della sua nascita.
 
Architetto, saggista, politico, figura poliedrica e grande comunicatore, Bruno Zevi ( Roma 1918 -2000), di cui quest’anno cade il centenario dalla nascita è tra i più interessanti protagonisti della storia del Novecento che ha restituito all’architettura un posto di privilegio quale parte integrante della vita con cui si programma il futuro. Presso l’Università La Sapienza di Roma, nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della nascita del grande architetto , giovedì 8 novembre 2018, dalle 15.00 alle 20.00, e venerdì 9 novembre, dalle 9.30 alle 20.00, si terranno nell’Aula Magna della Facoltà di Architettura due Giornate di studio a lui dedicate soffermandosi sulla didattica dell’architettura.
Il Comitato scientifico del convegno è costituito da Orazio Carpenzano - Sapienza, Direttore del Dipartimento Architettura e Progetto (DiAP), Carlo Bianchini - Sapienza, Direttore del Dipartimento di Storia, Disegno e Restauro dell'architettura (DSDRA), Giovanni Carbonara - Sapienza, DSDRA, Claudia Conforti - Roma Tor Vergata, Roberto Dulio - Politecnico di Milano, Antonella Greco - Sapienza, DSDRA, Margherita Guccione - Direttore del MAXXI Architettura, Alessandra Muntoni - Sapienza, DSDRA, Piero Ostilio Rossi - Sapienza, DiAP e Antonino Saggio - Sapienza, DiAP).
Ad introdurre le  Giornate di Studio la tavola rotonda “L’insegnamento di Zevi: riflessi contemporanei”, con l’obiettivo di analizzare criticamente i contenuti e l’originalità del suo insegnamento in relazione alle trasformazioni e all’evoluzione che la didattica dell’architettura ha subito nei quarant’anni trascorsi dalle sue dimissioni dall’Università.
Le Giornate di studio che si aprono con i saluti di  Eugenio Gaudio, Magnifico Rettore, Sapienza Università di Roma e di Annamaria Giovenale, Preside della Facoltà di Architettura, Sapienza Università di Roma, ripercorreranno i significati, l’origine e la struttura del programma di studi perseguito da Bruno Zevi, analizzando i momenti chiave del suo insegnamento nello IUAV (l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia) e nella Facoltà di Architettura della Sapienza, analizzandone le attività di storico, critico, architetto, urbanista e uomo politico.
Ventidue contributi che indagheranno i contenuti e le tecniche di comunicazione utilizzate da Zevi durante i suoi trent’anni di insegnamento universitario.
Tra le iniziative collaterali la mostra “Saper vedere lo spazio”, a cura di Federica Morgia e Gianpaola Spirito allestita presso gli spazi antistanti l’Aula Magna, che propone una sintetica riflessione sui materiali iconografici composti da Zevi per le sue pubblicazioni. Per l’occasione saranno proiettati due video: “Le tesi di laurea di Bruno Zevi”, a cura di Luca Porqueddu, in cui sono riunite alcune delle tesi di laurea seguite da Zevi negli anni di insegnamento a Roma; e “Zevi e la narrazione dell’architettura” a cura di Francesca Romana Castelli,  dove viene presentato un video di repertorio, concesso da RAI TECHE, che evidenzia come la voce e la presenza fisica di Bruno Zevi facessero di lui un abile comunicatore che aveva intuito come la divulgazione dell’architettura dovesse passare attraverso i media.
Chiuderà il convegno venerdì 9 novembre alle 19.00 il concerto curato da Maria Clara Ghia con la direzione artistica di Emanuele de Raymondi, “La musica guida, sempre!”, per il pianoforte di Maria Elisabetta Benvenuti e la voce soprano di Gaia Mattiuzzi.
In programma una serie di brani tratti dai riferimenti musicali che Zevi ha utilizzato nei suoi libri, con pezzi di Béla Bartok, Luciano Berio, John Cage, Maurice Ravel, Arnold Schoenberg, Karlheinz Stockhausen, ed Edgard Varèse.
Tra i membri del comitato organizzativo: Francesca Romana Castelli (Sapienza, DiAP), Maria Clara Ghia (Sapienza, DSDRA), Federica Morgia (Sapienza, DiAP), Antonella Romano (Sapienza, DSDRA), Luca Porqueddu (Sapienza, DiAP), Fabio Quici (Sapienza, DSDRA) e Gianpaola Spirito (Sapienza, DiAP).
Giornate di studi: Bruno Zevi e la didattica dell’architettura
curatori: Dipartimento di Architettura e Progetto
e Dipartimento di Storia, Disegno e Restauro dell’Architettura, Sapienza Università di Roma
Sapienza, Università di Roma
Aula Magna - Facoltà di Architettura 
Via Antonio Gramsci, 53 – Roma
giovedì 8 novembre ore 15.00 - 20.00,
venerdì 9 novembre 2018, ore 9.30 - 20.00
ingresso libero
per informazioni: Fondazione Bruno Zevi:,
 www.fondazionebrunozevi.it, segreteria del convegno:
Ultima modifica ilMercoledì, 07 Novembre 2018 03:50

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore