Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.romacapitalemagazine.it/home/libraries/src/Cache/Storage/FileStorage.php on line 315
Le pagelle di Roma-Spal. Incanta El Shaarawy, Dzeko si sblocca, Under no. Bentornato Emerson

cropped roma talk radio 1

Le pagelle di Roma-Spal. Incanta El Shaarawy, Dzeko si sblocca, Under no. Bentornato Emerson

rslLa Roma vince in scioltezza 3-1 contro la Spal, forte anche della superiorità numerica arrivata dopo soli 10 minuti di gara. Felipe trattiene Dzeko, involato verso la porta: fallo da ultimo uomo e cartellino rosso, segnalato dal VAR. I giallorossi trovano il vantaggio pochi minuti dopo grazie all’ottavo gol in campionato del bosniaco, che trasforma in oro uno splendido lancio in area di rigore di El Shaarawy. La Spal accusa il colpo e la squadra di Di Francesco raddoppia con Strootman, sempre su assist del Faraone. Il sipario cala nel secondo tempo con Lorenzo Pellegrini che mette a segno il suo primo gol in maglia romanista, incornando di testa a due passi da Gomis. E’ la prima marcatura della Roma che arriva da colpo di testa in questa stagione. C’è tempo solo per un ultimo brivido: Manolas trattiene Mora in area di rigore e Abisso concede il penalty, terzo in tre partite subito dai capitolini. Viviani trasforma, ma l’arbitro fa ripetere. L’ex giallorosso riprova con un cucchiaio, Alisson ha un riflesso prodigioso e la butta sulla traversa, ma la palla torna in gioco e il centrocampista la mette dentro. Nel finale torna a calcare il campo da gioco Emerson Palmieri, accolto dal boato dell’Olimpico.

Alisson 6: Normale amministrazione fino al calcio di rigore concesso ai ferraresi. Si esalta sul cucchiaio di Viviani, con un riflesso che ricorda la parata di Julio Sergio su Mauri nel derby di andata della stagione 2009-2010. Sfortunato nell’aver preso gol.

Kolarov 7: Dimostra una forma smagliante durante tutto il match. Corre a tutta fascia, si lancia in dribbling da capogiro e pennella su cross e calci di punizione col mancino, rendendosi autore dell’assist per il gol di Pellegrini.

Manolas 6: Avrebbe meritato almeno mezzo voto in più se non fosse per la disattenzione in area di rigore. Abbraccia troppo affettuosamente Mora regalando il tiro dal dischetto alla Spal. Secondo penalty concesso in 3 partite dal greco. 

Juan Jesus 7: Conferma le ottime prestazioni di questa stagione. Attento nei disimpegni e preciso in copertura, senza mai commettere fallo. La fiducia di Di Francesco lo ha trasformato.

Florenzi 7: Come il collega di reparto Kolarov, dimostra di essere tornato il Florenzi che conosciamo. Grinta, cuore e corsa, si esibisce in numeri da giocoliere anche quando mancavano pochi minuti al fischio finale e il fiato iniziava ad essere corto.

Gonalons 5.5: Forse il più deludente.  Il francese alterna momenti di lucidità a momenti di estraniamento dalla partita. Viene frenato anche dall’ammonizione rimediata nel primo tempo. Ha qualità ma deve metterle sul campo.

Pellegrini 7: Si rivede il giocatore ammirato al Sassuolo e fortemente voluto da Di Francesco. E’ artefice del secondo gol della Roma e autore della terza rete, sfruttando al meglio il cross di Kolarov con un inserimento alla Perrotta. Per poco non trova la gioia della doppietta su calcio di punizione.

Strootman 7: Si ricorda di essere la “Lavatrice” in occasione del gol, scaraventando il pallone con potenza in rete per il 2-0. Corre per tutta la partita e mette in scena una prestazione alle quali l’olandese ci aveva spesso abituato.

Under 6: Ha tanta voglia di trovare il primo gol ufficiale in giallorosso e a volte si intestardisce nella conclusione, non ottenendo i risultati sperati. Le basi ci sono, serve maggior tranquillità.

Dzeko 7: Si sblocca, maledice il palo che stava impedendo al pallone di entrare e si rende pericoloso ripetute volte nel corso del match. Si deve accontentare di un solo gol, ma come punto di ripartenza è più che sufficiente.

El Shaarawy 7.5: Gli manca solo la gioia del gol per coronare una prestazione magistrale. Non perde mai palla, pennella 2 assist per i primi due gol della Roma e sfiora più volte la rete. E’ in un momento positivo e bisogna sfruttarlo al massimo.

Gerson 6.5: Entra e si rende protagonista da subito in un ruolo non suo, sostituendo Gonalons nei tre di centrocampo. Lucido in fase di impostazione, efficace in quella di interdizione.

Schick 6: Sfiora il suo primo gol in maglia giallorossa colpendo di testa in maniera non precisa. Si rende pericoloso mostrando buone abilità nel possesso palla e nel dribbling. E’ ancora un po’ impaurito, ma può dare molto alla causa romanista.

Emerson Palmieri 6: Ha giocato qualche minuto toccando pochi palloni, ma solo il fatto di rivederlo in campo gli fa meritare la sufficienza. Bentornato Emerson!

Di Francesco 7: Doveva riprendere in mano una squadra un po’ più nervosa del solito dopo Madrid e Genova. Lo ha fatto, dimostrando di avere sempre il controllo della situazione. La sua squadra gioca bene, nonostante le assenze, e rischia pochissimo. Adesso testa a martedì: a Roma arriva il Qarabag.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cloudy

13°C

Roma

Cloudy
Humidity: 81%
Wind: SSE at 11.27 km/h
Friday
Scattered thunderstorms
11°C / 14°C
Saturday
Scattered showers
5°C / 12°C
Sunday
Sunny
2°C / 10°C
Monday
Mostly sunny
0°C / 9°C