logorcb

updated 1:43 PM CEST, May 25, 2019

Motomondiale, Dovizioso vince il GP del Qatar

Il ducatista conduce la gara dal primo giro e doma Marquez nel duello finale. Terzo Rins, quinto Rossi in rimonta. Male Jorge Lorenzo, solo 13esimo. Sorpresa Toba in Moto 3, Baldassarri tiene alto il tricolore in Moto 2.
L’attesa è finita e il motomondiale riparte al meglio per i colori italiani.

Andrea Dovizioso trionfa nel gran premio di apertura sul circuito di Losail in Qatar.
Come lo scorso anno, il pesarese si mette alle spalle il campione del mondo Marc Marquez al termine di un duello accesosi negli ultimi due giri.
Ma andiamo con ordine.

Subito un colpo di scena nel warm up, con Fabio Quartararo tradito sulla griglia di partenza dalla sua Yamaha Petronas è costretto a partire dalla corsia dei box invece che dalla quinta casella, guadagnata ieri al termine di una qualifica perfetta.
Al via, la Yamaha ufficiale del pole man di giornata, Maverik Vinales, rimane impiantata, perdendo numerose posizioni dopo la prima curva.
Scattano bene, invece, le due Ducati ufficiali di Dovizioso e Danilo Petrucci, così come quella clienti di Jack Miller, partito quarto, e le Suzuki di Alex Rins e Joan Mir.
Non male nemmeno la partenza di Valentino Rossi, chiamato ad una difficile rimonta dalla 14esima posizione.
Nei primi giri a darsi battaglia sono soprattutto i piloti dietro la Ducati numero 4, con Miller che è costretto a rallentare, e poi a ritirarsi, a causa di un problema alla sella, rimossa dalla propria moto e gettata in pista in maniera pericolosa dal centauro americano.
Chi sembra in grado di poter dare una svolta decisiva alla gara è Rins. Lo spagnolo ci prova al quinto giro, superando in poche curve sia Marquez che Dovizioso.
Ma l’italiano non vuole concedere opportunità a nessuno e si riprende la testa della corsa la tornata successiva.
Nel frattempo Rossi si riunisce al gruppo degli 8 piloti di testa, mettendosi all’inseguimento del compagno di team Vinales, in grande difficoltà.
La bagarre per la vittoria si accende nel finale di gara, con il quartetto davanti racchiuso in pochi decimi.
Rins sbaglia la staccata in curva uno, permettendo a Cal Crutchlow di scavalcarlo in terza posizione. Poco dietro è lotta tutta italiana per il quinto posto, con Rossi che scavalca Petrucci, mettendosi a caccia dei quattro davanti.
Ma la vera sfida è tra Dovizioso e Marquez. Lo spagnolo, sfruttando un’indecisione neanche troppo involontaria del pesarese, lo supera e passa sul traguardo in testa al penultimo passaggio.
Ma il motore Desmo della freccia rossa permette al vice campione del mondo di riprendersi il comando della corsa.
L’ultima tornata è al cardiopalma con attacchi ripetuti dell’asturiano e incroci mozzafiato ai limiti del contatto.
Alla fine a spuntarla è il ducatista che porta a casa i primi 25 punti della stagione.
Chiude il podio Crutchlow su Honda, mentre si deve accontentare del quarto posto Rins.
Ottima la rimonta di Rossi che chiude quinto, davanti al connazionale Petrucci, sesto. Male Vinales, settimo, e l’altro spagnolo Lorenzo, desolatamente 13esimo dopo una gara passata nelle retrovie.
Buona prova anche di Franco Morbidelli, undicesimo.
Rammarico per i colori italiani in Moto 3, dove il giapponese Kaito Toba, su Honda Team Asia, beffa sul rettilineo finale Lorenzo Dalla Porta, autore di una grande gara con la sua moto del team Leopard Racing. Terzo Aron Canet dello Sterligarda Max Racing Team, la scuderia esordiente di Max Biaggi.
Sventola alto il tricolore, invece, in Moto 2, grazie alla vittoria di Lorenzo Baldassarri. Il pilota Flexbox HP 40 ha dominato la gara, dovendo difendersi nel finale da Tom Luthi, tornato nell’ex classe 250, su un bolide del Dynavolt Intact GP. Terzo l’ottimo Marcel Schrotter, compagno di box dello svizzero.
Prossimo appuntamento con il Motomondiale è fra tre settimane con il Gran Premio d’Argentina. La partenza è prevista per le ore 20:00 di domenica 31 marzo 2019.

Ordine di arrivo GP del Qatar in zona punti:

Pos Pilota (Team) Distacco Punti
1 Dovizioso(Ducati) 00:42:36:902 25
2 Marquez (Honda)
+0:023 20
3 Crutchlow (Honda)
+0:320 16
4 Rins (Suzuki)
+0:457 13
5 Rossi (Yamaha)
+0:600 11
6 Petrucci (Ducati)
+2:320 10
7 Vinales (Yamaha)
+2:481 9
8 Mir (Suzuki)
+5:088 8
9 Nakagami (Honda)
+7:406 7
10 A. Espargaro (Aprilia)
+9:636 6
11 Morbidelli (Yamaha)
+9:647
5
12 P. Espargaro (KTM)
+12:774 4
13 Lorenzo (Honda)
+14:307 3
14 Iannone (Aprilia)
+14:349
2
15 Zarco (KTM)
+15:093 1

Classifica Piloti MotoGP:

Pos  Pilota (Team) Punti Distacco
1 Dovizioso (Ducati) 25 0
2 Marquez (Honda)
20 -5
3 Crutchlow (Honda)
16 -9
4 Rins (Suzuki)
13 -12
5 Rossi (Yamaha)
11 -14
6 Petrucci (Ducati)
10 -15
7 Vinales (Yamaha)
9 -16
8 Mir (Suzuki)
8 -17
9 Nakagami (Honda)
7 -18
10 A. Espargaro (Aprilia)
6 -19
11 Morbidelli (Yamaha)
5 -20
12 P. Espargaro (KTM)
4 -21
13 Lorenzo (Honda)
3 -22
14 Iannone (Aprilia)
2 -23
15 Zarco (KTM)
1 -24
16 Smith (Aprilia)
0 -25
17 Abraham (Ducati)
0 -25
18 Bagnaia (Ducati)
0 -25
19 Miller (Ducati)
0 -25
20 Oliveira (KTM)
0 -25
21 Quartararo (Yamaha)
0 -25
22 Rabat (Ducati)
0 -25
23 Syahrin (KTM)
0 -25
 
Classifica Team MotoGp:
 
Pos Team Punti Distacco
1 Mission Winnow Ducati 35 0
2 Repsol Honda Team
23 -12
3 Team LCR
23 -12
4 Team Suzuki MotoGP
21 -14
5 Monster Energy Yamaha MotoGP
20 -15
6 Aprilia Racing Team
8 -27
7 Petronas Yamaha SRT 5 -30
8 Red Bull KTM Factory Racing 5 -30
Ultima modifica ilDomenica, 10 Marzo 2019 22:46

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore