logorcb

updated 10:57 PM CEST, Aug 13, 2019

Caos Ediliza Agevolata, l’appello di una venditrice: “Il Comune si sbrighi”

 Nonostante alcune misure adottate dalla politica, come l’istituto dell’affrancazione per rimuovere il vincolo del prezzo calmierato dall’immobile, il Comune di Roma procede a rilento sull’argomento, gettando nello sconforto le centinaia di migliaia di famiglie di venditori ancora alle prese con una vera e propria beffa.
Roma Capitale Magazine torna ad occuparsi del Caos Edilizia Agevolata a Roma, venutosi a creare a seguito della Sentenza a Sezioni Unite della Corte di Cassazione numero 18135 del 2015.

Affrancazione immobili edilizia convenzionata

evento 16 aprile affrancazioneConvegno su eventuali rilievi d’incostituzionalità della nuova norma.
In data 16 aprile 2019 si è svolto presso il Consiglio Ordine di Roma un importante convegno in materia di edilizia convenzionata pubblica in merito alla nuova novella normativa prevista dall’art. 25 undecies della Legge n.136/2018.

Nuova norma sulle affrancazioni? Per ora non risolve definitivamente

roma bw capA quasi due mesi dall’emendamento N.25.0.200 AL DDL 886/2018 che avrebbe dovuto risolvere il problema relativo alle compravendite degli immobili costruiti in edilizia convenzionata e soggette, quindi, al prezzo di massima cessione dobbiamo far presente come il Comitato acquirenti continua nel suo impegno quotidiano a portare avanti i temi riguardo a una possibile illegittima costituzionale della norma che, almeno per il momento, sono state respinte.

Edilizia convenzionata a seguito della Delibera 116/2018

di santo convA Roma, in data 28 novembre presso la Suprema Corte di Cassazione si è svolta un interessante convegno organizzato dal Consiglio Ordine avvocati di Roma in tema di edilizia convenzionata a seguito della nuova delibera del Comune di Roma la n.116/2018 del 23 ottobre 2018 che ha previsto delle importanti novità in ordine principalmente ai conteggi per il pagamento degli oneri di affrancazione e trasformazione.

Nessuna responsabilità del Notaio per gli atti di compravendita in edilizia convenzionata

shield 3617525 960 720Sempre in tema d’immobili costruiti in edilizia convenzionata, è di qualche giorno fa una sentenza del Tribunale di Crotone che è intervenuta in merito alla richiesta di manleva di un venditore, nei confronti del Notaio che aveva predisposto l’atto di compravendita, che aveva ricevuto dal suo acquirente la richiesta della differenza economica tra il prezzo convenuto e il prezzo di massima cessione dell’immobile oggetto della compravendita.

Affrancazione non dovuta per riscatto diritto di proprietà

Tribunale Civile di Roma responsabile civile e1487581671538In data 19 settembre 2018 si è svolta a Roma la prima udienza della causa che vede come attori, rappresentati dagli avvocati Antonino Galletti e Andrea Lamonaca, alcune decine di persone (riunite in una sorta di class action) che negli anni hanno trasformato il loro diritto di superficie in diritto di proprietà delle costruzioni costruite in convenzione edilizia agevolata per l’accertamento e il riconoscimento dell’eliminazione di tutti i vincoli sull’immobile compreso il diritto di affrancazione.

Edilizia Agevolata a Roma, la paradossale storia di Paola

Roma Capitale Magazine torna ad occuparsi del caos creatosi a seguito della sentenza a Sezioni Unite della Corte di Cassazione del settembre 2015, in materia di Edilizia Agevolata.
Dopo aver dato più volte la parola agli esperti, è giunto il momento di dare spazio a chi vive in prima persona questa situazione paradossale.
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore