logorcb

updated 5:53 PM CET, Dec 10, 2019

Serie A, le pagelle di Inter-Roma

 Vince l’equilibrio a San Siro. Senza Pau Lopez e con Dzeko in panchina, i giallorossi non sfigurano in casa dell’Inter capolista, reggendo per 90 minuti. Ottimo Diawara, Smalling vince il duello con Lukaku. Mirante salva il risultato. Lautaro timido sotto rete, De Vrij il migliore in difesa per i nerazzurri. Finisce 0-0. Promosso Calvarese.
Un punto dai significati opposti.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Inter-Roma

 Fonseca sorride, Dzeko è disponibile. Assenti Kluivert e Pastore, torna Zaniolo. A destra è ballottaggio tra Santon e Spinazzola, con Florenzi che insidia Mkhitaryan e Perotti per una maglia da titolare a sinistra. Conte perde anche Gagliardini. Centrocampo quasi obbligato, con chance per Borja Valero e Vecino. Confermato il tandem Lautaro-Lukaku. Arbitra Calvarese, al VAR Mazzoleni.
Sulle ali dell’entusiasmo.

Inter e Roma, protagoniste dell’anticipo del venerdì della 14esima giornata di Serie A, stanno attraversando un ottimo momento, confermato dalla classifica e dai risultati recentemente ottenuti.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Brescia

(Mancini e Smalling - Fonte Immagine: asroma.com)

 L’equilibrio dura un tempo. Nella ripresa i giallorossi sono straripanti e schiantano le Rondinelle con i gol di Smalling, Mancini e Dzeko. Il VAR annulla due reti ai capitolini e una ai lombardi. Sugli scudi Veretout, male Tonali. All’Olimpico è 3-0. Di Bello promosso.
Tutto in 45 minuti.

La Roma vince contro il Brescia 3-0, ma concentra le reti e il miglior gioco nel secondo tempo.
Nei primi quarantacinque minuti, infatti, la partita rimane in equilibrio, con gli ospiti che non si chiudono in difesa e alzano il baricentro, arrivando pericolosamente dalle parti di Pau Lopez con Alfredo Donnarumma ed Ernesto Torregrossa.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Brescia

 Fonseca privo di Pastore, Spinazzola e Mkhitaryan. Pellegrini titolare, Ballottaggio Florenzi-Santon. Mancini torna in difesa. Grosso non convoca Balotelli. Pronto il tandem Torregrossa-Donnarumma. Chancellor si riprende la retroguardia. Arbitra Di Bello, al VAR Calvarese.
Per tornare a vincere.

Roma e Brescia si sono fermate per la pausa nazionali a seguito delle rispettive sconfitte contro Parma e Torino.
I giallorossi vogliono riprendersi ciò che gli è stato tolto in classifica da Lazio e Cagliari, attualmente a pari merito al terzo posto.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Bologna-Roma

 Dzeko all’ultimo respiro regala tre punti d’oro ai giallorossi. In gol anche Kolarov su punizione e Sansone su rigore che non c’è. Ingenuo Mancini, anche se il secondo giallo sembra esagerato. Pairetto rimandato. Il VAR non aiuta.
Contro la stanchezza, contro qualche decisione arbitrale, sotto di un uomo, all’ultimo respiro.

Questo il riassunto della vittoria della Roma allo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna contro i padroni di casa rossoblù.
La squadra di Paulo Fonseca porta a casa un match equilibrato e piuttosto ruvido.
Primo tempo con poche emozioni da una parte e dall’altra.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Bologna-Roma

 Fonseca si riaffida a Zaniolo nel tridente offensivo, rifiata Kluivert. Pellegrini sulla trequarti. In difesa ancora out Smalling, tocca a Mancini e Fazio. Florenzi torna titolare sulla destra. Tra i felsinei è assente Danilo. Tomiyasu parte dalla panchina, dentro Mbaye. Destro centravanti, con Palacio ala sinistra. Ballottaggio Dzemaili-Poli a centrocampo. Arbitra Pairetto, al VAR Calvarese.
Due squadre in piena forma, specie in zona offensiva.

Si preannuncia spettacolo allo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna, dove alle 15:00 di domenica andrà in scena una delle sfide più giocate della Serie A: Bologna-Roma.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Genoa

(Dzeko e Cristante - Fonte Immagine: Forzaroma.info)

 Giallorossi spaccati in due. Ottima la fase offensiva, con i gol di Under, Dzeko e Kolarov, pessima quella difensiva. Jesus sbaglia tutto il possibile. Il Genoa ci crede e rimonta per tre volte lo svantaggio grazie a Pinamonti, Criscito, su rigore, e Kouame. All’Olimpico è 3-3. Calvarese promosso.
Bella, soprattutto per i tifosi neutrali.

Una partita pirotecnica quella dello Stadio Olimpico dove Roma e Genoa si spartiscono il bottino in palio, al termine di un match ricco di emozioni.
Gli uomini di Paulo Fonseca (all.re Roma) partono subito forte e vanno in vantaggio grazie alla perla di Cengiz Under. Dribbling a rientrare sul mancino e tiro incrociato sul primo palo che fredda Ionut Radu.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Genoa

 Esordio assoluto per Fonseca in Italia. Out Spinazzola, Zappacosta in panchina. Jesus-Fazio i centrali e Florenzi terzino. Perotti si ferma in rifinitura, tocca a Kluivert. Andreazzoli contro il suo passato, ma deve rinunciare a Saponara e Pajac. Attacco baby, con la coppia Pinamonti-Kouame. Arbitra Calvarese, Fabbri al VAR.
Bentornato campionato.

Dopo la sosta estiva si riparte subito forte. Tra gli altri impegni della prima giornata di Serie A, c’è quello dello Stadio Olimpico dove la Roma ospita il Genoa.
Si tratta dell’esordio assoluto in Italia per il nuovo tecnico giallorosso Paulo Fonseca.
Quello che ha colpito dell’allenatore lusitano, almeno da ciò che si dice a Trigoria,sono la carica e la voglia di comandare il gioco trasmesse ai propri calciatori, cosa che fa ben sperare i tifosi capitolini.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore