logorcb

updated 4:15 PM CET, Mar 18, 2019

Serie A, le pagelle di Parma-Roma

I giallorossi chiudono con il botto vincendo in terra emiliana. Cristante e Under in gol nella ripresa. Gervinho ben contenuto dalla difesa capitolina. Gialloblù meglio nel primo tempo.

Il 2018 calcistico è ufficialmente archiviato.
Lo chiude al meglio la Roma che trionfa all’Ennio Tardini contro il Parma, al termine di un match piuttosto semplice da leggere.
I padroni di casa, infatti, hanno giocato come sempre, puntando sul recupero palla e il rovesciamento di fronte veloce, con il lancio smarcante per Gervinho o un altro attaccante. Una situazione tattica, questa, riuscita solo in un’occasione nel primo tempo, con Luca Siligardi trovatosi a tu per tu con Robin Olsen.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Juventus-Roma

Mandzukic tutto fare. Segna, difende e inventa. I bianconeri partono forte e finiscono controllando il match. I giallorossi ci credono troppo tardi ma di pericoli veri non ne creano. Olsen si riscatta, Zaniolo si conferma. Male Schick e Florenzi. Il VAR annulla un gol a Douglas Costa.

Ancora una volta è 1-0 all’Allianz Stadium.
Questo, infatti, è il quarto Juventus-Roma consecutivo che termina con il suddetto risultato.
Sintomo che per i giallorossi si tratta di un tabù davvero difficile da sfatare, specie se si pensa che è l’ottava trasferta su 8 che viene persa a Torino.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Genoa

I giallorossi vincono ma non convincono. Fazio, Kluivert e Cristante regalano i tre punti ai capitolini. Notte da incubo per OIsen. Il Grifone gioca bene un tempo, poi stacca la spina. Inutile l’assedio nel finale, in cui Di Bello e il VAR negano un rigore a Pandev. Giusto annullare il 3-2 rossoblù per fuorigioco di Piatek.
In un clima surreale, la Roma ritrova la vittoria dopo più di un mese.
Il risultato è uno dei più tipici di una sfida contro il Genoa: 3-2.
La partita è brutta, a tratti confusionaria, senza una trama che permetta di stabilire chi potrà avere la meglio.
  • Pubblicato in Calcio

Champions League, le pagelle di Viktoria Plzen-Roma

Prova senza mordente e senza cuore dei giallorossi in Boemia. Marcano, Santon e Pastore fuori dal gioco. Luca Pellegrini si fa espellere in tre mosse poco dopo l’ingresso in campo. I cechi si accendono nella ripresa e vincono 2-1, confermando l’accesso in Europa League.

Dov’è la vittoria?
No, non è la recita dell’Inno di Mameli, ma la domanda che i tifosi romanisti si pongono da troppo tempo ormai.
La Roma non sa più vincere e mette in scena l’ennesima figuraccia della stagione. Stavolta ad esultare sono i cechi del Viktoria Plzen, cui sono bastati 10 minuti nella ripresa per accendere e vincere un match soporifero fino al 62esimo.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Cagliari-Roma

I giallorossi si suicidano per l’ennesima volta. Si salvano in pochi. Il cuore rossoblù batte nonostante il doppio svantaggio sia numerico che nel punteggio. Alla Sardegna Arena è 2-2.

A volte esiste una cosa chiamata attributi.
Oggetto non ancora identificato a Trigoria in questa stagione, se non in rare occasioni. A Cagliari un po’ di più.
Incredibile e pietoso lo spettacolo offerto dalla Roma alla Sardegna Arena contro i padroni di casa rossoblù.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Sampdoria

 I giallorossi calano il poker. Doppietta di El Shaarawy, Juan Jesus e Schick abbattono i blucerchiati, in gol con l’ex Defrel. Ottimi Kluivert e Pellegrini. Nel Doria spiccano Vieira e Andersen. Bene anche Sala e Colley, male Caprari.

La Roma più giovane per età media mai schierata da inizio stagione strapazza una Sampdoria in grave crisi.
Sono 11 i gol subiti dalla squadra di Marco Giampaolo in 3 partite, delle quali le ultime due si sono concluse con il medesimo risultato: 4-1.
I genovesi partono anche bene in entrambe le frazioni di gioco, cercando di mettere pressione ai giallorossi, costretti per ben 9 volte nei primi 10 minuti del match a tornare indietro dal portiere Robin Olsen.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Fiorentina-Roma

Di Francesco non molla il 4-2-3-1. De Rossi è out. Cristante con Nzonzi davanti alla difesa. Occhio a Zaniolo. Manolas convocato ma parte dalla panchina. Pronto il tandem Fazio-Jesus. In avanti Dzeko prima punta, Schick a partita in corso. Tornano Pastore e Kluivert. Pioli col 4-3-3 e ripropone sia Simeone che Pjaca. Gerson dal primo minuto. Difesa confermata.

Stessi punti. Stesso ruolino di marcia: 4 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte in Serie A. Stessa voglia di vincere.
Si basa anche sull’equilibrio, dunque, la sfida valida per l’11esima di campionato che mette di fronte Fiorentina e Roma domani alle 18:00.

  • Pubblicato in Calcio

Di Francesco: “Amo questa maglia e me la tengo stretta. Manolas in dubbio”

Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del Derby di domani alle 15:00 contro la Lazio.
Queste le sue parole:

La Roma è ripartita con il Frosinone, il derby può essere la svolta della stagione dal punto di vista mentale?
È lunga sta stagione, però credo che sia una partita importantissima per dare continuità di risultati. Come sapete benissimo, il derby è una partita sé, dobbiamo affrontarla con il desiderio di vincere e di portare a casa tre punti per ridare entusiasmo a questo ambiente.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS
Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore