logorcb

updated 5:53 PM CET, Dec 10, 2019

Fonseca: “Mkhitaryan non ha i 90 minuti. Voglio una squadra che domini l’avversario”

 Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del match di campionato contro l’Hellas Verona di domenica sera allo stadio Bentegodi.
Queste le sue parole:
Dopo Istanbul sicuramente grande entusiasmo, ora quali rischi nasconde la trasferta di Verona?
La partita di Istanbul è passata, adesso dobbiamo pensare solo alla partita contro l’Hellas Verona. Devo dire che domani sarà una partita difficile, contro una squadra buona, molto veloce in fase d’attacco e molto aggressiva in difesa. Sono la seconda squadra con meno gol subiti. È importante dirlo, per questo sarà un gioco diverso rispetto ad Istanbul, è una partita difficile.

  • Pubblicato in Calcio

Fonseca: “Pastore sta bene. Cetin? È un bravo ragazzo. De Laurentiis e Ronaldo? No comment”

 Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del match di campionato di domani alle 15:00 presso lo Stadio Olimpico contro il Napoli.
Queste le sue parole:
Sta pensando di riportare Mancini in difesa dopo l’espulsione di Fazio?

Vediamo domani, oggi non voglio parlare della formazione. Non me lo domandare perché non voglio parlarne della squadra.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Udinese-Roma

 I giallorossi, devastanti nonostante l’uomo in meno, calano il poker con le reti di Zaniolo, Smalling, Kluivert e Kolarov. Mancini delizia per gli occhi. Friulani inesistenti. Alla Dacia Arena è 0-4. Irrati sbaglia sul rosso a Fazio.
Sei bella anche senza VAR.
La Roma vince e convince, nonostante l’ennesimo episodio controverso a sfavore, annientando l’Udinese di un traballante Igor Tudor per 0-4 in terra friulana.
I giallorossi partono timidi, con Gianluca Mancini costretto a spendere un fallo tattico al secondo minuto per errore di Chris Smalling, con conseguente giallo.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Genoa-Roma

 El Shaarawy illude, Romero riporta tutti con i piedi per terra. I giallorossi si suicidano nel recupero. Il grifone sfiora la rimonta con Sanabria che si fa parare il rigore da Mirante a tempo scaduto. Manolas insicuro, Pellegrini impreciso. Bessa e Radu sugli scudi. Mazzoleni sufficiente.

Dalle stelle alle stalle.
Il tutto in poco più di 10 minuti. Anche questa è la Roma della stagione 2018/2019.
Paradossalmente, per come si è messa nel finale la partita, si potrebbe azzardare che il punto sia pure un buon risultato, ma è evidente che ai fini della rincorsa al quarto posto non sia così.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Cagliari

(Fazio - Fonte Immagine: LaPresse)

 Giallorossi straripanti per tutti e 90 i minuti. Tra i sardi si salva solo Cragno. Barella sottotono. All’Olimpico è 3-0 con le reti di Fazio, Pastore e Kolarov. Manganiello ok.
Poteva finire in goleada.

La Roma vince e convince contro un Cagliari irriconoscibile. Probabilmente sulla prestazione dei sardi avrà influito la notizia della vittoria del Bologna sull’Empoli, che ha regalato la quasi matematica certezza della permanenza in Serie A agli uomini di Rolando Maran.
Al di là degli alibi, i giallorossi sono scesi in campo combattivi dal primo secondo di gara e che la partita avrebbe preso un certo corso lo si era capito da subito.
Pronti, via, si scatena Stephan El Shaarawy che, dopo una funambolica azione sulla sinistra, arriva in area di rigore e per poco non sorprende Alessio Cragno.
Passano solo 5 minuti e i capitolini sbloccano il risultato. Su calcio d’angolo la palla resta in aria dopo un primo colpo di testa avversario. Federico Fazio salta indisturbato e gira la sfera di testa. Il pallone tocca il palo e Cragno lo smanaccia fuori quando era già dentro la porta. 1-0.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Cagliari

 Ranieri con gli uomini contati a centrocampo, si torna al 4-4-2. Dzeko e Schick di punta, ballottaggio Under-Kluivert a destra. Manolas stringe i denti. Confermato Mirante. Rossoblù senza Faragò, Castro e Klavan. Cerri convocato. Barella si riprende la trequarti. Sulla sinistra torna Pellegrini. Arbitra Manganiello.

Tra Europa e salvezza.
Roma e Cagliari si sfidano nel secondo anticipo del sabato della 34esima giornata di Serie A con obiettivi ben delineati.
I giallorossi vogliono mantenere la scia di Milan e Atalanta per l’ultimo posto valido per l’accesso alla Champions League, distante solo un punto.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Inter-Roma

 Giallorossi belli nel primo tempo e in vantaggio con un gran gol di El Shaarawy. Nella ripresa crescono i nerazzurri e la pareggiano grazie a Perisic. A San Siro è 1-1. Bene Dzeko e Borja Valero. Mirante e Handanovic decisivi in più occasioni. Nainggolan delude. Sufficiente Guida.

Nessuno recupera e nessuno scappa.
Inter e Roma escono illese dal big match di San Siro, mantenendo inalterate posizioni e distanze in classifica.
Il doppio pareggio in campionato, tra andata e ritorno, non si verificava dalla stagione 2002/2003.
Certo che per i giallorossi uscire vincitori a Milano, dati i passi falsi di Milan e Lazio, avrebbe voluto dire quarto posto in solitaria, ma per come si è evoluta la partita, specie nella ripresa, forse è il risultato migliore.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Sampdoria-Roma

 Ranieri insiste col 4-2-3-1. Rientrano Manolas ed El Shaarawy. Fuori Perotti, Pastore, Santon e Florenzi. Sulla mediana possibile tandem De Rossi-Cristante, con Pellegrini sulla trequarti e Zaniolo a destra. In avanti, più Schick che Dzeko. Blucerchiati con Sala al posto dello squalificato Bereszynsky. Ballottaggio Colley-Tonelli in difesa, davanti pronti Quagliarella e Defrel. Arbitra Mazzoleni di Bergamo. Diretta su DAZN.

Prossima fermata Genova, sponda blucerchiata.
La Roma è attesa dalla sfida di Marassi contro la Sampdoria, nel terzo anticipo della 31esima giornata di Serie A.
I giallorossi sono chiamati ad un unico risultato, vincere, nella speranza di tenere aperti i giochi per la Champions League, magari approfittando di eventuali risultati favorevoli da Juventus-Milan e Inter-Atalanta.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore