logorcb

updated 2:03 PM CEST, Oct 13, 2019

La Lazio perde a Milano 1-0 ma deve fare mea culpa!

Inter LazioA San Siro la Lazio esce sconfitta 1-0 contro l’Inter a seguito di una partita ben giocata, soprattutto nel primo tempo, dove ha prodotto almeno 4-5 azioni da gol nitide che non hanno trovato la rete solo grazie ai prodigiosi interventi di Handanovic.

L’Inter nel primo tempo è passata in vantaggio nell’unica palla gol prodotta grazie ad un perentorio colpo di testa di D’Ambrosio in anticipo su un colpevole e distratto Jony che in fase difensiva ha notevoli lacune.

La Lazio nel primo parziale è riuscita a palleggiare bene non subendo la forza e l’intensità della squadra di Milano che, di fatto, non si mai resa pericolosa oltre al gol; L’inter, infatti, ha sofferto le ripartenze veloci della squadra di Inzaghi con un Correa molto bravo a rendersi pericoloso molto meno a non concretizzare tutta la mole di lavoro della squadra.

Nel secondo tempo le squadre si sono equivalse e l’Inter, che rispetto allo scorso anno è sicuramente una compagine più solida, ha creato alcune palle gol sfruttando dei contropiedi con la Lazio riversata in avanti per tentare di raggiungere il meritato pareggio.

Nella ripresa la Lazio si è spenta pian piano e gli innesti di Immobile, Leiva e Berisha non hanno prodotto pericoli rilevanti alla porta neroazzurra.

La Lazio non esce ridimensionata da questa partita ma deve fare mea culpa sulle tante occasioni create e non finalizzate.  

STEFANO DI SANTO

  • Pubblicato in Calcio

La Roma 2019/2020 prende forma, tra ritiro e mercato

 I giallorossi continuano la preparazione pre campionato a Trigoria. In settimana sono state disputate le amichevoli contro il Tor Sapienza e il Trastevere, entrambe vinte con largo margine. Sul mercato Petrachi continua la ricerca per il sostituto di Dzeko, il cui approdo all’Inter sembra sempre più vicino. Higuain resta la prima scelta. Intanto nella capitale sono sbarcati Diawara e Veretout. Settimana prossima previsto incontro per Alderweireld.
Sono giornate calde a Trigoria.

Non solo dal punto di vista climatico, ma soprattutto da quello della nascita della nuova Roma targata Paulo Fonseca.
I giallorossi sono giunti al termine della seconda settimana di ritiro presso il centro sportivo Fulvio Bernardini, con gli allenamenti che riprenderanno nel pomeriggio di lunedì, alle 17:30 per la precisione, con una novità: dopo gli allenamenti i calciatori potranno tornare a casa.
Sette giorni emotivamente intensi, date anche le prime amichevoli disputate dai capitolini, rispettivamente contro il Pro Calcio Tor Sapienza, giovedì 18 luglio, e contro il Trastevere, alle 18:00 di ieri.

  • Pubblicato in Calcio

La Notte dei Re, Figo batte Totti. Trionfa la beneficenza

 Nella splendida cornice del campo centrale del Foro Italico, i due maestri del calcio Totti e Figo, in compagnia di tanti altri campioni, hanno dato spettacolo con il pallone tra i piedi in un match ricco di gol e giocate mozzafiato. A spuntarla, al termine dei due tempi da mezzora, è la squadra del portoghese per 17-11. Seedorf e Totti capocannonieri con 4 reti ciascuno.
Musica, animazione, spettacolo e tanto, tanto calcio.
La Notte dei Re è stato un evento riuscito su tutti i fronti. Tantissime le persone accorse al Village esterno, dove hanno potuto ammirare, tra i tanti stand presenti, le quattro coppe del mondo e quella dell’europeo del 1968 vinte dalla Nazionale Italiana, le maglie di alcune leggende del calcio, incontrare molti protagonisti della serata, tra cui Luca Toni, Marco Materazzi e Cristian Zaccardo, scatenarsi a ritmo di musica, con Dolcenera ed Elodie sul palco, e assistere alle partite di paddle di molti calciatori coinvolti nell’evento di beneficenza.
Alle 21:00, poi, tutti al campo centrale del Foro Italico, che abitualmente ospita gli Internazionali di Tennis di Roma, per il calcio d’inizio della partita 6 contro 6 tra il Team di Francesco Totti e quello di Luis Figo. Una sorta di Roma-Inter per intenderci.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Inter-Roma

 Giallorossi belli nel primo tempo e in vantaggio con un gran gol di El Shaarawy. Nella ripresa crescono i nerazzurri e la pareggiano grazie a Perisic. A San Siro è 1-1. Bene Dzeko e Borja Valero. Mirante e Handanovic decisivi in più occasioni. Nainggolan delude. Sufficiente Guida.

Nessuno recupera e nessuno scappa.
Inter e Roma escono illese dal big match di San Siro, mantenendo inalterate posizioni e distanze in classifica.
Il doppio pareggio in campionato, tra andata e ritorno, non si verificava dalla stagione 2002/2003.
Certo che per i giallorossi uscire vincitori a Milano, dati i passi falsi di Milan e Lazio, avrebbe voluto dire quarto posto in solitaria, ma per come si è evoluta la partita, specie nella ripresa, forse è il risultato migliore.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Inter-Roma

 Ranieri recupera El Shaarawy, Kolarov rientra dalla squalifica. Pellegrini arretra sulla mediana, Zaniolo trequartista. In attacco è ballottaggio Dzeko-Schick con Kluivert a destra. Nerazzurri senza Brozovic. Ottimismo per Borja Valero. Davanti è corsa a due tra Lautaro e Icardi. Arbitra Guida.

Luci a San Siro.
Come secondo posticipo della 33esima giornata di Serie A va in scena una delle classiche del nostro calcio: Inter-Roma.
Una sfida che, sin dagli albori, ha sempre riservato emozioni e tensione ad altissimo livello.
Domani sera ancor di più, in quanto ci si gioca il futuro europeo.

  • Pubblicato in Calcio

Di Francesco: “Manolas è in dubbio. Fazio c’è, Florenzi terzino. Forse gioca Marcano”

Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria in vista del match di Serie A in trasferta contro il Cagliari di domani alle 18.
Queste le sue parole:
Il centrocampo è, in generale, un reparto che è cresciuto molto? Quanto sarà importante contro il Cagliari, cui manca il proprio miglior centrocampista?

Devo dire che stanno crescendo tantissimo negli automatismi, in quello che cerchiamo nelle due fasi. È ovvio che devono ancora migliorare in tanti aspetti per poter diventare ancora più bravi a proteggere la nostra linea difensiva. Per quello dobbiamo lavorare ancora tanto anche se sto vedendo una buona crescita da parte di tutti.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Inter

Giallorossi brillanti, sfortunati e penalizzati dagli episodi. Zaniolo gioca da veterano. I nerazzurri per poco non ne approfittano. All’Olimpico è 2-2. Rocchi show aVARiato.

Peccato è dir poco.
Non tanto per il risultato in sé, ma per lo spettacolo letteralmente aVARiato da chi risulta il vero protagonista in campo, anche se non dovrebbe mai esserlo: la tecnologia.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Inter

Di Francesco conferma Under nell’attacco baby. Juan Jesus al posto di Fazio. Tornano tra i convocati Pastore e Perotti. Nell’Inter Icardi è ok. Vrsaljko recupera ma parte dalla panchina, Nainggolan out.

Salutare la concorrenza o rimanere attaccati al treno Champions League.
Questa è la doppia lettura di una classica del calcio italiano, che la quattordicesima giornata di Serie A ci offre come posticipo serale. Allo Stadio Olimpico si gioca Roma-Inter.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore