logorcb

updated 2:03 PM CEST, Oct 13, 2019

Kalinic: “Felice di essere qui. Fonseca è simile a Sosa. Dzeko? Possiamo giocare insieme”

 Il nuovo attaccante della Roma, Nikola Kalinic, è stato presentato ai giornalisti in sala stampa a Trigoria. Ad introdurre l’incontro è stato il dirigente del club capitolino Morgan De Sanctis:
Buongiorno e benvenuti, oggi presentiamo Nikola Kalinic, punta centrale che abbiamo scelto perché sa interpretare il ruolo in tutte le sue forme. Sappiamo anche dalla sua esperienza passata in Italia che ci potrà dare una grandissima mano. Non avrà nessun tipo di necessità di ambientarsi e quindi siamo convinti di aver rinforzato la squadra anche in questo settore. Vi lascio la possibilità di togliervi tutte le curiosità.
Ci racconti la trattativa con la Roma? Com’è nata, come l’hai vissuta? Cosa significa per te tornare nel campionato italiano?
Buongiorno. Sono molto contento di essere qui, la Roma è una grande squadra, un grande club con una grande storia. Per me questa è una nuova avventura e spero di fare bene.

  • Pubblicato in Calcio

La Roma 2019/2020 prende forma, tra ritiro e mercato

 I giallorossi continuano la preparazione pre campionato a Trigoria. In settimana sono state disputate le amichevoli contro il Tor Sapienza e il Trastevere, entrambe vinte con largo margine. Sul mercato Petrachi continua la ricerca per il sostituto di Dzeko, il cui approdo all’Inter sembra sempre più vicino. Higuain resta la prima scelta. Intanto nella capitale sono sbarcati Diawara e Veretout. Settimana prossima previsto incontro per Alderweireld.
Sono giornate calde a Trigoria.

Non solo dal punto di vista climatico, ma soprattutto da quello della nascita della nuova Roma targata Paulo Fonseca.
I giallorossi sono giunti al termine della seconda settimana di ritiro presso il centro sportivo Fulvio Bernardini, con gli allenamenti che riprenderanno nel pomeriggio di lunedì, alle 17:30 per la precisione, con una novità: dopo gli allenamenti i calciatori potranno tornare a casa.
Sette giorni emotivamente intensi, date anche le prime amichevoli disputate dai capitolini, rispettivamente contro il Pro Calcio Tor Sapienza, giovedì 18 luglio, e contro il Trastevere, alle 18:00 di ieri.

  • Pubblicato in Calcio

AS Roma, falsa partenza. Annullato il ritiro a Pinzolo

 Come spiegato dalla società, la decisione è stata presa dopo un confronto con il nuovo allenatore Fonseca e i dirigenti. Fienga: “Ci scusiamo con la comunità di Pinzolo e i tifosi”. Intanto la Roma si muove sul mercato.
Pronti, partenza, via!

Anzi no, falsa partenza.
La stagione 2019/2020 della Roma stenta a prendere il decollo.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Juventus

 Giallorossi a due facce. Primo tempo in assetto difensivo, nella ripresa giocano meglio e la vincono con i gol di Florenzi e Dzeko. Gol annullato a Ronaldo per fuorigioco. Super Mirante, Caceres in difficoltà. Massa promosso.
La Roma resta in corsa.

Certo è difficile, dato che l’arrivo a pari punti con Milan o Atalanta vedrebbe i giallorossi sotto in classifica. Ma la vittoria contro la Juventus di questa sera dà quella carica e quella dose di autostima che tiene accesa la fiammella della speranza per il quarto posto, al momento occupato dall’Inter che deve ancora giocare la sua partita.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Juventus

 Ranieri conferma in blocco la squadra di Genova, con il solo Nzonzi fuori, sostituito da De Rossi. Altra chance per Zaniolo a destra. Bianconeri con assenze pesanti. Sono out Mandzukic, Douglas Costa, Khedira, Rugani e Perin. Squalificato Bernardeschi. Davanti rientra Dybala dal primo minuto. Ronaldo punta centrale. Arbitra Massa di Imperia.

Non sarà mai come tutte le altre.
Roma-Juventus è più di una partita e va oltre le mere ambizioni di classifica. Si parla di storia, onore, voglia di vincere sempre questo affascinante duello, specialmente dalla parte romanista.

  • Pubblicato in Calcio

Ranieri: “Non dobbiamo avere rimpianti da queste tre partite. Florenzi? Un jolly”

 Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria in vista del match di campionato contro la Juventus di domenica alle 20:30 allo Stadio Olimpico.
Queste le sue parole:
I bianconeri hanno perso solo due volte in questo campionato. Come si batte la Juventus?
È un bel quesito. Innanzitutto bisogna essere determinati e concentrati, sappiamo benissimo che abbiamo perso una buona chance a Genova. È importante far vedere ai nostri tifosi la reazione di orgoglio che dobbiamo avere in questi momenti. Sono arrivato che era difficile entrare in Champions League, però siamo lì e non dobbiamo lasciare nulla di intentato. Ci sono tre partite a disposizione, la cosa più importante è non avere il rammarico di queste ultime tre partite. Diamo il massimo e poi tiriamo le somme.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Juventus-Roma

Mandzukic tutto fare. Segna, difende e inventa. I bianconeri partono forte e finiscono controllando il match. I giallorossi ci credono troppo tardi ma di pericoli veri non ne creano. Olsen si riscatta, Zaniolo si conferma. Male Schick e Florenzi. Il VAR annulla un gol a Douglas Costa.

Ancora una volta è 1-0 all’Allianz Stadium.
Questo, infatti, è il quarto Juventus-Roma consecutivo che termina con il suddetto risultato.
Sintomo che per i giallorossi si tratta di un tabù davvero difficile da sfatare, specie se si pensa che è l’ottava trasferta su 8 che viene persa a Torino.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Juventus-Roma

Giallorossi a caccia dell’impresa. Torna Dzeko tra i convocati. De Rossi out. Florenzi in attacco con Santon terzino. Cristiano Ronaldo e Pjanic non riposano. Bianconeri senza Cancelo ma con De Sciglio. Chiellini e Benatia formano la coppia di centrali.

C’è un distacco considerevole. Probabilmente troppo.
Ma Juventus-Roma rimane sempre una sfida affascinante, piena di corsi e ricorsi storici.
Dal gol di Turone al pareggio-scudetto di Montella e Nakata, fino ad arrivare al violino di Garcia allo Stadium, impianto tabù per i giallorossi, che non sono mai riusciti a portare via nemmeno un pareggio in sette anni.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore