logorcb

updated 10:57 PM CEST, Aug 13, 2019

Serie A, le pagelle di Roma-Juventus

 Giallorossi a due facce. Primo tempo in assetto difensivo, nella ripresa giocano meglio e la vincono con i gol di Florenzi e Dzeko. Gol annullato a Ronaldo per fuorigioco. Super Mirante, Caceres in difficoltà. Massa promosso.
La Roma resta in corsa.

Certo è difficile, dato che l’arrivo a pari punti con Milan o Atalanta vedrebbe i giallorossi sotto in classifica. Ma la vittoria contro la Juventus di questa sera dà quella carica e quella dose di autostima che tiene accesa la fiammella della speranza per il quarto posto, al momento occupato dall’Inter che deve ancora giocare la sua partita.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Juventus

 Ranieri conferma in blocco la squadra di Genova, con il solo Nzonzi fuori, sostituito da De Rossi. Altra chance per Zaniolo a destra. Bianconeri con assenze pesanti. Sono out Mandzukic, Douglas Costa, Khedira, Rugani e Perin. Squalificato Bernardeschi. Davanti rientra Dybala dal primo minuto. Ronaldo punta centrale. Arbitra Massa di Imperia.

Non sarà mai come tutte le altre.
Roma-Juventus è più di una partita e va oltre le mere ambizioni di classifica. Si parla di storia, onore, voglia di vincere sempre questo affascinante duello, specialmente dalla parte romanista.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Fiorentina

 Viola avanti due volte, prima con Pezzella poi con Gerson, e rimontati altrettante, grazie ai gol di Zaniolo e Perotti. Palo di Muriel nel primo tempo. I giallorossi ci mettono impegno, ma non basta. All’Olimpico è 2-2. Massa sufficiente.
Il peggior risultato per tutti.

Il 2-2 dell’Olimpico, infatti, non serve né alla Roma, né alla Fiorentina.
I giallorossi, pur giocando meglio rispetto alla sfida col Napoli, perdono l’ennesima occasione di rientrare sulle posizioni da Champions League, non sfruttando il pareggio del Milan contro l’Udinese e la sconfitta della Lazio a Ferrara contro la SPAL.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Fiorentina

 Nella Roma recupera Pellegrini, fuori El Shaarawy e Florenzi. Out anche Manolas, squalificato, scaldano i motori Marcano e Jesus. Dzeko acciaccato ma disponibile, Schick in panchina. Ballottaggio Under-Kluivert. Chiesa convocato ma in dubbio per una maglia da titolare. Torna Pezzella dalla squalifica. Avanza Gerson nel tridente. Arbitra Massa, al VAR Mazzoleni.
Ultima chiamata. L’ennesima.

La Roma non può più permettersi di sbagliare se vuole sperare di riagganciare almeno le posizioni per accedere all’Europa League.
I giallorossi, infatti, sono settimi in classifica. Ciò significa che, se il campionato terminasse oggi, la squadra capitolina sarebbe fuori da ogni competizione europea.
L’ostacolo, però, non è dei più semplici da superare, specialmente se si pensa ai quarti di finale di questa edizione della Coppa Italia.
Domani sera allo Stadio Olimpico arriva quella Fiorentina che ha inflitto ben 7 gol a De Rossi e compagni qualche mese fa.

  • Pubblicato in Calcio

Formula E, il ritorno dei bolidi elettrici a Roma

 La seconda edizione dell’E-Prix nella Capitale si svolgerà sabato 13 aprile nel circuito dell’EUR, con partenza alle ore 16:00. Oggi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione in Campidoglio, presieduta dal Sindaco di Roma, Virginia Raggi, e dal presidente della Formula E, Alejandro Agag. Presenti anche i main sponsor Geox e Huawei e l’assessore allo sport Frongia.

Ciak, si gira!
I bolidi ad emissioni zero tornano a sfrecciare per le vie di Roma. Sabato 13 aprile, infatti, si svolgerà nella capitale la seconda edizione dell’E-Prix, una delle 13 tappe del campionato di Formula E 2019.
Questa mattina, alle ore 10:00, presso la Sala Esedra di Marco Aurelio dei Musei Capitolini in Campidoglio, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della gara, presieduta dal Sindaco di Roma, Virginia Raggi, e dal Presidente e Fondatore della Formula E, Alejandro Agag.

Serie A, le pagelle di Juventus-Roma

Mandzukic tutto fare. Segna, difende e inventa. I bianconeri partono forte e finiscono controllando il match. I giallorossi ci credono troppo tardi ma di pericoli veri non ne creano. Olsen si riscatta, Zaniolo si conferma. Male Schick e Florenzi. Il VAR annulla un gol a Douglas Costa.

Ancora una volta è 1-0 all’Allianz Stadium.
Questo, infatti, è il quarto Juventus-Roma consecutivo che termina con il suddetto risultato.
Sintomo che per i giallorossi si tratta di un tabù davvero difficile da sfatare, specie se si pensa che è l’ottava trasferta su 8 che viene persa a Torino.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Juventus-Roma

Giallorossi a caccia dell’impresa. Torna Dzeko tra i convocati. De Rossi out. Florenzi in attacco con Santon terzino. Cristiano Ronaldo e Pjanic non riposano. Bianconeri senza Cancelo ma con De Sciglio. Chiellini e Benatia formano la coppia di centrali.

C’è un distacco considerevole. Probabilmente troppo.
Ma Juventus-Roma rimane sempre una sfida affascinante, piena di corsi e ricorsi storici.
Dal gol di Turone al pareggio-scudetto di Montella e Nakata, fino ad arrivare al violino di Garcia allo Stadium, impianto tabù per i giallorossi, che non sono mai riusciti a portare via nemmeno un pareggio in sette anni.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore