logorcb

updated 6:57 AM CEST, Apr 23, 2019

Roma: palestre scolastiche nuove in tutti i Municipi

palestra scuola 640x480Una Palestra Nuova all’anno in ogni Municipio. Roma investe nei giovani con una nuova programmazione che garantisce pari opportunità per l’accesso alla pratica dello sport attraverso la pianificazione degli interventi di manutenzione delle palestre scolastiche e dei campi sportivi polivalenti all’aperto, intervenendo in maniera paritetica in ciascun Municipio.

  • Pubblicato in Roma

Voltiamo Pagina

DSC 0074Successo della manifestazione " Voltiamo Pagina "

In una sala gremita di gente si è svolta con successo la manifestazione " Voltiamo Pagina ".

Alla presenza di Alfio Marchini ed Alessandro Onorato rappresentanti di varie associazioni, comitati di quartiere e sindacati, hanno rappresentato al candidato sindaco le criticità ed i disagi dei cittadini dei vari territori di Roma.

Roma, piazza dell'Alberone:iniziano lavori sostituzione leccio

Alberone1“Sono iniziati oggi i lavori per la sostituzione del Leccio di Piazza dell’Alberone.  Nello scorso novembre, a seguito di alcuni danneggiamenti dovuti a un fulmine, il leccio è stato cambiato, ma non ha seguito un processo di crescita regolare e anzi ha iniziato a registrare dei problemi che sono aumentati fino a che non si è potuto far altro che certificarne la morte e chiedere alla ditta fornitrice la sostituzione attraverso la prevista clausola di garanzia dell’attecchimento.

Da oggi dunque inizia la fase di rimozione del vecchio esemplare, cui seguirà la realizzazione dell'alloggiamento e poi la piantagione della nuova essenza e sesto d'impianto in via Appia. Il leccio che verrà messo a dimora nella piazza dell’Alberone è di 5,80 cm con una circonferenza al tronco di 3,80 metri. A ulteriore compensazione di quanto accaduto il Servizio Giardini ha ottenuto anche la fornitura di altri 3 lecci che verranno messi a dimora sempre nella zona di Via Appia.”

Lo rende noto in una nota il Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale.

 

      


 

AL VIA PROGETTO PER REINSERIMENTO PERSONE CON DISAGIO PSICHICO

municipio ix 285 200SOCIALE: MUNICIPIO IX, SANTORO.

È dedicato al reinserimento sociale dei pazienti psichiatrici in una fase avanzata del percorso di recupero l'iniziativa del Municipio IX che ha deciso di realizzare un "appartamento supportato" per dare l'opportunità di acquisire maggiore autonomia alle persone con disagio psichico.
L'iniziativa, messa in campo dall'assessorato municipale alle politiche
sociali, si avvale del supporto medico del Centro Salute Mentale della Asl
RmC e del sostegno tecnico-operativo di un organismo in grado di assicurare
il miglior livello di assistenza e di intervento all'interno dell'appartamento.

Personale e bilancio del XIII Municipio

MUNICIPIO XIIIA distanza di poco più di un anno dall’insediamento della Giunta Mancinelli del XIII Municipio l’Assessorato attività produttive, personale e bilancio, retto dal vicepresidente Stefano Zuppello, ha fatto il punto sulle iniziative intraprese e su quelle da intraprendere.

In primis va ricordata l’attività contro il gioco d’azzardo, con l’adesione al manifesto dei sindaci contro il gioco d’azzardo, nonché l’iniziativa contro le mafie e la corruzione, con l’adesione al protocollo d’intesa “Municipi senza mafie”, a seguito del quale sono state impartite le necessarie istruzioni agli uffici. Sempre sul fronte della sicurezza e della legalità sono stati intensificati i controlli contro gli ambulanti abusivi e le azioni contro i manifesti pubblicitari abusivi.

COME SPRECARE I SOLDI PUBBLICI

Piazza Sempione, rinviato il Consiglio sulle linee programmatiche

ConsiglioIIIConvocato ieri a Piazza Sempione il Consiglio del III municipio.  

All'ordine del giorno: l’illustrazione, la discussione e la votazione degli emendamenti e dei sub-emendamenti alle linee programmatiche esposte dal Presidente, Paolo Marchionne. 

L’ex Presidente del Consiglio, Roberto Borgheresi (PdL), ha fatto notare che secondo l’art. 53, si concretizza il mancato rispetto del Regolamento. Infatti, il documento concernente le linee programmatiche deve essere depositato dal Presidente del Municipio presso l’Ufficio Consiglio, per la consultazione da parte dei consiglieri, almeno cinque giorni prima dello svolgimento della seduta. 

Sebbene il documento – lo stesso che Marchionne ha depositato al momento della candidatura –fosse stato dato brevi manu ai Consiglieri tempo fa, a far fede è la data della consegna al protocollo, il 3 luglio che, dunque, avrebbe dovuto prevedere la convocazione del consiglio almeno dopo l’8 luglio

Francesco Ceccalupo: territorio e occupazione nel XIV Municipio

(PUBBLICITà ELETTORALE)

180225 4357765876856 287400016 n

Ultima parte di un'interessante intervista al candidato del XIV Municipio.

D. Francesco Ceccalupo, lei ha parlato di territorio consumato sempre più dal cemento, ma alle rimanenti aree verdi quale futuro  attende?

F.C  Roma è la città più verde dell'Europa almeno su carta e il municipio 14 ex 19 è il terzo più grande in estensione e verde di Roma Capitale. Abbiamo un enorme e straordinario paesaggio da tutelare e  preservare che va ottimizzato e fatto conoscere ai romani. Ho creato dei progetti innovativi per lo sviluppo dell'agricoltura e del territorio in modo sostenibile, progetti da finanziare con i fondi europei coinvolgendo aziende agricole, università e istituti sperimentali.

Ho ideato “La strada dei Casali e della Campagna romana”; in sintesi  creare un percorso-la strada appunto-che colleghi i diversi casali e monumenti naturali esistenti: penso a S.Maria di Galeria, la città Morta, Parco dell'Insugherata, S.Maria della Pietà e l'Osservatorio di Monte Mario dove ristoranti, alberghi, bar e bed&breakfast possano offrire i prodotti tipici enogastronomici del territorio. Così facendo si crea  lavoro, occupazione si risveglia l'economia locale con la natura e la cultura.

D. Abbiamo affrontato importanti tematiche e proposte innovative del suo programma che invito i lettori a leggere, ma perché dovrebbero votarla?

F.C La ringrazio, vede da tempo c'è bisogno di un rinnovamento radicale, un diverso approccio al bene comune. Bisogna mandare via i comitati di affare, la cattiva politica degli inciuci e degli sprechi. Ci sono tanta rabbia, malcontento e sfiducia nella politica e nel governo del municipio. Noi cittadini abbiamo tutte le ragioni per essere disgustati e indignati. Votare per la lista civica Alfio Marchini sindaco e Francesco Ceccalupo consigliere municipio 14 il 26 e 27 maggio significa votare la passione per questa città, non a caso il nostro simbolo è il cuore; significa votare l'onesta, la serietà e l'impegno capace nel lavoro del cambiamento; votare significa mandar via “i mercanti dal tempio” per lasciar posto alla buona politica. E' arrivato il momento di allontanare l'interesse privato affaristico senza rispetto e regole, l'individualismo esasperato per far diffondere il concetto di bene comune e di comunità sociale; ai tanti cittadini arrabbiati, avviliti e amareggiati che ho incontrato e che incontro per il territorio, dico di tenere accesa sempre la speranza, l'indignazione è una virtù; dico loro di andare a votare perché è lo strumento democratico più potente che abbiamo per farci sentire.

Seneca diceva “ è capace di indignarsi solo chi è capace di sperare” e io aggiungo solo chi ama questo quartiere, questa città può desiderare il bene più grande per essa. Roma è una questione di cuore. Grazie

D. Grazie Francesco Ceccalupo. Un in bocca a lupo e buon lavoro!

 

Clicca qui per leggere e scaricare il Programma elettorale 

Francesco Ceccalupo al XIV Municipio

(PUBBLICITà ELETTORALE)

180225 4357765876856 287400016 nAbbiamo incontrato Francesco Ceccalupo candidato  consigliere al XIV Municipio di Roma per la Lista Alfio Marchini Sindaco, e da questo incontro è scaturita un’intervista interessante che ha toccato molti aspetti della nuova politica e gli interventi su cui focalizzare l’attenzione.

Abbiamo suddiviso l’intervista in più parti, così da poter dare l’opportunità ai lettori di lasciare commenti e suggerimenti.

D- La scelta di candidarsi in questo difficile momento storico, è certamente coraggiosa. Quali sono le priorità che sono evidenziate sulla sua agenda?

F.C.- Certo la situazione è decisamente tendente al negativo, anche se non si può e non si deve scendere più in basso. Non dobbiamo però lasciarci prendere dalla facile retorica, dalle frasi fatte che una volta potevano generare entusiasmo nella gente, ma che ora, per fortuna, non trovano più persone passive che prendono per buone le promesse pinocchiesche dei nostri politici. Le priorità purtroppo sono molte, perché l’abbandono da parte delle Istituzioni è stato repentino ed esponenziale, la sicurezza, la viabilità e l'ambiente sono solo alcune delle situazioni che devono essere risolte.

D- Il suo programma prevede interventi in molti settori, ma la voce della gente che cosa le ha detto? E quanto è importante essere tra la gente?

F.C.- Bene, chiaramente nel mio programma ho cercato di guardare a trecentosessata gradi la situazione del XIV Municipio e le persone che ho incontrato e che incontro giornalmente comunicano un grande disagio, e non vedono più il sociale come una fonte di crescita, nonché l’affievolirsi, fino quasi a scomparire, del contatto con le istituzioni, essenza vitale per lo sviluppo di tutta la società.

Avremo modo di continuare la nostra chiacchierata con Francesco Ceccalupo, candidato  consigliere al XIV Municipio di Roma.

 

Clicca qui per leggere e scaricare il Programma elettorale 

Francesco Ceccalupo: degrado e urbanistica nel XIV Municipio

(PUBBLICITà ELETTORALE)

180225 4357765876856 287400016 n

Continua la nostra intervista a Francesco Ceccalupo candidato Municipio 14 (ex 19) per la Lista Alfio Marchini Sindaco. 

D- Rimanendo sul programma quali sono a suo giudizio le priorità da affrontare? 

F.C.- Le periferie romane e in particolare questa del municipio 14 (Ottavia, Palmarola, Selva Candida-Selva Nera, Boccea, La Storta, Trionfale, Primavalle e l'estrema Santa Maria Galeria-Tragliata), versano in uno stato di degrado e  hanno bisogno di una riqualificazione profonda e incisiva. 

Occorre recuperare il costruito, dire stop alla cementificazione che negli ultimi anni ha saccheggiato il territorio, ha eroso sempre più la campagna romana con logiche di profitto sfacciato e immediato  per pochi a dispetto del bene comune di tutti che è più duraturo e benefico.

Il degrado nel quale versa il nostro territorio si sta mostrando con tutta la sua miseria, complice la crisi, la mala politica, l'inciviltà e l'impunità. Ci sono aree verdi, pezzi di quartiere che soffrono più di altri: penso alla zona del S.Maria della Pietà, con multiformi potenzialità che va risanata e riqualificata togliendo insediamenti nomadi e affari illeciti non più accettabili dalla popolazione. 

Questo degrado, stato di decadenza, di impotenza a reagire da parte dei cittadini è forte e diffuso; allora recuperiamo, risaniamo gli edifici comunali abbandonati nel nostro territorio facendone prima un censimento e mettiamoli a disposizione come alloggi, luoghi di cultura: biblioteche centri per la musica, centri di affari per chi inizia l'attività. 

D- A proposito di urbanistica, viaggiando per le periferie e in special modo a Roma Nord si è assistito alla creazione di quartieri spesso mal collegati sia con il centro di Roma, sia tra loro. Cosa intende fare per la viabilità? 

F. C- La viabilità è l'altra urgente priorità di Roma. E' sotto gli occhi di tutti che la politica edilizia dissennata degli ultimi anni con relativi “accordi” deleghe e varianti al PRG tra privati e l'Amministrazione ha visto l'edificazione di sub quartieri le cui abitazioni venivano vendute con promesse mai mantenute di costruzione di parchi, scuole, strade di collegamento a ignari acquirenti.

Ciò si è tradotto in migliaia di famiglie insediate senza servizi promessi che si muovono su strade rimaste invariate ma massacrate dalle buche e dai dissesti. Occorre investire su queste infrastrutture pesantemente, sulle ferrovie, la “cura del ferro” è la medicina vincente. Roma è la capitale europea per numero di automobili circolanti- una ogni abitante circa- tutto viaggia su gomma. Costruire nuove strade di collegamento, sistemarle per renderle più sicure è necessario localmente; nel nostro municipio possono migliore di molto certi collegamenti ma rimane pur sempre una misura locale. Bisogna essere lungimiranti con la costruzione di una metropolitana leggera, rete tranviaria e trasporto pubblico da potenziare e rivoluzionare nei processi di gestione,  a mio avviso è questa la terapia per guarire, basta guardare le altre grandi metropoli.

Altri argomenti della nostra chiacchierata con Francesco Ceccalupo, candidato  consigliere al XIV Municipio di Roma, verranno ancora pubblicati. 

Clicca qui per leggere e scaricare il Programma elettorale 

Sottoscrivi questo feed RSS
Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore