logorcb

updated 8:09 AM CET, Nov 22, 2019

Serie A, le pagelle di Roma-Napoli

 I giallorossi battono i partenopei con le reti di Zaniolo e Veretout, su rigore. Non basta agli azzurri la rete di Milik nella ripresa. La squadra di Fonseca sale momentaneamente al terzo posto in classifica. Per Ancelotti tanto da rivedere. Ottima direzione di Rocchi.
Non sempre chi parte favorito vince.

La Roma, che era sì sopra in classifica ma non accompagnata dal favore del pronostico, batte un Napoli bello solo per 25 minuti nel primo tempo.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Udinese-Roma

 I giallorossi, devastanti nonostante l’uomo in meno, calano il poker con le reti di Zaniolo, Smalling, Kluivert e Kolarov. Mancini delizia per gli occhi. Friulani inesistenti. Alla Dacia Arena è 0-4. Irrati sbaglia sul rosso a Fazio.
Sei bella anche senza VAR.
La Roma vince e convince, nonostante l’ennesimo episodio controverso a sfavore, annientando l’Udinese di un traballante Igor Tudor per 0-4 in terra friulana.
I giallorossi partono timidi, con Gianluca Mancini costretto a spendere un fallo tattico al secondo minuto per errore di Chris Smalling, con conseguente giallo.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Milan

 I giallorossi tornano alla vittoria grazie alle reti di Dzeko e Zaniolo. Rossoneri poco precisi nei passaggi, a nulla vale il momentaneo pareggio di Hernandez. Pastore in fiducia, bene Fazio e Veretout. Disastrosi Calabria e Musacchio. Promosso Orsato.
La Roma torna a vincere.
Sul prato dell’Olimpico i giallorossi battono il Milan di Stefano Pioli per 2-1.
Primo tempo piuttosto equilibrato, in cui a provare a tenere il pallino del gioco sono i rossoneri. Ma nel momento migliore degli ospiti, sono i capitolini ad andare in vantaggio, grazie alla rete di Edin Dzeko su colpo di testa.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Sampdoria-Roma

 Partita ruvida e priva di emozioni. Le squadre si accendono solo negli ultimi 20 minuti, ma le occasioni da gol tardano ad arrivare. Mancini e Smalling uniche note positive in casa giallorossa. Bonazzoli cambia volto ai blucerchiati. A Marassi è 0-0. Maresca grazia Bertolacci.
Tutto dal sessantanovesimo.

Fino al tiro di Fabio De Paoli la voce conclusioni in porta di Sampdoria e Roma si aggirava intorno allo zero.
Da quel momento, invece, qualcosa si è visto, con un paio di occasioni per parte.
A rendersi maggiormente pericolosi, però, sono i padroni di casa che, grazie all’ingresso in campo di Federico Bonazzoli hanno ritrovato smalto in fase offensiva, impegnando Pau Lopez, fino ad allora spettatore aggiunto del match alla pari di Emil Audero dall’altra parte.
I giallorossi non riescono mai a trovare la verticalizzazione, costretti dagli avversari a giocare sulle fasce in maniera prevedibile e poco pericolosa.

  • Pubblicato in Calcio

Europa League, le pagelle di Wolfsberg-Roma

 Giallorossi poco concreti dopo il vantaggio di Spinazzola. Gli austriaci la pareggiano con un gran gol di Liendl. Bene Mirante, male Pastore. Altro giallo per Zaniolo. Tiago Martins un portoghese anglosassone.
Troppi errori. Da una parte e dall’altra.

Anche se chi ne esce rinfrancato è di certo il Wolfsberg, che conferma di saper giocare da squadra contro avversari di un certo calibro.
La Roma, invece, poteva sicuramente fare meglio, contro quella che sulla carta era una squadra tecnicamente inferiore.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Atalanta

 Giallorossi imprecisi e spreconi. Zapata entra e cambia la partita. All’Olimpico è 0-2, con i gol del colombiano e de Roon. Irrati sufficiente.
Passo falso, ma guai a farsi prendere dal panico.
La Roma perde la prima partita dell’era Paulo Fonseca, avendo davanti una signora squadra come l’Atalanta, capace di imporre il proprio gioco allo Stadio Olimpico.
Il match inizia sulla falsariga di quello di domenica scorsa a Bologna, con un equilibrio difficile da spezzare.
Ad essere pericolosi per primi sono gli uomini di Gian Piero Gasperini, che sfiorano il vantaggio con il cross basso di Alejandro Gomez, sul quale non arriva in scivolata Timothy Castagne.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Bologna-Roma

 Dzeko all’ultimo respiro regala tre punti d’oro ai giallorossi. In gol anche Kolarov su punizione e Sansone su rigore che non c’è. Ingenuo Mancini, anche se il secondo giallo sembra esagerato. Pairetto rimandato. Il VAR non aiuta.
Contro la stanchezza, contro qualche decisione arbitrale, sotto di un uomo, all’ultimo respiro.

Questo il riassunto della vittoria della Roma allo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna contro i padroni di casa rossoblù.
La squadra di Paulo Fonseca porta a casa un match equilibrato e piuttosto ruvido.
Primo tempo con poche emozioni da una parte e dall’altra.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Sassuolo

 Giallorossi devastanti nel primo tempo, sfortunati e disattenti nel secondo. Pellegrini inventa, Mkhitaryan e Kluivert volano, Dzeko finalizza. Fase difensiva da rivedere. Sassuolo vivo solo nella ripresa. Berardi fa doppietta. Chiffi sufficiente.
Si può fare.

A patto che si riveda la difesa. La Roma di Paulo Fonseca conquista i primi tre punti della stagione, battendo un Sassuolo presente in campo solo nel secondo tempo.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Lazio-Roma

 Sei legni, 5 nel primo tempo. I biancocelesti giocano meglio, i giallorossi faticano nel finale. Kolarov e Milinkovic-Savic luci e ombre, Zaniolo fermato solo dai crampi. Bene Pau Lopez. Correa funambolico. Guida insufficiente.
Dal Palio di Siena al Palo di Roma è un attimo.

I legni colpiti sono 6, ma il campo dice che è solo 1-1.
Parità perfetta al termine di un Derby spumeggiante, specialmente nel primo tempo, durante il quale Roma e Lazio si sono fronteggiate quasi alla pari.
Partono forte i biancocelesti che colpiscono il primo palo con Lucas Leiva. 
Al centrocampista brasiliano risponde Nicolò Zaniolo, che farà doppietta poco più avanti.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Genoa

 Giallorossi spaccati in due. Ottima la fase offensiva, con i gol di Under, Dzeko e Kolarov, pessima quella difensiva. Jesus sbaglia tutto il possibile. Il Genoa ci crede e rimonta per tre volte lo svantaggio grazie a Pinamonti, Criscito, su rigore, e Kouame. All’Olimpico è 3-3. Calvarese promosso.
Bella, soprattutto per i tifosi neutrali.

Una partita pirotecnica quella dello Stadio Olimpico dove Roma e Genoa si spartiscono il bottino in palio, al termine di un match ricco di emozioni.
Gli uomini di Paulo Fonseca (all.re Roma) partono subito forte e vanno in vantaggio grazie alla perla di Cengiz Under. Dribbling a rientrare sul mancino e tiro incrociato sul primo palo che fredda Ionut Radu.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore