logorcb

updated 9:25 PM CEST, Oct 21, 2019

Serie A, le pagelle di Roma-Genoa

 Giallorossi spaccati in due. Ottima la fase offensiva, con i gol di Under, Dzeko e Kolarov, pessima quella difensiva. Jesus sbaglia tutto il possibile. Il Genoa ci crede e rimonta per tre volte lo svantaggio grazie a Pinamonti, Criscito, su rigore, e Kouame. All’Olimpico è 3-3. Calvarese promosso.
Bella, soprattutto per i tifosi neutrali.

Una partita pirotecnica quella dello Stadio Olimpico dove Roma e Genoa si spartiscono il bottino in palio, al termine di un match ricco di emozioni.
Gli uomini di Paulo Fonseca (all.re Roma) partono subito forte e vanno in vantaggio grazie alla perla di Cengiz Under. Dribbling a rientrare sul mancino e tiro incrociato sul primo palo che fredda Ionut Radu.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Genoa

 Esordio assoluto per Fonseca in Italia. Out Spinazzola, Zappacosta in panchina. Jesus-Fazio i centrali e Florenzi terzino. Perotti si ferma in rifinitura, tocca a Kluivert. Andreazzoli contro il suo passato, ma deve rinunciare a Saponara e Pajac. Attacco baby, con la coppia Pinamonti-Kouame. Arbitra Calvarese, Fabbri al VAR.
Bentornato campionato.

Dopo la sosta estiva si riparte subito forte. Tra gli altri impegni della prima giornata di Serie A, c’è quello dello Stadio Olimpico dove la Roma ospita il Genoa.
Si tratta dell’esordio assoluto in Italia per il nuovo tecnico giallorosso Paulo Fonseca.
Quello che ha colpito dell’allenatore lusitano, almeno da ciò che si dice a Trigoria,sono la carica e la voglia di comandare il gioco trasmesse ai propri calciatori, cosa che fa ben sperare i tifosi capitolini.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Genoa

I giallorossi vincono ma non convincono. Fazio, Kluivert e Cristante regalano i tre punti ai capitolini. Notte da incubo per OIsen. Il Grifone gioca bene un tempo, poi stacca la spina. Inutile l’assedio nel finale, in cui Di Bello e il VAR negano un rigore a Pandev. Giusto annullare il 3-2 rossoblù per fuorigioco di Piatek.
In un clima surreale, la Roma ritrova la vittoria dopo più di un mese.
Il risultato è uno dei più tipici di una sfida contro il Genoa: 3-2.
La partita è brutta, a tratti confusionaria, senza una trama che permetta di stabilire chi potrà avere la meglio.
  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Genoa

Di Francesco cambia modulo e passa alla difesa a tre. Zaniolo falso nueve, Schick in panchina. Torna tra i convocati De Rossi. Prandelli conferma il 3-5-2. Assenti Criscito, squalificato, Gunter, Lapadula e Mazzitelli. Pronto il duo offensivo Piatek-Kouame.

Dentro o fuori.
Roma-Genoa non è mai una partita banale per la posta in palio che mette negli ultimi anni, specie per i padroni di casa.
Due stagioni fa valse ai giallorossi l’accesso diretto alla Champions League nel giorno dell’addio al calcio di Francesco Totti.
Fu una delle ultime partite disputate dai capitolini con Rudi Garcia come allenatore, esonerato qualche giornata dopo.

  • Pubblicato in Calcio

Di Francesco: “De Rossi sarà convocato. Attenzione a Kouame e Piatek”

Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del match di campionato di domani sera allo Stadio Olimpico contro il Genoa.
Queste le sue parole:

Quali sono le condizioni di De Rossi che ieri è tornato in gruppo?
Ieri ha fatto un terzo dell’allenamento, non tutto. Sarà sicuramente convocato al di là delle risposte che mi darà oggi, nel primo allenamento reale che sosterrà con la squadra. Lo valuteremo. Io ho il desiderio che lui stia con la squadra e lui ha il desiderio di stare con noi. Credo sia la cosa più importante al di là del suo utilizzo.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Genoa

Cengiz Under delizia l’Olimpico. Gerson serve il pareggio a Lapadula.
A volte non conta come, ma farlo e basta.
La sintesi del match tra Roma e Genoa si può riassumere in quella riga.
  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Genoa

Giallorossi con Dzeko titolare, ma ancora senza Perotti e Defrel. Ballardini (all.re Genoa) annuncia il turnover. Oltre Izzo e Biraschi, sono out Spolli e Taarabt.
È passato quasi un anno, ma questa partita rievoca ricordi indelebili.
Roma-Genoa, dal 28 maggio 2017, non può essere considerata più una sfida qualunque, almeno in casa giallorossa.
  • Pubblicato in Calcio

Di Francesco: "Non c'è più margine di errore. Con il Genoa bisogna vincere"

Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, ha incontrato i giornalisti a Trigoria, in vista del turno infrasettimanale contro il Genoa. Calcio d'inizio allo Stadio Olimpico mercoledì 18 aprile alle ore 20:45.

Queste le sue parole:

La preoccupazione generale è che la partita di Liverpool possa distrarre la squadra. Come sta vedendo i ragazzi?

Devono pensare al Genoa. La prima cosa che ho detto è che è una partita molto delicata contro una squadra che in campionato, da quando è arrivato Ballardini, ha subìto pochissimi goal, una delle migliori difese del campionato italiano. Questo sta a significare che sarà una partita, dal punto di vista della squadra avversaria, molto solida, molto quadrata, forte a ripartire in contropiede, per quello dovremmo prepararla nel migliore dei modi. Senza pensare ad altro, dev’essere la nostra forza. Sicuramente cambierò qualcosina al livello di uomini, che è inevitabile, ma questo non sta a significare di sottovalutare la squadra, anzi, al contrario, di mettere gente fresca, in forze nuove, con la possibilità poi di dover prevalere contro il Genoa.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore