logorcb

updated 2:03 PM CEST, Oct 13, 2019

Di Francesco: “De Rossi e Nzonzi convocati. Domani partita combattuta”

Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, ha parlato in sala stampa a Trigoria in vista del match di campionato di domani pomeriggio a Bergamo contro l’Atalanta.

Queste le sue parole:
De Rossi è tornato in gruppo dopo tanto tempo, come ha reagito? È a disposizione per la partita di domani?

Sì, sono molto contento di come ha reagito. A differenza della partita col Genoa in cui lo avevo convocato più per un sostegno morale alla squadra, la sua presenza era importante in quel momento, in questo momento è proprio a disposizione. Ovviamente non ha i minuti nelle gambe, non si è allenato con la squadra un tempo determinato, però il ginocchio ha reagito abbastanza bene. Siamo soddisfatti di questa prima settimana, mi auguro che rimanga tale anche per le prossime.

  • Pubblicato in Calcio

Di Francesco: “Siamo cresciuti, non guariti. Dzeko favorito su Schick”

Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria in vista del match di Serie A di domani alla 15:00 contro il Torino allo Stadio Olimpico.
Queste le sue parole:
Tra influenze e infortuni, chi potrebbe recuperare in vista di Roma-Torino?

Manolas quasi sicuramente perché si è allenato gli ultimi tre giorni con noi, se non dovesse avere problemi oggi, durante l’ultimo allenamento, sarà tra i disponibili. Invece Florenzi non è ancora al meglio per questa brutta influenza e devo valutare ancora oggi se convocarlo o meno. Mirante, De Rossi, Perotti e Jesus, cioè gli ultimi infortunati, non saranno sicuramente a disposizione per la partita di domani.

  • Pubblicato in Calcio

Coppa Italia, le pagelle di Roma-Virtus Entella

I giallorossi calano il poker e incontreranno la Fiorentina ai quarti. Doppietta e assist per Schick. Pastore ritrova il gol. Prima volta in rete per Marcano a Roma. Si fermano Perotti e Juan Jesus. Liguri in partita solo nel primo tempo.

Tutto facile per la Roma. Si potrebbe aggiungere un bel “finalmente”.
Il tabù degli ottavi di Coppa Italia, iniziato con l’amara sconfitta ai rigori contro lo Spezia all’Olimpico qualche anno fa, sembra infranto.
I giallorossi ci mettono poco a far capire all’avversario che non ci sono margini per alcun tipo di impresa.
25 secondi e Patrik Schick mette a segno di tacco il vantaggio romanista, sfruttando l’assist di Cengiz Under.
Le occasioni per il raddoppio fioccano, ma l’Entella ha un sussulto di orgoglio e inizia a prendere confidenza con il pallone, arrivando a creare due palle gol nella stessa azione.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Parma-Roma

I giallorossi recuperano Pellegrini ed El Shaarawy. Più Dzeko che Schick in avanti. Juan Jesus torna titolare. D’Aversa ritrova Bruno Alves. Siligardi in panchina per far posto all’ex Gervinho.

Ricordi che scorrono nella mente.
Parma-Roma come ultima partita del girone d’andata non può che solleticare la memoria dei tifosi giallorossi.
Dopo il vantaggio crociato firmato da Marco Di Vaio, la squadra romana, allora allenata da Fabio Capello, ebbe la forza di ribaltare il risultato grazie alla doppietta di Gabriel Omar Batistuta.
Fu uno dei tasselli fondamentali della rincorsa allo scudetto della stagione 2000/2001.
Oggi le potenzialità di emiliani e capitolini sono totalmente diverse, ma resta una sfida di grande significato.

  • Pubblicato in Calcio

Di Francesco: “Dzeko pronto. Perotti sta bene. Ormai si va allo stadio solo per offendere.”

Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista della partita in trasferta contro il Parma di domani pomeriggio alle 15:00.
Queste le sue parole:

Quali insidie nasconde la trasferta di Parma?
I numeri sono molto chiari, è una squadra che ha fatto 25 punti, che non fa del possesso palla la sua arma migliore ma la capacità di andare in verticale, sfruttando le caratteristiche dei propri attaccanti che sono molto bravi a ripartire. Sarà una partita dove noi sicuramente andremo a fare la gara, ma la forza deve essere quella di essere bravi in preventiva cercando di dare meno possibilità agli avversari di ripartire, cosa che inevitabilmente potrà accadere durante la gara.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Sassuolo

I giallorossi stendono gli emiliani 3-1. Zaniolo gol strepitoso. Perotti è un acquisto in più. Schick si sblocca. In difesa rimane qualche patema d’animo. Babacar segna il gol della bandiera neroverde.

Nel boxing day la Roma ritrova la vittoria.
Il risultato dà ragione agli uomini di Eusebio Di Francesco, che può così passare un Santo Stefano sereno.
Ma nonostante il tabellone indichi 3-1, non sono mancati i patemi d’animo nella retroguardia giallorossa. Vedasi, su tutti, il gol di Babacar nel finale, quando ormai il punteggio era compromesso, nato da una dormita difensiva di Federico Fazio che si perde la marcatura sull’ex Fiorentina.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Sassuolo

Dzeko si riprende l’attacco. Ballottaggio Perotti-Kluivert. In difesa, possibilità per Juan Jesus. Florenzi terzino a destra. I neroverdi si affidano a Di Francesco jr. La retroguardia sarà a 3 data l’assenza dello squalificato Rogerio. Rientra Djuricic dalla squalifica.

A Natale puoi. Meglio, a Santo Stefano.
Non ci sono feste che tengano, la Serie A prosegue con la penultima giornata del girone d’andata con il Boxing Day del 26 dicembre.
Tra le sfide previste c’è quella dello Stadio Olimpico: alle 18:00 si affrontano Roma e Sassuolo.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Juventus-Roma

Mandzukic tutto fare. Segna, difende e inventa. I bianconeri partono forte e finiscono controllando il match. I giallorossi ci credono troppo tardi ma di pericoli veri non ne creano. Olsen si riscatta, Zaniolo si conferma. Male Schick e Florenzi. Il VAR annulla un gol a Douglas Costa.

Ancora una volta è 1-0 all’Allianz Stadium.
Questo, infatti, è il quarto Juventus-Roma consecutivo che termina con il suddetto risultato.
Sintomo che per i giallorossi si tratta di un tabù davvero difficile da sfatare, specie se si pensa che è l’ottava trasferta su 8 che viene persa a Torino.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore