logorcb

updated 8:59 PM CET, Feb 27, 2020

Presentata ad Amatrice la Nazionale Terremotati: venerdi' 30 giugno Stadio Tre Fontane l'esordio

Nazionale foto maglieE’ stata presentata ad Amatrice alla presenza del sindaco Sergio Pirozzi e del capitano Francesco Pastorella coordinatore del Comitato terremoto centro Italia la Nazionale Terremotati- sfrattati a tempo con il patrocinio del Coni

Il calcio per la solidarietà e per far battere di nuovo il cuore ferito del centro Italia. Il logo scelto dalla Nazionale Terremotati-sfrattati a tempo spiega il significato di questa iniziativa sportiva e sociale finalizzata a tenere alta l’attenzione di tutti sulla gravissima situazione delle aree colpite dal sisma dello scorso agosto attraverso eventi e progetti di raccolta fondi.

Ad allenare la Nazionale Terremotati-sfrattati a tempo sarà appunto lo stesso sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, già allenatore del Trastevere Calcio (Serie D) e 'Panchina d'Oro 2016’, mentre il capitano sarà Francesco Pastorella, coordinatore del Comitato terremoto Centro Italia.

I calciatori della Nazionale saranno soltanto cittadini delle zone terremotate (città di Lazio, Umbria, Abruzzo e Marche) che hanno casa non più agibile . La Nazionale ha avuto anche il patrocinio del Coni a dimostrazione della vicinanza delle istituzioni alle popolazioni terremotate.

Nel corso della conferenza stampa il sindaco-mister Sergio Pirozzi ha sottolineato il significato della maglia che indosseranno i calciatori, che rappresenta una storia ,una voglia e l’orgoglio di popoli feriti dal terremoto. Bisogna trasmettere il messaggio che una maglietta non è un indumento ma una storia di tante comunità sofferenti ed insieme bisogna lottare e vincere.

Il capitano Francesco Pastorella coordinatore del Comitato terremoto centro Italia la Nazionale Terremotati-sfrattati a tempo ha illustrato gli eventi che vedranno la squadra di calcio protagonista di partite importanti per raccogliere fondi .
Ogni evento sarà legato infatti alla realizzazione di un progetto concreto e tangibile per aiutare le piccole realtà locali, che dovrà essere realizzato entro due mesi dalla raccolta fondi; il progetto verrà segnalato sui biglietti di ingresso di ciascun match.
Ci sara’ una commissione esterna di altissimo livello morale e culturale che valuterà i progetti che verranno presentati e poi scelti, legandoli ai diversi eventi sportivi.
Ci sarà massima trasparenza in ogni iniziativa della Nazionale Terremotati

L’esordio della Nazionale Terremotati-sfrattati a tempo ci sara’ venerdì 30 giugno p.v. ore 17 allo Stadio Tre Fontane di Roma. La Nazionale terremotati-sfrattati a tempo sarà protagonista di un triangolare con la Nazionale attori e la Nazionale Web Stars.

L'evento, nato appunto con lo scopo di raccogliere fondi per le popolazioni del Centro Italia, sarà condotto da Enrico Papi in coppia con Laura Cremaschi.

La Azimut investimenti è stata scelta come main sponsor perché è stata una delle società che più si è attivata subito dopo il sisma ed ha donato delle casette di legno per far ripartire diverse attività, restituendo a molte famiglie terremotate quel senso di fiducia nel futuro.

Il presidente dell’Asi Claudio Barbaro, presente anche lui alla conferenza stampa ha portato la vicinanza delle istituzioni sportive sia alla Nazionale Terremotati che a tutti i cittadini delle aree terremotate

Uniti si può andare lontano, c’è ancora tanto da fare, ma ogni iniziativa è importante perché conduce all’obiettivo comune: far battere di nuovo il cuore del Centro Italia.

Segui la Nazionale terremotati sui social Facebook : fanpage Nazionale Terremotati

Twitter: @nazterremotati
Instagram: nazionaleterremotati 

Nasce la Nazionale terremotati, Pirozzi mister e Pastorella presidente-capitano

sergio pirozzi amatrice 02Il calcio promuove la solidarietà e questa volta è vicino ai terremotati del centro Italia. Venerdì 30 giugno, alle 17 allo Stadio Tre Fontane di Roma, vedrà scendere in campo, per la prima volta, la Nazionale dei terremotati, la squadra formata da giocatori che rappresenteranno le città di Lazio, Umbria, Abruzzo e Marche colpite dal sisma della scorsa estate. Ad allenarla sarà il sindaco di Amatrice (Rieti), Sergio Pirozzi, già allenatore del Trastevere Calcio (Serie D) e 'Panchina d'Oro 2016'. Il primo impegno in campo, per la prima scommessa, cioè realizzare un'opera concreta per ciascuna partita, vedrà la Nazionale dei terremotati affrontare, in un triangolare, la Nazionale degli Attori e quella delle Web Stars. "Continuo a credere - ha detto il sindaco Pirozzi annunciando l'iniziativa - che uniti si possa andare lontano. C'è ancora tanto da fare, ma ogni iniziativa è importante perché ci avvicina al nostro obiettivo comune: far battere di nuovo il cuore del Centro Italia".pastorella
A capitanare la neonata Nazionale dei terremotati sarà il coordinatore del Comitato terremoto Centro Italia, Francesco Pastorella, che, insieme ai suoi compagni e sotto la guida di mister Pirozzi, promuoverà una serie di eventi sportivi per raccogliere fondi in favore delle popolazioni colpite dal sisma. Ogni progetto, che dovrà essere realizzato entro due mesi dalla raccolta fondi, verrà segnalato sui biglietti di ingresso di ciascun match. "E' un onore per me - ha detto il capitano Pastorella - far parte di questa rappresentativa. Oltre alle proteste in piazza per far valere le nostre ragioni ci vuole anche qualcosa che ci allontani dai pensieri dolorosi e che contribuisca concretamente ad aiutare le nostre popolazioni. La squadra sarà composta da 5 giocatori provenienti da ognuno dei territori colpiti dal sisma. Li abbiamo scelti esclusivamente tra coloro che non hanno più una casa. L'obiettivo è molto importante: realizzare iniziative, immediate e tangibili, a sostegno delle imprese colpite dal terremoto. Chi acquisterà i biglietti - ha concluso il capitano - saprà subito cosa sarà fatto entro due mesi". I progetti saranno decisi da una commissione esterna e il primo di essi potrebbe riguardare l'acquisto di un macchinario per il trattamento del latte destinato agli allevatori di Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). I giocatori indosseranno una maglia blu con due strisce, una blu e una rossa. Il logo della Nazionale dei terremotati raffigura un giocatore che calcia un tracciato sismico, un cuore spezzato e una casetta. A sostenere l'iniziativa è Azimut Investimenti, il gruppo finanziario già impegnato in vari progetti a favore delle popolazioni colpite dal sisma. La squadra e gli eventi in programma saranno presentati oggi pomeriggio a Roma. 
 

Amatrice: la Federazione Italiana Cuochi dona un Pulmino 9 posti al Comune

van x amatriceLunedì 15 maggio alle ore 18.00 presso il Campo mensa di Torrita di Amatrice (Via Salaria Km 129) la cui cucina è ancora gestita dal Dipartimento Solidarietà Emergenze FIC e il coordinamento di Protezione Civile Fe.P.I.Vol., la Federazione Italiana Cuochi donerà un nuovo Van 9 posti della Citroën al Comune di Amatrice acquistato con le donazioni fatte dai Cuochi di tutta Italia e le delegazioni Estere FIC. Il mezzo sarà utilizzato dal Comune per gli spostamenti delle persone più disagiate nel post-terremoto.

Saranno presenti il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi e la giunta comunale, il dirigente dell'Agenzia Regionale di Protezione Civile del Lazio Fabrizio Cola, il presidente del Coordinamento di Protezione Civile Fe.P.I.Vol Robertro Cotterli, il presidente dell'Unione Regionale Cuochi Lazio Alessandro Circiello, il presidente nazionale Dse FIC Roberto Rosati, popolazione e volontari del Campo.

Il Dipartimento Solidarietà Emergenze FIC opera nel cratere sismico dal 24 agosto 2016 con squadre di almeno 4 Cuochi professionisti a turno (turni massimo di 4 giorni). In questi mesi ha gestito le cucine di 7 campi, nel periodo ottobre/novembre 2016 anche tutti in contemporanea. Quasi 300 Cuochi professionisti provenienti da tutta Italia hanno realizzato oltre 230.000 pasti completi.

Manifestazione terremotati: la nostra terra trema NOI NO !

pieveGiovedì 2 , alle ore 10 in Piazza Montecitorio, si svolgerà la manifestazione dei terremotati del versante umbro marchigiano . Ci saranno rappresentanti di Lazio e Abruzzo per proseguire il percorso intrapreso lo scorso 25 gennaio quando una delegazione è stata ricevuta in Parlamento. Dopo tanti mesi dal sisma che ha distrutto interi paesi ancora vige uno stato totale di emergenza. Gente nelle tende , strade bloccate, animali senza rifugio, agricoltori abbandonati. Cosi le popolazioni terremotate scenderanno di nuovo in piazza per sensibilizzare tutti sulla drammatica realta' del centro Italia e chiedere immediatezza nella realizzazione della ricostruzione .


Alle ore 12 una delegazione sara' ricevuta dal presidente del Senato Pietro Grasso. Francesco Pastorella, uno degli organizzatori della manifestazione , sta preparando un piano di lavoro urgente da sottoporre alle istituzioni. "La nostra terra continua a tremare ma NOI NO! Scenderemo in piazza in modo pacifico per dire basta alla lentezza di tutta la macchina istituzionale e burocratica. Siamo abbandonati in mezzo alla neve, gli allevatori sono disperati oltre alle case stanno perdendo anche gli animali che erano la loro unica risorsa. Chiediamo di esssere ascoltati e vogliamo i fatti!"pieve 2

 

AVVERTITA SCOSSA DI TERREMOTO. AGGIORNAMENTI

terremotoAVVERTITA SCOSSA DI TERREMOTO A GENOVA             -aggiornamenti-

Una lieve scossa di terremoto è stata segnalata attorno alle 15.50. La scossa è stata avvertita non solo nel capoluogo ligure ma in generale nel nord Italia.

  • Pubblicato in Liguria
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore