logorcb

updated 3:56 PM CEST, Oct 20, 2019

Fonseca: “Under? Calcio e politica sono cose diverse. Santon può giocare mediano”

 Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del match di campionato contro la Sampdoria di domani alle 15:00 presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova.
Queste le sue parole:
Quali sono le difficoltà della partita di domani? Si aspetta una reazione da parte della Sampdoria?

Ovviamente mi aspetto una partita difficile. Nelle ultime 10 trasferte a Genova contro la Sampdoria, la Roma ne ha vinte solo 2, significa che è sempre una partita complicata, inoltre c’è stato il cambio dell’allenatore e di solito porta ad una reazione positiva da parte della squadra. In più c’è la questione meteorologica, è atteso del maltempo. Sono tutte circostanze che fanno sì che sarà una partita difficile per la quale però saremo pronti e preparati.

  • Pubblicato in Calcio

Fonseca: “Vogliamo andare avanti in Europa League. Kalinic non ha i 90 minuti”

 Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, e il terzino giallorosso, Alessandro Florenzi, hanno incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria in vista della sfida contro l’Istanbul Basaksehir, valida per la prima giornata dei gironi di Europa League. Calcio d’inizio alle ore 21:00 presso lo Stadio Olimpico di Roma.
Queste le loro parole:
Domanda a Fonseca: Cosa rappresenta per voi questa competizione? E quanto lontano credete di arrivare?
È una competizione importante, in questa prima fase abbiamo l’obiettivo di andare avanti. Ci sono squadre forti, vogliamo andare più avanti possibile e partecipiamo con ambizione.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Genoa

 Giallorossi spaccati in due. Ottima la fase offensiva, con i gol di Under, Dzeko e Kolarov, pessima quella difensiva. Jesus sbaglia tutto il possibile. Il Genoa ci crede e rimonta per tre volte lo svantaggio grazie a Pinamonti, Criscito, su rigore, e Kouame. All’Olimpico è 3-3. Calvarese promosso.
Bella, soprattutto per i tifosi neutrali.

Una partita pirotecnica quella dello Stadio Olimpico dove Roma e Genoa si spartiscono il bottino in palio, al termine di un match ricco di emozioni.
Gli uomini di Paulo Fonseca (all.re Roma) partono subito forte e vanno in vantaggio grazie alla perla di Cengiz Under. Dribbling a rientrare sul mancino e tiro incrociato sul primo palo che fredda Ionut Radu.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Juventus

 Giallorossi a due facce. Primo tempo in assetto difensivo, nella ripresa giocano meglio e la vincono con i gol di Florenzi e Dzeko. Gol annullato a Ronaldo per fuorigioco. Super Mirante, Caceres in difficoltà. Massa promosso.
La Roma resta in corsa.

Certo è difficile, dato che l’arrivo a pari punti con Milan o Atalanta vedrebbe i giallorossi sotto in classifica. Ma la vittoria contro la Juventus di questa sera dà quella carica e quella dose di autostima che tiene accesa la fiammella della speranza per il quarto posto, al momento occupato dall’Inter che deve ancora giocare la sua partita.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Napoli

 Gli azzurri passeggiano sul prato dell’Olimpico e stracciano i giallorossi 4-1. A segno Milik, Mertens, Verdi e Younes per i partenopei. Perotti su rigore per il gol della bandiera romanista. Calvarese sufficiente.
Lo chiamano Derby del sole, ma a per la Roma è notte fonda.

Il Napoli stravince senza strafare allo Stadio Olimpico, camminando sulle macerie di una squadra in totale assenza di idee e attributi.
I partenopei partono subito forte e non passano nemmeno 120 secondi che sono già in vantaggio. Simone Verdi imbuca il pallone tra Federico Fazio e Kostas Manolas. Arkadiusz Milik lo controlla con il tacco e fredda Robin Olsen sul primo palo. 1-0.

  • Pubblicato in Calcio

Ranieri: “Contro la Spal senza paura. Jesus potrebbe partire a sinistra”

Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista della sfida di campionato di sabato alle 18:00 contro la SPAL in trasferta.
Queste le sue parole:
Che indicazioni ha ricevuto dalla prima partita con l’Empoli e dagli allenamenti di questi giorni?
La squadra ha risposto sufficientemente bene sulle prime cose che gli avevo chiesto. So che in questo momento non posso chiedere molto di più perché sono abituati a giocare in una determinata maniera e cambiando è logico che non viene tutto fatto come io vorrei, però vedo una buona predisposizione e molta concentrazione nel cercare di fare le cose che chiedo.

  • Pubblicato in Calcio

Di Francesco: “De Rossi sarà il nostro capitano domani. Out Under”

Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del match di campionato di domani sera contro il Frosinone presso lo Stadio Benito Stirpe.
Queste le sue parole:

In vista di domani teme di più le motivazioni delle sfide con Lazio e Porto o la voglia di un Frosinone in piena lotta salvezza?
La partita più importante è la prossima e la prossima è quella col Frosinone. Abbiamo dimostrato con il Bologna che a prendere in partenza sottogamba una squadra che lotta per la salvezza, io so cosa significa sia da calciatore che da allenatore, si rischia di fare figuracce. Per questo l’approccio a questa partita è fondamentale e non lo possiamo sbagliare, anche perché sono partite fondamentali. Sicuramente troveremo un Frosinone che ha fatto dal mio punto di vista con la Lazio molto bene in casa nell’ultima partita. Sarà una gara non facile, anche se noi dobbiamo vincerla. Sono andati a vincere a Genova con la Sampdoria. È una squadra che ha un’identità un modo di pensare e noi dobbiamo essere bravi ad approcciarla.

  • Pubblicato in Calcio

Di Francesco: “Lasciamo tranquillo Zaniolo. El Shaarawy è in dubbio”

Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del match di campionato di domani sera allo Stadio Olimpico contro il Bologna.
Queste le sue parole:
Cosa si porta dietro della partita contro il Porto? La convinzione per la prestazione o la stanchezza per quanto speso?
Sicuramente abbiamo speso tanto con il Porto dal punto di vista fisico e mentale, però per il resto credo che la squadra, come ho detto anche nel post gara, ha dimostrato di avere un equilibrio maggiore sotto tutti i punti di vista, sapendo quando era il momento di soffrire insieme e ha lavorato molto da squadra. Sono molto contento di questo, ma deve essere un punto di partenza, non di arrivo. Questo deve essere un atteggiamento che ci dobbiamo portare dietro anche domani.

  • Pubblicato in Calcio

Di Francesco: "Il Porto è forte anche con le assenze. Sarà un match fisico"

Il tecnico della Roma, insieme al centrocampista e capitano giallorosso Daniele De Rossi, hanno incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del match di domani sera allo Stadio Olimpico contro il Porto, valevole per l’andata degli ottavi di finale di Champions League.
Queste le loro parole:
A Di Francesco: Ritorna la competizione dove l’anno scorso ha tracciato un cammino importantissimo. Questo ci può restituire una Roma guarita?

Il percorso è sempre lungo, però devo dire che è una bella occasione per fare una grande partita, per riportare anche grande entusiasmo all’interno dell’ambiente. Per quello ogni occasione è importante e questa in Champions ancor di più perché sono rimaste solo due squadre italiane in Champions tra cui noi. Per noi questo è grande motivo d’orgoglio ma dobbiamo essere ambiziosi in questo senso.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Parma-Roma

I giallorossi chiudono con il botto vincendo in terra emiliana. Cristante e Under in gol nella ripresa. Gervinho ben contenuto dalla difesa capitolina. Gialloblù meglio nel primo tempo.

Il 2018 calcistico è ufficialmente archiviato.
Lo chiude al meglio la Roma che trionfa all’Ennio Tardini contro il Parma, al termine di un match piuttosto semplice da leggere.
I padroni di casa, infatti, hanno giocato come sempre, puntando sul recupero palla e il rovesciamento di fronte veloce, con il lancio smarcante per Gervinho o un altro attaccante. Una situazione tattica, questa, riuscita solo in un’occasione nel primo tempo, con Luca Siligardi trovatosi a tu per tu con Robin Olsen.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore