logorcb

updated 7:49 AM CEST, Sep 20, 2019


Roma Capitale Magazine media partner di Taste of Roma 2019!
Dal 19 al 22 settembre 2019 si aprono le porte dell’ottava edizione.
Promo esclusiva per i nostri lettori.
Invia una mail a oppure WhatsApp 3938614787

Formula 1, Verstappen vince il GP del Messico. Hamilton il mondiale

L’olandese della RedBull trionfa al termine di una gara dominata dal primo giro. Ricciardo tradito ancora una volta dal motore della sua monoposto quando era secondo. Sul podio le Ferrari di Vettel e Raikkonen. Mercedes in crisi, con Bottas addirittura doppiato in quinta posizione. Hamilton resiste e chiude quarto, vincendo il quinto mondiale piloti della sua carriera.

In Messico vincono in due.
Max Verstappen porta a casa il Gran Premio, Lewis Hamilton il titolo iridato per la quinta volta in carriera.
Gara incolore quella dell’inglese della Mercedes, nonostante una partenza da urlo.

Formula 1, Hamilton fa doppietta e vince a Singapore

Il campione del mondo in carica replica il successo ottenuto due settimane fa a Monza, mettendo una prima ipoteca sul mondiale piloti a sei gare dal termine. Ora Vettel, terzo oggi al traguardo, è distante 40 punti. Verstappen chiude tra i due contendenti al titolo: è secondo. Male la strategia Ferrari. Perez da strappo di licenza.

48 punti recuperati in 5 gare. 40 lunghezze di vantaggio sul secondo in classifica, con soli 6 gran premi da disputare. 69esima vittoria in carriera, a meno 22 dal migliore di tutti i tempi: Michael Schumacher.
Numeri da capogiro per Lewis Hamilton, che conquista, dopo la straordinaria pole di sabato, il gran premio di Singapore.

Formula 1, Hamilton conquista il Gran Premio di Monza

Delusione per la Ferrari nel GP di casa, con Raikkonen secondo e Vettel quarto in rimonta. Il tedesco paga il contatto con Hamilton alla seconda variante. Terzo Bottas, dopo un ottimo lavoro di squadra. Verstappen quinto e penalizzato. Out Ricciardo.

Dalle stelle alle stalle. Dalla gioia all’amarezza.
Così si può sintetizzare il Gran Premio di Monza per i sostenitori del Cavallino Rampante.
Eppure gli ingredienti per una giornata di gloria c’erano tutti.

Formula 1, Hamilton domina e vince il GP di Ungheria

 Il pilota britannico trionfa davanti alle due Ferrari di Vettel, secondo, e Raikkonen, terzo. Decisiva la strategia Mercedes con Bottas a far da tappo al tedesco. Il finlandese termina quinto e viene penalizzato di 10 secondi per il contatto con Ricciardo a fine gara. Ottimo quarto posto in rimonta per l’autraliano della Red Bull. Out il compagno di scuderia Verstappen. Ora pausa estiva, poi il Belgio.

Thank you Bottas.
Sicuramente le avrà pensate queste parole nella sua mente Lewis Hamilton, vincitore per la sesta volta in carriera sul circuito dell’Hungaroring.
Ma andiamo con ordine. La prima sorpresa l’abbiamo sulla griglia di partenza dove Sebastian Vettel, quarto in griglia, monta gomma soft a differenza di Kimi Raikkonen e Mercedes. Questo perché, essendoci stata pioggia durante le qualifiche, i piloti non sono stati obbligati a montare gli pneumatici usati per fare il tempo nella Q2.

Formula 1, Hamilton vince in rimonta il GP di Germania

 Il campione del mondo in carica approfitta della confusione causata dalla pioggia per completare la rimonta dal quattordicesimo posto in griglia. Secondo Bottas sull’altra Mercedes, terzo Raikkonen su Ferrari. Out Vettel e Ricciardo. Il pilota britannico si riprende la vetta del mondiale.

Ride bene chi ride ultimo.
Questo deve aver pensato Lewis Hamilton dopo il team radio di Sebastian Vettel a Silverstone e le disastrose performance fornite in Austria, Inghilterra e nelle qualifiche di ieri.

Formula 1, Vettel fa scacco al re Lewis e vince il GP di Gran Bretagna

Sul circuito di Silverstone crolla l’imbattibilità di Hamilton, autore di una grande rimonta, e Mercedes. Terza l’altra Ferrari di Raikkonen. Out Verstappen.

Il re d’Inghilterra abdica in casa. Dopo quattro gran premi di Silverstone consecuitivi, Lewis Hamilton deve cedere al leader del mondiale Sebastian Vettel.

Il pilota tedesco della Ferrari si rende protagonista di una delle gare più divertenti della stagione, trionfando in casa dell’avversario di sempre.

Al via, il campione del mondo in carica parte a rallentatore, lasciando strada a Vettel e al compagno di scuderia Valtteri Bottas.

Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore