logorcb

updated 3:56 PM CEST, May 24, 2019

Ranieri: “A De Rossi andava detto in un’altra maniera per dargli modo di pensare bene. Roma-Parma sia una festa”

 Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria in vista del match di campionato di sabato alle 20:30 contro il Sassuolo a Reggio Emilia.
Queste le sue parole:

È stata una settimana diversa dalle altre. È finita in secondo piano la partita col Sassuolo. Una settimana come questa potrebbe avere una conseguenza negativa o positiva sul rendimento della squadra, è più preoccupato o spera che possa essere uno stimolo per le prossime due partite?
Io credo che debba essere uno stimolo positivo e propositivo. Ormai i giocatori sono abituati a tutto. Poteva essere uno stimolo negativo anche il fatto di tutte quelle le voci sull’allenatore del futuro, i ragazzi non hanno mai mollato. Mi auguro invece che questo fatto sia uno sprone a fare bene, perché ci sono due partite da completare, c’è ancora una piccola possibilità però dobbiamo avere la coscienza a posto di aver fatto il massimo che potevamo fare.
Ha parlato dell’aspetto mentale, le chiedo dell’aspetto fisico. Come stanno i giocatori, soprattutto Zaniolo e Pellegrini? 
L’aspetto fisico di tutti, stanno bene. Zaniolo riprende oggi, aveva il solito polpaccio indurito, oggi farà lavoro differenziato, mentre gli altri faranno lavoro di scarico. Pellegrini diciamo che non è grave, è la solita vecchia cosa che gli si acuisce, però credo di averlo a disposizione per sabato e se non lo sarà per sabato ce lo avrò sicuramente per la prossima settimana.
Ieri gli sono state attribuite alcune frasi nell’incontro con i tifosi al cancello di Trigoria. Quando gli si è chiesto chi decide lei avrebbe risposto “testa grigia a Londra e quello di Boston”. Volevamo verificare per correttezza se fossero vere…
Non mi sembra di aver utilizzato queste parole. Quando i nostri tifosi chiedevano spiegazioni sulle decisioni della fine del rapporto di Daniele (De Rossi, ndr) qui alla Roma io ho detto sicuramente a Londra e in America. Chi decide è il presidente e la persona che gli è più vicino è la persona che sta in Inghilterra.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Roma-Juventus

 Giallorossi a due facce. Primo tempo in assetto difensivo, nella ripresa giocano meglio e la vincono con i gol di Florenzi e Dzeko. Gol annullato a Ronaldo per fuorigioco. Super Mirante, Caceres in difficoltà. Massa promosso.
La Roma resta in corsa.

Certo è difficile, dato che l’arrivo a pari punti con Milan o Atalanta vedrebbe i giallorossi sotto in classifica. Ma la vittoria contro la Juventus di questa sera dà quella carica e quella dose di autostima che tiene accesa la fiammella della speranza per il quarto posto, al momento occupato dall’Inter che deve ancora giocare la sua partita.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Juventus

 Ranieri conferma in blocco la squadra di Genova, con il solo Nzonzi fuori, sostituito da De Rossi. Altra chance per Zaniolo a destra. Bianconeri con assenze pesanti. Sono out Mandzukic, Douglas Costa, Khedira, Rugani e Perin. Squalificato Bernardeschi. Davanti rientra Dybala dal primo minuto. Ronaldo punta centrale. Arbitra Massa di Imperia.

Non sarà mai come tutte le altre.
Roma-Juventus è più di una partita e va oltre le mere ambizioni di classifica. Si parla di storia, onore, voglia di vincere sempre questo affascinante duello, specialmente dalla parte romanista.

  • Pubblicato in Calcio

Ranieri: “Non dobbiamo avere rimpianti da queste tre partite. Florenzi? Un jolly”

 Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria in vista del match di campionato contro la Juventus di domenica alle 20:30 allo Stadio Olimpico.
Queste le sue parole:
I bianconeri hanno perso solo due volte in questo campionato. Come si batte la Juventus?
È un bel quesito. Innanzitutto bisogna essere determinati e concentrati, sappiamo benissimo che abbiamo perso una buona chance a Genova. È importante far vedere ai nostri tifosi la reazione di orgoglio che dobbiamo avere in questi momenti. Sono arrivato che era difficile entrare in Champions League, però siamo lì e non dobbiamo lasciare nulla di intentato. Ci sono tre partite a disposizione, la cosa più importante è non avere il rammarico di queste ultime tre partite. Diamo il massimo e poi tiriamo le somme.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Genoa-Roma

 Ranieri si affida a Zaniolo e Florenzi a destra. Tornano Nzonzi e Cristante, ballottaggio Pellegrini-Pastore sulla trequarti. Convocato Kluivert, out Perotti e De Rossi. Rossoblù con il tandem Lapadula-Kouamé. Sanabria in panchina. Rientra Veloso, Biraschi in vantaggio su Gunter in difesa. Arbitra Mazzoleni.

Non è come tutte le altre.
Genoa-Roma rievoca sfide che sono valse esoneri, delusioni e trionfi. Specialmente per i giallorossi.
Dallo scudetto dell’83, all’espulsione di Daniele De Rossi, domani assente per infortunio, per la gomitata a Gianluca Lapadula, che potrebbe giocare dal primo minuto.
Fino ad arrivare alla rimonta da 0-3 a 4-3 per il Grifone che costò la panchina a quello che è tornato ad essere il tecnico dei capitolini a distanza di 9 anni: Claudio Ranieri.

  • Pubblicato in Calcio

Ranieri: “A Genova sarà difficile. Zaniolo è pronto, Dzeko forse”

 Il tecnico della Roma ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista della sfida di campionato di domenica alle 18:00 contro il Genoa a Marassi.
Queste le sue parole:

Il Genoa ha sei punti di vantaggio sulla terzultima ma è in un momento negativo. Che partita si aspetta domenica?
Mi aspetto una partita difficile. Difficile perché è una squadra che ha battuto l’Atalanta, la Lazio e la Juventus. Mi aspetto una gara molto, ma molto difficile e dobbiamo essere super concentrati.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Cagliari

 Ranieri con gli uomini contati a centrocampo, si torna al 4-4-2. Dzeko e Schick di punta, ballottaggio Under-Kluivert a destra. Manolas stringe i denti. Confermato Mirante. Rossoblù senza Faragò, Castro e Klavan. Cerri convocato. Barella si riprende la trequarti. Sulla sinistra torna Pellegrini. Arbitra Manganiello.

Tra Europa e salvezza.
Roma e Cagliari si sfidano nel secondo anticipo del sabato della 34esima giornata di Serie A con obiettivi ben delineati.
I giallorossi vogliono mantenere la scia di Milan e Atalanta per l’ultimo posto valido per l’accesso alla Champions League, distante solo un punto.

  • Pubblicato in Calcio

Serie A, le pagelle di Inter-Roma

 Giallorossi belli nel primo tempo e in vantaggio con un gran gol di El Shaarawy. Nella ripresa crescono i nerazzurri e la pareggiano grazie a Perisic. A San Siro è 1-1. Bene Dzeko e Borja Valero. Mirante e Handanovic decisivi in più occasioni. Nainggolan delude. Sufficiente Guida.

Nessuno recupera e nessuno scappa.
Inter e Roma escono illese dal big match di San Siro, mantenendo inalterate posizioni e distanze in classifica.
Il doppio pareggio in campionato, tra andata e ritorno, non si verificava dalla stagione 2002/2003.
Certo che per i giallorossi uscire vincitori a Milano, dati i passi falsi di Milan e Lazio, avrebbe voluto dire quarto posto in solitaria, ma per come si è evoluta la partita, specie nella ripresa, forse è il risultato migliore.

  • Pubblicato in Calcio
Sottoscrivi questo feed RSS
Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore