RRC1

TVTABULARASA di Vincenzo Calò

TVTABULARASA di Vincenzo Calò (59)

CARMEN CONSOLI E LA SUA .."ABITUDINE A TORNARE"

carmen consoli incintaLo sapevate che una delle più grandi cantautrici italiane qual è Carmen Consoli, oltre a “vedersi Masha & Orso per addormentarsi”, si occupa piacevolmente di piccoli affari di famiglia con la madre (ricordando specialmente il padre venuto a mancare sei anni fa), per definire al meglio un rinfrancante aspetto rurale, dopo essersi specializzata in imprenditoria agricola?

Etichettato sotto

Chi "c’ha" visto?

monoscopioQuesto bisogno di andare oltre le apparenze, nient’affatto disperato, andrebbe immaginato in una dimensione rivitalizzante, abbassando il volume alle affermazioni private che si rendono subito convinzioni pubbliche (degno patema d’animo, storicamente servito da un programma comunque utile qual è “Chi l’ha visto?”).

Ci rimane invece il tempo di promuovere affetti in una vera e propria bufera di notizie fasulle, che rallenta i pronti interventi su scomparse aggravabili a dismisura.

La felicità di Albano

monoscopio‘Ce beddu Albano, quando appare magicamente nella rigogliosità di una tenuta agricola (la sua), marcata e rimarcata con un opportunismo di mica tanto complessa, mediatica istituzione!

I prodotti al naturale ecco che vengono garantiti; ah, se appartenessimo sul serio a una condizione d’italianità, riconducibile a una forma di pettegolezzo sublimata (…)!

Il Canale di Jova

monoscopioPer avere quella vita sociale tanto desiderata, oramai occorre muoversi nella totale libertà di trasmettere un’atmosfera terrestre, composta dal chiacchiericcio gioioso, ritiràti nelle nostre stanze oppure cazzeggiando in viaggio, nel fior fiore di un animo defatigante, senza più semplificare l’esistenza delle persone che capitano a tiro solo se agili o versatili.

Per migliorare la qualità di un dato intrattenimento devi dotarti di un’autonomia elevata al web, da normalizzare poi con i consigli sulle prestazioni artistiche da seguire varcando unicamente i confini italioti.

Ai piedi di Suor The Voice

 monoscopio(E con buona pace di Papa Francesco?)

Cominciamo a dire che la fede nella musica si ritrova facendo appello all’orgoglio dell’artista, ossia allargando il campo di scelte per restringere le assunzioni di responsabilità, e considerare così anche in una veste cristiana della freschezza d’animo non più proporzionale alla lucidità del sentimento popolare.

Invece siamo capacissimi d’impacchettare il dono innaturale della fama, senza annoiarci ad ascoltare un racconto di vita, di una giovane che non si saprà mai s’è davvero generosa, in qualsiasi momento della giornata, prezioso.

Tra le iene

monoscopioIl bello delle iene è che ci mettono il massimo impegno nel raccontare ciò che accade nella società civile, di terribile come di futile (w Enrico Lucci!), intenti a chiedere tra le righe, lungi da un aspetto caritatevole, dell’attivismo, sulla mancata applicazione della legalità come del buonsenso, che non smette d’infierire.

Il peccato è che ci si assale, a costo di attese estenuanti, con interessi che però accelerando in cuor proprio (anche a certe iene non basta la retribuzione, capita di reputarsi frustrate, quindi giù a razziare il soldo promuovendo le marche più rinomate) non risolleveranno alcun problema di tutela, e che dunque permettono di giustificare squilibri e bruttezze.

Slacciando dei braccialetti rossi

monoscopioPer fermare il pubblico occorre identificare fatti concreti, fornirgli un gruppo di giovani ridotti in malattia ma abili a rispondere ai problemi di disparità, con una compattezza motivata dal senso della vita che fatica ad aderire alla soluzione alternativa, a una massa d’aria aperta, seppure sia ovvio registrare dei contributi e meritare l’attenzione su larga scala.

Se Garko mi dà tanto…

monoscopioRiflettevo, al terzo bicchiere di vino primitivo versatomi dall’oste che mi vuole non un mondo, ma una provincia di bene: Gabriel Garko è il classico attore che vorrebbe sentirsi dire che è bravo, invece di venire adulato, in primis da coloro che architettano il concetto di popolarità a dovere: giornalisti degni di un saggio sul gossip, perlopiù bisex… cioè che non stanno nella pelle e pretendono d’informare divagando sulla base della propria condizione ormonale, tale da rievocare lo scoppiettio dei popcorn.

Voglia di Sfide

monoscopioSi possono trasmettere eccome storie estensive, di personaggi che la cronaca sportiva non può fare altro che accennare, tra trionfi e flop che vanno evidenziati autenticamente e poi assemblati nuovamente, per un modello del fato che il pubblico rifinisce con l’emotività di cui vale sapere di per sé l’origine, per beneficiarne nel buio dell’attualità che demoralizza.

Da notare le sferzate sonore sulle immagini di repertorio scandite con la voce più che narrante, che cova la capacità di costruire il discorso a parte, per accertarsi delle dinamiche di un evento che magari in precedenza ti poteva significare poco o niente, a fronte di un impegno oggettivo nella lettura di una qualsiasi solitudine di atleta, che può onorare e addirittura far commuovere.

Sottoscrivi questo feed RSS
Mostly clear

12°C

Roma

Mostly clear
Humidity: 73%
Wind: NW at 11.27 km/h
Thursday
Sunny
11°C / 22°C
Friday
Mostly sunny
10°C / 23°C
Saturday
Partly cloudy
11°C / 23°C
Sunday
Partly cloudy
12°C / 22°C