×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 112
×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

logorcbtmp.svg

V Municipio

V Municipio (3)

Roma: nasce "B&B casa della Mamma" l’ospitalità che fa bene al cuore.

BB Casa della Mamma 12 1030x687È attivo, a Roma, inaugurato il 25 gennaio, il Bed & Breakfast della Mamma, un progetto d’impresa sociale nato dall’esperienza e dalla passione dell’Associazione Casa della Mamma, un’associazione nata nel 1969, che accoglie ragazze madri in difficoltà e i loro bambini con l’obiettivo di aiutarle a diventare donne e a far crescere con responsabilità e autonomia i propri figli.

Il progetto prevede il raggiungimento di 2 grandi obiettivi attraverso il coinvolgimento quotidiano delle ragazze ospiti dell’Associazione: la ristrutturazione della loro personalità emotiva e psicologica grazie al lavoro e l’inizio di un percorso di formazione professionale, indispensabile per il loro futuro.

Il Bed & Breakfast ha 6 camere da letto, 5 matrimoniali e una singola, tutte con il bagno privato, aria condizionata e internet wi-fi. Il ricavato dell’attività andrà a sostegno dei tanti progetti sostenuti dall’Associazione Casa della Mamma.

Questo progetto di impresa sociale è nato grazie allo spirito e all’impegno che Carla Berti Guerra, Presidente dell’Associazione, profonde da decenni in ogni attività avviata. Si teme infatti che la società discrimini troppo spesso le persone deboli portandoci alla cultura dell’assistenzialismo. In quest’ottica il bed & breakfast permetterà alle ragazze di percepirsi membri attivi della società, cittadine con diritti e doveri e di interrompere quel circolo di marginalità e devianza in cui rischierebbero di perdersi insieme ai loro bimbi.

Il progetto, inoltre, offre una formazione e una tipologia di lavoro facilmente esportabile nel mercato del lavoro laziale, fortemente turistico, caratteristico soprattutto del territorio romano”.

Per info: 

www.bnbdellamamamma.com

www.casadellammma.org

Laura Pastore: al servizio delle donne

402348 2764278719699 1172330089 n

È trascorso un anno dall'apertura, in IV Municipio, del punto d'ascolto per le donne vittime di violenze. Grazie all'associazione l'”Altro volto delle donne” e alla sua Presidente Ilde Loreti è nato un protocollo d intesa che ha consentito al Municipio di offrire, gratuitamente, un percorso di informazione, accoglienza e sostegno a tutte coloro che decidessero di compiere un passo così importante come denuncia.

Lo sportello è in Via Scorticabove in una delle sedi municipali. Laura Pastore, ex  Assessore alle Pari opportunità del municipio e promotrice del protocollo d’intesa, ha voluto presenziare all’evento organizzato dall'associazione presso il Teatro della Visitazione, dove una serie di testimonianze delle donne e di autorevoli relatori hanno ripercorso la necessità della vicinanza delle istituzioni. Laura Pastore  ha dichiarato: “È straordinario il lavoro della Presidente Loreti e del suo staff, ogni giorno sono accanto a quelle donne vittime che da sole non riuscirebbero a liberarsi della "bestia", mi auguro che il progetto da me avviato possa andare avanti perché non avrebbe senso chiudere un punto di riferimento così importante soprattutto nella periferia di Roma. C’è sempre più bisogno sul territorio di persone disponibili a lavorare per la collettività e con l'impegno di questa associazione è davvero possibile conoscere l altro volto delle donne quello della forza, della volontà e della caparbietà per tornare a vivere”.

Roma V Municipio: sospesa l’assistenza domiciliare a sessantasette famiglie con disabili a carico

logo municipio roma VA Roma nel V Municipio, il 14 marzo, si sono visti recapitare una lettera con la comunicazione di sospensione immediata, per mancanza di fondi, dell’assistenza domiciliare. I destinatari, sessantasette famiglie di persone disabili, quattro persone anziane e sessantatre ragazzi, sono trasecolati, perché nel dicembre scorso avevano firmato un atto d’impegno per l’anno 2013. Nessun sentore si era avvertito della carenza di risorse, tutto sembrava come le altre volte. Oggi però chi aveva optato per l’assistenza indiretta, tramite una cooperativa, continua ad avere il servizio, mentre queste sfortunate sessantasette famiglie devono provvedere anche al pagamento dei giorni di assistenza dall’8 marzo (data della lettera di comunicazione) a oggi, anche se la stessa è arrivata ai destinatari a metà mese. Le famiglie hanno programmato un incontro con l’Assessore Monviso per cercare sollecite risposte e soluzioni. Fonte: Il Tempo

Sottoscrivi questo feed RSS
Mostly clear

22°C

Roma

Mostly clear
Humidity: 65%
Wind: W at 0.00 km/h
Tuesday
Thunderstorms
17°C / 29°C
Wednesday
Thunderstorms
17°C / 28°C
Thursday
Partly cloudy
16°C / 26°C
Friday
Scattered thunderstorms
14°C / 25°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore